Taste The Stars: S.Pellegrino celebra il talento dei giovani chef

Top Employers 2022: ecco alcune delle migliori aziende dove lavorare

Beer&Food Attraction, BBTech e IHM annunciano le nuove date 2022

Luigi Recchiuti di Opperbacco è il “Birraio dell’Anno 2021”

Alimentazione e abitudini secondo il Food Trends & Innovation Report di HelloFresh

Il Food Trends & Innovation Report di HelloFresh rivela cos’è cambiato negli ultimi  10 anni e quali sono le tendenze del 2022 nel mondo e in Italia. 

Indagini e Ricerche Redazione 5 - 13 Gennaio 2022

      Ascolta la notizia in formato audio

Uno spuntino veloce tra due riunioni virtuali, mangiare una pizza mentre si guarda la TV o cenare a casa con la famiglia e gli amici. Negli ultimi anni alcuni stili di vita si sono profondamente  evoluti, complice anche la pandemia globale che ha accelerato alcuni cambiamenti, inclusa la socialità e il modo di viverla a tavola.

Come sono cambiati la cultura del cibo, il modo di cucinare e di selezionare gli alimenti, nel mondo e in Italia, negli ultimi 10 anni?

Lo rivela il Food Trends & Innovation Report¹ di HelloFresh, il rivoluzionario servizio di box ricette a domicilio lanciato da metà ottobre 2021 in Italia e già leader affermato a livello globale.

Per il Food Trends & Innovation Report, l’istituto di ricerca Censuswide ha intervistato per HelloFresh 11.500  adulti in 16 Paesi sulle loro abitudini culinarie e alimentari, tra passato, presente e tendenze future.

A livello globale, emerge come nell’ultima decade i comportamenti a tavola si siano trasformati significativamente per ben il 70% degli intervistati.

Dato ancora più incisivo se si considera l’Italia, uno dei Paesi dalla tradizione culinaria più consolidata: il 78% dei rispondenti infatti ha affermato che sia il modo di cucinare sia di scegliere gli ingredienti è cambiato e si  aspetta che continuerà ad evolversi anche in futuro, così come il modo di consumare i pasti (76%).

Il Report offre uno spaccato su quali abitudini culinarie sono caratteristiche della nostra vita quotidiana e  un’overview dei trend che si consolideranno nei prossimi anni.

In questa evoluzione alimentare, si afferma il successo delle box ricette a domicilio. Lo dimostra anche la crescita di cui ha goduto HelloFresh in tutti i territori in cui è presente e dove i  consumatori già da tempo hanno familiarità con il suo servizio, traendone vantaggi in termini di convenienza,  tempo, qualità, varietà, ispirazione in cucina e consumo responsabile. Basti pensare che gli ordini a livello globale sono passati da un volume di 40K nel 2012 a 89.9M nel 2021.

Passando ad esaminare lo scenario del nostro Paese, secondo il report assistiamo a un cambiamento decisivo verso una cucina sempre più a base di ingredienti freschi e verso il consumo consapevole.

¹Fonte: studio rappresentativo condotto da Censuswide per HelloFresh e comprendente 11.500 persone che vivono in USA, Canada,  Regno Unito, Svezia, Norvegia, Danimarca, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Germania, Svizzera, Austria, Italia, Australia e  Nuova Zelanda nel settembre 2021. Il campione analizzato per l’Italia include 1041 rispondenti.

Divertirsi e rivalorizzare la cucina casalinga

Per il 43% degli italiani cucinare è un modo per divertirsi, a partire da un uso sempre crescente di internet  (come YouTube o altri canali e social network) per cercare nuove ispirazioni (per il 49% delle persone) e per  sentirsi sempre più a proprio agio nei panni dello chef di casa (40%). Secondo il 38% degli intervistati,  quest’attitudine li ha portati a valorizzare maggiormente la cucina casalinga e a utilizzare ingredienti di  stagione per la preparazione dei piatti.

Siamo consapevoli del fatto che in Italia il momento stesso della preparazione della cena, oltre che il  consumo, possa essere un modo per condividere tempo di qualità con i propri cari. Cucinare spesso include  anche il coinvolgimento dei bambini. Perciò la nostra proposta di box ricette con ingredienti già pre-porzionati  mette davvero tutti nelle condizioni di preparare i piatti gustosi in 6 semplici step grazie a schede illustrate,  in un tempo di medio di 30-40 minuti di relax e divertimento per tutta la famiglia.” – Afferma Marine Faurie, Managing Director & Chief Marketing Officer HelloFresh Italia.

Fattori esterni inaspettati possono spingere o rallentare nuove abitudini di consumo. La pandemia globale,  per esempio, ha contribuito ad accelerare la tendenza del consumo dei pasti a casa. Il 34% degli intervistati  ha affermato di mangiare meno fuori e di trascorrere più tempo con la propria famiglia a tavola. Infatti, il  22% del campione ha dichiarato anche di cenare meno spesso davanti alla TV.

Per i nostri connazionali, la convivialità davanti a un buon piatto fatto in casa è un trend pronto a  riconfermarsi anche nel 2022 come momento di incontro sociale anche con gli amici, secondo il 33% degli  intervistati. Questo aspetto non lascia dubbi sulla rivalutazione generale della cucina casalinga in futuro.

Attenzione alla selezione e qualità degli ingredienti

Tra i maggiori cambiamenti, è cresciuta anche l’attenzione verso la selezione degli alimenti. Il 46% delle  persone è interessato alla provenienza del cibo, spende di più per la qualità degli ingredienti e compra  alimenti di provenienza locale (43%), oltre a cercare di fare acquisti più sostenibili (39%).

In generale, ben l’87% degli italiani considera positivi i propri cambiamenti in cucina, nella scelta del cibo e  nelle abitudini alimentari. Ma guardando al futuro, qual è la propensione dei consumatori?

Il futuro: verso la sperimentazione in cucina e nuovi sapori

Un altro aspetto prioritario su cui un terzo degli italiani ha mostrato maggiore attenzione negli ultimi dieci  anni è avere un regime alimentare vario e bilanciato. Attenzione che sembra non retrocedere nelle scelte  future. La varietà di pasti disponibili per il consumatore medio è aumentata significativamente negli ultimi  anni. Non sorprende che il 52% degli intervistati voglia sperimentare nuovi tipi di cucina e il 34% desideri  usare ingredienti diversi. Più di un terzo è curioso e disponibile a provare nuovi servizi offerti dalle aziende  che operano nella food industry.

Menù personalizzati

Inoltre, in questi anni, sta aumentando sempre di più la consapevolezza di ciò che consumiamo. Le scelte di  cibi freschi e di stagione, ma anche di diete speciali come quella vegetariana sono diventate mainstream.  Dato questo sviluppo, le offerte nutrizionali tailor-made stanno diventando sempre di maggiore tendenza.

Lasciare ai nostri clienti la possibilità di personalizzare la box scegliendo i piatti in base alle proprie  preferenze, ci permette di adattarci meglio alle loro esigenze, pur partendo da 4 proposte di menù possibili – Famiglia, Carne e Pesce, Vegetariano e Conta Calorie – “, spiega Marine Faurie che ha di recente seguito il  lancio di HelloFresh in Italia. “La flessibilità di combinare più piatti dà l’opportunità a tutti di soddisfare esigenze alimentari e preferenze specifiche, andando di pari passo con la tendenza a concentrarsi  maggiormente su menù personalizzati“, conclude la Managing Director & Chief Marketing Officer HelloFresh  Italia.

Consumo responsabile

L’attenzione verso un consumo responsabile e sostenibile determina già le abitudini di spesa di molti  consumatori, una tendenza destinata a consolidarsi maggiormente nel 2022 e negli anni a venire. Infatti il  47% degli intervistati prevede di utilizzare più ingredienti di provenienza locale nel prossimo anno, mentre  un altro 43% presterà maggiore attenzione all’origine del proprio cibo. Minimizzare gli sprechi e acquistare  da una filiera più sostenibile saranno la priorità per il 30% dei consumatori.

HelloFresh
HelloFresh SE è un gruppo globale di soluzioni alimentari e l’azienda leader al mondo nel settore dei meal-kit. Il gruppo  HelloFresh è composto da sei marchi che forniscono ai clienti cibo di alta qualità e ricette per diverse occasioni. L’azienda  è stata fondata a Berlino nel novembre 2011 e opera negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania, nei Paesi Bassi, in  Belgio, Lussemburgo, Australia, Austria, Svizzera, Canada, Nuova Zelanda, Svezia, Francia, Danimarca e Norvegia. Nel  secondo trimestre del 2021 HelloFresh ha consegnato 254 milioni di pasti e ha raggiunto 7,7 milioni di clienti attivi.  HelloFresh si è quotata alla Borsa di Francoforte nel novembre 2017 ed è stata scambiata sul DAX (indice azionario  tedesco) dal settembre 2020. HelloFresh ha uffici a New York, Berlino, Londra, Amsterdam, Sydney, Toronto, Auckland,  Parigi, Copenaghen e Milano.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 5

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍