Giuseppe Aloisio vince il primo Campionato Mondiale di Originale Pinsa Romana

Al via la terza edizione di Panettone Maximo

Annunciato il vincitore dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2021

Gelato Festival World Masters: il miglior gelato del mondo è ungherese

Al via l’iniziativa “Tamponi pre-evento in hotel”. Gruppo UNA per meeting e conferenze

Gruppo UNA si rivolge al settore MICE e introduce la possibilità di effettuare tamponi rapidi antigenici pre-evento direttamente in hotel.

Ho.Re.Ca. Notizie Ospitalità Salute Redazione 2 - 19 Ottobre 2021

Gruppo UNA ha a cuore la sicurezza e la prevenzione della salute degli ospiti e dei dipendenti e ora si rivolge anche al settore MICE, presentando una novità.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con SiSalute, prevede la possibilità di effettuare tamponi rapidi antigenici pre-evento direttamente in hotel ed è pensata per ospiti e clienti esterni, come i partecipanti a meeting ed eventi, che sono sprovvisti di Green Pass. La nuova attività va così ad aggiungersi alle altre già in essere, incrementando il costante impegno della più grande catena alberghiera italiana verso i temi della sicurezza e della prevenzione: particolare attenzione è rivolta alla tutela dei propri collaboratori, al benessere dei propri ospiti e alla fornitura di servizi esclusivi per facilitare al massimo la diagnostica nel quadro pandemico. 

Gruppo UNA ha predisposto insieme a SiSalute, marchio di UniSalute Servizi, la società di UniSalute che gestisce e commercializza servizi sanitari non assicurativi, condizioni esclusive sulle prestazioni diagnostiche legate al virus SARS-CoV-2 pensate per ospiti e clienti esterni che, sprovvisti di Green Pass, abbiano necessità o volontà di usufruire di spazi e servizi di Gruppo UNA che ne prevedono l’obbligo. 

In particolare, per ospiti o clienti esterni partecipanti a meeting ed eventi che utilizzano gli spazi al chiuso e i servizi di Gruppo UNA contestualmente ad attività del settore MICE, è prevista la possibilità di effettuare tamponi rapidi antigenici pre-evento direttamente in hotel con personale di strutture convenzionate con SiSalute ed esito entro massimo 15 minuti.

Invece, i singoli ospiti o i clienti esterni che vogliano usufruire delle aree fitness o wellness in hotel e i clienti esterni degli spazi F&B al chiuso avranno la possibilità di acquistare in autonomia la SiSalute Test Covid Card, valida 12 mesi, ad una tariffa scontata del 30% e usufruire di vantaggi esclusivi che includono: tariffe scontate fino al 20% rispetto alle tariffe medie private per tutte le prestazioni diagnostiche Covid presso le strutture sanitarie del network SiSalute; riduzione dei tempi di attesa per l’esecuzione delle prestazioni sanitarie; nessun limite nel numero delle prestazioni sanitarie fruibili. 

Per garantire la massima sicurezza di tutti coloro che per lavoro o per piacere frequentano le strutture e gli hotel del Gruppo, continua inoltre l’applicazione del protocollo ufficiale UNAsafe: grazie alla completezza e all’efficacia delle sue disposizioni in tema di sicurezza, tutte le strutture Gruppo UNA hanno ottenuto il riconoscimento Trusted Cleanliness, assegnato da TrustYou per l’impegno degli hotel nella pulizia e per la costante attenzione a preoccupazioni e aspettative degli ospiti. Il riconoscimento è stato ulteriormente confermato dal punteggio di 91 su 100 ottenuto nelle recensioni di Publich Health, che porta così Gruppo UNA al primo posto tra i concorrenti.

In aggiunta, Gruppo UNA ha organizzato e reso operativo un team dedicato alla gestione dell’emergenza che, a cadenza settimanale, monitora la situazione nazionale e territoriale, eventuali nuove linee guida emesse dalle autorità, e si interfaccia costantemente con il personale degli hotel a coordinamento delle procedure. 

Grande impegno, serio e concreto, anche nei confronti dei propri dipendenti, risorsa fondamentale per Gruppo UNA, che ha preso parte al programma di vaccinazione aziendale di Gruppo Unipol partito lo scorso giugno. Un piano predisposto tramite UniSalute che ha coinvolto su base volontaria i dipendenti e i loro familiari, con l’obiettivo di accelerare la campagna vaccinale grazie all’attivazione di circa 200 hub diffusi su tutto il territorio nazionale. 

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
     


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 2

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍