La Chef Marianna Vitale a Cinquanta Spirito Italiano per una cena benefica

Il Blu61® de La Casearia Carpenedo protagonista al Salon du Fromage di Parigi

Da Barcellona a Brescia: al Dialogue arriva il meglio della mixology mondiale

Una nuova sfida per i maestri del gelato

Apre il 6 settembre la prima caffetteria Starbucks in Italia

Se ne parla già da molto, ma oramai il giorno è vicino: il 6 settembre Starbucks si presenta alla città di Milano con un grande evento inaugurale. La catena di caffetterie americana apre nel capoluogo lombardo il suo primo store italiano che avrà molte peculiarità: oltre agli arredamenti e al design ricercato studiato appositamente per la […]

Attualità Caffè Redazione - 30 Agosto 2018

Starbucks, Milano

Se ne parla già da molto, ma oramai il giorno è vicino: il 6 settembre Starbucks si presenta alla città di Milano con un grande evento inaugurale.
La catena di caffetterie americana apre nel capoluogo lombardo il suo primo store italiano che avrà molte peculiarità: oltre agli arredamenti e al design ricercato studiato appositamente per la città, lo Starbucks di Piazza Cordusio sarà in realtà uno dei locali Roastery del marchio, ovvera una piccola torrefazione che permetterà ai clienti di seguire tutte le fasi di lavorazione del caffè.

Ciò renderà la caffetteria un luogo davvero esclusivo, basti pensare che attualmente nel mondo esistono solo cinque Starbucks Roastery, dove viene offerto un caffè che potremmo definire “premium” e quello di Milano è il primo d’Europa (le altri sedi sono in America, Cina e Australia). D’altronde, in un paese come il nostro dove esiste una lunga tradizione di caffè – e caffetterie – il brand non poteva che puntare sulla qualità per fare breccia su una clientela sicuramente molto esigente.
Oltre al caffè e alle classiche bevande, nello store milanese saranno disponibili prodotti da forno, preparati sempre in caffetteria, dal maestro Rocco Pinci, partner di Starbucks per tutte le sedi Roastery.
Intanto il concessionario italiano di Starbucks, il gruppo imprendioriale Percassi, fa sapere che sono in programma anche altre aperture, la più imminente quella in zona Garibaldi; ovviamente si tratterà di caffetterie standard e non di Roastery come quella di Piazza Cordusio, che sarà l’unica ad essere gestita direttamente dalla casa madre.

Per ora ferve l’attesa per giovedì: un grande evento, che sicuramente avrà un’enorme risonanza mediatica, presenterà Starbucks al pubblico italiano. Solo 1.400 persone selezionate visiteranno la nuova caffetteria durante il grande evento, mentre esternamente alla Roastery – che aprirà al pubblico il giorno successivo, venerdì 7 settembre – verranno proiettati su dei maxi schermi video che raccontano la storia di Starbucks e il suo legame con la città di Milano; pare che siano state proprio le caffetterie milanesi, infatti, ad ispirare negli anni Settanta il progetto imprenditoriale del fondatore Howard Schultz.
La seconda parte della serata sarà invece animata dai Ballerini della Scala che si esibiranno in piazzasulle musiche della Bohème di Puccini (in caso di pioggia l’evento si svolgerà all’interno del Teatro).

Atteso da tanti, criticato da molti il grande giorno sta per arrivare e per ora quello che sappiamo con certezza è che Milano assisterà ad un grande evento.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍