Taste The Stars: S.Pellegrino celebra il talento dei giovani chef

Top Employers 2022: ecco alcune delle migliori aziende dove lavorare

Beer&Food Attraction, BBTech e IHM annunciano le nuove date 2022

Luigi Recchiuti di Opperbacco è il “Birraio dell’Anno 2021”

Benvenuto Brunello, l’anteprima delle nuove annate a Montalcino

Il Complesso di Sant’Agostino a Montalcino (Siena) ospiterà dal 15 al 18 febbraio “Benvenuto Brunello”, anteprima delle nuove annate del Brunello All’edizione 2019 è stato dato il titolo di “Eleganza alla prova”. Grandi protagonisti il Brunello di Montalcino 2014, la Riserva 2013, il Rosso di Montalcino 2017, Moscadello e Sant’Antimo che saranno presentati ad appassionati, […]

Eventi & Fiere Vino & Spumante Redazione 4 - 14 Febbraio 2019

Benvenuto Brunello

Il Complesso di Sant’Agostino a Montalcino (Siena) ospiterà dal 15 al 18 febbraio “Benvenuto Brunello”, anteprima delle nuove annate del Brunello

All’edizione 2019 è stato dato il titolo di “Eleganza alla prova”. Grandi protagonisti il Brunello di Montalcino 2014, la Riserva 2013, il Rosso di Montalcino 2017, Moscadello e Sant’Antimo che saranno presentati ad appassionati, specialisti e degustatori. Tantissime le manifestazioni collaterali.

Il 15 febbraio, al Teatro degli Astrusi è in programma la tavola rotonda condotta da Luciano Ferraro dal titolo ‘Super vini e super prezzi – Il Brunello e i Francesi‘ a cui parteciperanno il giornalista Federico Quaranta, Giampiero Bertolini della Tenuta Biondi Santi Il Greppo, l’enologo di Chateau Giscours Chateau Du Tertre Lorenzo Pasquini e Jerome Gautheret, corrisponde dall’Italia per Le Monde e proprietario di Maison Louis Latour.

Il 16 febbraio, sempre al Teatro, sarà la volta dell’incontro condotto da Ferraro dal titolo ‘Il racconto del vino in tv‘ insieme a Marcello Masi e Rocco Tolfa di Rai2, Gioacchino Bonsignore del Tg5, e Monique Soltani dell’emittente americana Wine Oh Tv.

Come per ogni edizione, l’ultimo giorno dell’Anteprima sarà dedicato alla assegnazione delle Stelle per l’ultima vendemmia e – come da tradizione – si terrà la posa della piastrella celebrativa sulla parete del municipio. Tra gli eventi anche la cerimonia di assegnazione del premio “Leccio d’Oro”, riservato a ristoranti ed enoteche che si distinguono in tutto il mondo per la loro proposta di Brunello di Montalcino. Il premio si divide in tre sezioni: Sezione Ristoranti, Sezione Enoteche e Wine Bar, Sezione Osterie.

I premi vengono assegnati ai locali che hanno la Carta dei Vini, ovvero il listino, con una gamma ampia e rappresentativa di vino Brunello di Montalcino e degli altri vini di Montalcino, in relazione sia alle diverse annate che al numero di etichette di aziende produttrici. Ciascun premio consiste in una targa, un soggiorno a Montalcino per due persone per la durata della manifestazione Benvenuto Brunello, nonché una confezione regalo di bottiglie di Brunello di Montalcino, Rosso di Montalcino, Moscadello di Montalcino e Sant’Antimo, di differenti produttori.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 4

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍