Dolomia è la prima acqua minerale col marchio IoSonoFvg

Conferme importanti e new entry per l’edizione 2022 di Beer&Food Attraction

Annunciate le vincitrici del concorso nazionale “Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine di oliva”

Federico Casucci vince Do It Dry! con il ready to drink Kolino

Aumento dei prezzi. Fipe: “Servono controlli per evitare speculazioni”

L'aumento dei prezzi delle materie prime crea un effetto valanga difficile da controllare. Secondo Fipe è necessario vigilare per evitare speculazioni.

Attualità Notizie Redazione 2 - 21 Ottobre 2021

Registriamo con preoccupazione le forti tensioni inflattive che riguardano materie prime, energia utenze e servizi vari, che rischiano di pregiudicare la ripresa economica in atto con pericolose ripercussioni sui prezzi dei listini delle attività di pubblico esercizio”.

Così esordisce Fipe in una nota a proposito della necessità di maggiori controlli che vigilino sulle speculazioni.

A causa del caro carburanti e in bolletta, la maggior parte delle materie prime subiscono aumenti, con gravi ripercussioni sulle attività, come appunto ristoranti, bar, pizzerie, che proprio nel momento della ripartenza autunnale si ritroveranno a dovere aumentare i prezzi a listino, con ricadute negative sui clienti.

In una situazione in cui il Paese sta correndo per tornare al punto di partenza, e cioè ai livelli di consumi pre-Covid, queste tensioni minano la fiducia dei consumatori e riducono il potere d’acquisto delle famiglie”.

Secondo Coldiretti, i prezzi dei beni alimentari crescono appena dell’1,0%, ben al di sotto dell’inflazione, ma la confusione creata dalle proteste contro il Green Pass che bloccano i tir e la mancanza di autisti crea un effetto valanga sulla disponibilità dei beni a scaffale, gonfiando i prezzi finali dei prodotti.

Ciò che preoccupa maggiormente la Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi, è la speculazione che può generarsi in un momento di difficoltà.

È necessario, quindi, che il Governo attivi presidi di monitoraggio e controllo, soprattutto per contrastare le forti componenti speculative che stanno pericolosamente alimentando gli aumenti su prodotti e servizi e che, se non contrastati, produrranno una inevitabile e forte crescita dei prezzi”.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 2

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍