Top 20 Weinwirtschaft 2022: Cantina Valpolicella Negrar prima classificata

Unilever Food Solutions: arrivano la guida e il webinar del progetto “FoodArt: lo Chef del futuro”

Simone Caporale ospite speciale del Dialogue

Comal festeggia i suoi primi 40 anni

Apre il nuovo ristorante Rana a Torino, nella galleria commerciale Lingotto

Sale a 22 il numero dei ristoranti aperti dal Gruppo Rana, il quarto a Torino che aprirà i battenti nel centro commerciale Lingotto.

Ho.Re.Ca. Ristorazione Redazione 2 - 21 Luglio 2021

Verrà inaugurato giovedì 22 luglio il nuovo ristorante “Rana” a Torino, all’interno del Centro Commerciale Lingotto.

Questa quarta location in Piemonte, dopo quelle di Biella, Gravellona Toce e Novara, porterà a 22 il numero dei ristoranti aperti dal Gruppo Rana.

Questa nuova apertura continua il rapporto speciale instaurato dal Pastificio Rana con il Piemonte, a seguito dell’acquisizione nel 2016 dello stabilimento di Moretta, in provincia di Cuneo, che Rana ha trasformato in un centro produttivo innovativo di grande eccellenza.

In occasione dell’inaugurazione di giovedì prossimo, il ristorante, ubicato nel cortile della nuova food court del Lingotto, si colorerà a festa e preparerà tante prelibate sorprese in dono per tutti: saranno infatti offerti tanti golosi bocconi delle ricette più amate e di quelle super nuove.

Per tutto il giorno inoltre, il team Rana offrirà ad ogni visitatore una bellissima shopping bag che contiene un carnet ricco di sconti e offerte speciali valido per tutto il mese di Agosto. Sarà così possibile nelle prossime settimane sentirsi un po’ in vacanza degustando tutte le proposte pensate dagli chef Rana per ogni momento della giornata – colazione, pranzo, aperitivo e cena – ad un prezzo super amichevole.

Nello spirito che contraddistingue tutta l’offerta Rana, il nuovo ristorante si pone come “la tua casa, fuori casa”: il luogo ideale per tutti coloro che si trovano a mangiare fuori, non hanno molto tempo a disposizione ma non rinunciano a qualità, freschezza e gusto. Un posto dove poter vivere l’esperienza di una cucina sapiente in grado di coniugare eccellenza, benessere e gratificazione per il palato, all’interno di un ambiente accogliente in cui sentirsi sempre a proprio agio.

La cucina è luminosa, aperta e pronta alla condivisione, come avviene nelle tradizionali cucine di casa. La formula è quella consolidata con successo che vede tempi di servizio molto veloci, “show food”, trasparenza ed estrema freschezza. Tutto accade di fronte agli ospiti, dove i gustosi piatti vengono preparati al momento dagli chef Rana, con gesti semplici e grande attenzione ai particolari, alla qualità e al servizio.

Il colore del progetto è il verde in tutte le sue sfumature, il verde della natura e di tutti i suoi elementi vitali: questo colore caratterizza tutti i materiali impiegati per realizzare il ristorante torinese, la cui proposta di piatti, dalla colazione fino alla cena, è ispirata al susseguirsi delle stagioni e ai viaggi per il mondo.

L’offerta ruota intorno alla protagonista della cucina italiana: la pasta fresca che, insieme ai sughi fatti a regola d’arte, trova la sua massima espressione nella ricca gamma di ricette presenti in menù. Con vere e proprie esplorazioni del gusto, i ristoranti Giovanni Rana rappresentano una delle maggiori fucine di innovazione, lanciando ogni anno più di 40 nuove ed esclusive ricette di pasta fresca, coprotagoniste insieme ai grandi classici. Tra le novità più golose di quest’anno, tagliatelle e gnocchi freschi con il nuovissimo sugo BologNew!, il ragù senza ragù che sa coniugare il sapore e la consistenza inconfondibile del ragù della tradizione ma è realizzato tutto con ingredienti interamente vegetariani.

Il menù propone inoltre un’ampia scelta di piatti freddi ed insalatone, tutti ricreati con ingredienti selezionati per offrire viaggi di gusto attorno al mondo: si parte da Oriente con sesamo al wasabi e hummus di ceci, si passa attraverso i sapori dell’Atlantico con le acciughe del Cantabrico sino ad arrivare a gusti più esotici di cocco, avocado e guacamole.

Non solo pasti principali ma anche dolci, oltre che prime colazioni tutte orientate al benessere e al piacere: classici caffè, brioches e bibite calde il tutto accompagnato da originali proposte di yogurt, creme e budini con basi croccanti (alla granola, arachidi o riso soffiato) e topping ricercati con bacche di goji, semi di chia o banana croccante.

La squadra degli chef Rana aspetta tutti gli amici torinesi in questa nuova “casa” presso il Lingotto per condividere le proprie golose ricette e quei valori che da 59 anni rendono così amato il Pastificio: ricercatezza degli ingredienti, passione per la qualità, l’attenzione per l’ospite e la ricerca costante dell’eccellenza.

 

Pastificio Rana apre le sue porte nel 1962 a San Giovanni Lupatoto (Verona) e inizia il suo viaggio nell’eccellenza e nel gusto, tra tradizione e innovazione. Fondata dal presidente Giovanni Rana, l’impresa è guidata da oltre 30 anni da Gian Luca Rana, amministratore delegato, che ha portato il Gruppo a diventare leader mondiale nella pasta fresca, liscia e ripiena, gnocchi, piatti pronti e sughi. Negli anni l’azienda è cresciuta costantemente, grazie alla passione e alla visione di Gian Luca Rana, che individua nell’innovazione, nell’internazionalizzazione e nel valore delle persone, i motori fondamentali per il successo. Oggi il Pastificio Rana ha 8 stabilimenti (5 in Italia, 1 in Belgio e 2 in USA) ed è una grande famiglia di 4.000 persone. Rana concentra i propri investimenti e il proprio impegno nella ricerca e sviluppo e nella selezione delle migliori materie prime, con l’obiettivo di proporre ai consumatori solo prodotti della più alta qualità e con un gusto unico. Gli ingredienti accuratamente selezionati, uniti a passione e grande esperienza, hanno permesso di far conoscere e apprezzare i prodotti Rana in 66 Paesi nel mondo. Dal 2007 l’azienda è entrata anche nel mondo della ristorazione con un format di “show cooking”, dove i piatti vengono preparati al momento in una grande cucina a vista. Ad oggi la catena conta 22 ristoranti distribuiti in tutt’Italia, più uno a Berlino. Pastificio Rana, inoltre, è da sempre impegnato a sostegno dei più deboli. Attraverso le campagne di solidarietà promosse negli anni, solo negli ultimi 6 anni il Pastificio ha donato più di 10 milioni di piatti di pasta fresca alle persone più bisognose.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 2

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
      🔍