A Viareggio la seconda tappa del Sina Chefs’ Cup Contest

Ricola celebra con Slow Food la Giornata Mondiale delle Api

A Tuttopizza il nuovo servizio di Casolaro Hotellerie per piatti personalizzati

Per la Giornata Mondiale della Biodiversità, Mulino Bianco lancia “Rigoli Special Edition”

Apepak, il packaging alimentare ecologico, etico e naturale

Apepak porta una rivoluzione ecologica in cucina, proponendo un’alternativa sostenibile per la conservazione degli alimenti

Ambiente & Sostenibilità Packaging Redazione - 21 Gennaio 2022

      Ascolta la notizia in formato audio

La sostenibilità sta diventando il fine e la caratteristica principale di molte aziende che oggi più che mai si impegnano alla ricera di soluzioni alternative, valide e sicure con un basso impatto sulll’ambiente è il caso di Apepak, brand tutto italiano che porta una rivoluzione ecologica in cucina, proponendo un’alternativa no-plastic per la conservazione degli alimenti attraverso packaging multiuso e lavabili realizzati in cotone biologico GOTS, cera d’api bio degli apicoltori CONAPI Mielizia, olio di jojoba bio e resina di pino naturale. Una modalità innovativa e naturale che allunga la vita del cibo, lo mantiene fresco più a lungo e sostituisce pellicole trasparenti, cellophane e contenitori in plastica e silicone.

I fogli e le bags Apepak sono biologici ed ecologici, realizzati con prodotti 100% Made In Italy da filiera controllata e certificata. Ogni involucro è realizzato con procedimenti artigianali, rendendo il prodotto sostenibile dal punto di vista ambientale, attraverso una manodopera qualificata e alla cura minuziosa di ogni dettaglio.
Si tratta di un prodotto che crea impatto reale poiché consente di risparmiare un metro quadrato di plastica usa e getta al giorno. È stato calcolato che una famiglita utilizzando Apepak quotidianamente, può arrivare a risparmiare fino a nove chilometri quadrati di cellophane o alluminio immessi nell’ambiente.

Apepak, inoltre, promuove la salvaguardia delle api e degli apicoltori biologici CONAPI Mielizia che, tramite le certificazioni bio, lottano contro l’uso di pesticidi nelle aziende agricole dove le api pascolano, e persegue un business rigenerativo: insieme ai fogli e alle bags, Apepak regala semi di fiori da piantare per garantire alle api il nutrimento necessario per la produzione di miele e cera d’api. Da un punto di vista etico bisogna inoltre ricordare che i prodotti del brand sono realizzati dalla Cooperativa Sociale L’Incontro Industria 4.0, che ha come obiettivo l’inserimento nel mondo del lavoro di persone diversamente abili.

I FONDATORI

L’idea nasce nel 2017 da Massimo Massarotto e Molly Knickerbocker, coppia sul lavoro e nella vita, che uniti da una grande passione per la natura, hanno avviato questo progetto rivoluzionario per il settore del packaging alimentare. Dopo un lungo periodo di lavoro e test, hanno dato vita ai primi prototipi realizzati con gli scampoli di cotone della nonna di Molly e la cera d’api del padre: 100% naturali e 100% ecologici. Avviata come startup, Apepak si è trasformata in breve tempo in un’azienda di spicco nel panorama della sostenibilità.

COME FUNZIONA

I fogli e le bags di Apepak sono pratici e perfetti per avvolgere frutta, verdura, formaggi stagionati, carne, salumi secchi, torte e biscotti. Sono ideali per conservare pane, panini, sandwich e sono semplici da utilizzare: basta ripiegare i bordi e scaldarli con le mani per attivare attraverso il calore la cera d’api, sigillando il contenuto. Per lavarli – e quindi riutilizzarli – basta sciacquare con acqua fredda, all’occorrenza aggiungere dell’aceto o del sapone naturale, e lasciare asciugare prima di un nuovo utilizzo. Apepak va conservato in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore.

Principalmente può essere utilizzato come involucro take away per l’ufficio, per un picnic o ancora per la merenda dei più piccoli.
Anche pasticcerie, ristoranti, bar e altre attività Horeca possono utilizzare fogli e bags per i propri clienti, per servire al tavolo snack o tramezzini o anche per cibi take away; una soluzione ecologica e zero waste. Il gestore, sposando questa filosofia, può proporre ad esempio l’acquisto al cliente che potrrebbe riutilizzari ogni volta i contenitori. Un corner punto vendita di un prodotto sostenibile, made in Italy e promotore di un concetto di economia circolare, può essere un buon messaggio per fidelizzare una clientela sempre più attenta a questi temi.
Nelle cucine professionali, inoltre, la linea Apepak può essere utilizzata come appoggio per impastare pane e pasta, copre e sigilla qualsiasi contenitore, vaso o terrina, persino l’impasto della pizza e il rinfresco della pasta madre.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍