Comal festeggia i suoi primi 40 anni

Granarolo: parte il tour estivo del Food Truck Unconventional

Al via la XXXV rassegna Müller Thurgau: Vino di Montagna

La cucina e la filosofia si incontrano per l’evento “Filosofi a Tavola”

Brockmans Gin, l’anima internazionale del gin inglese ultra-premium

Brockmans Gin, il gin ultrapremium inglese che ha debuttato di recente sul mercato italiano, ha un'anima internazionale: le sue botaniche speciali provengono da tutto il mondo.

Alcolici Redazione 2 - 26 Aprile 2022


Brockmans è un gin ultra-premium, fondato nel 2008 con l’obiettivo di offrire una nuova esperienza di degustazione.

Secondo una recente analisi di IWSR, accreditato istituto di ricerca internazionale, il volume globale di crescita del segmento Gin Ultra Premium tra il 2021 e il 2025 sarà pari all’11,9% e in Italia il segmento sarà destinato a crescere del 21,8% durante il quadriennio.

Trend positivo che indica come la cultura del gin si stia diffondendo con sempre maggiore successo, tanto da parlare di “rinascita del Gin”.

Pierpaolo Indelicato, International VP di Brockmans Gin, spiega: “A segnare il successo di Brockmans Gin, è l’unicità della ricetta e della sua produzione. Incontra il gusto degli intenditori ma anche di chi si appresta ad assaggiarlo per la prima volta, risultando subito armonioso e deciso. La sua complessità, combinata con uno spiccato gusto per la tradizione rivisitata, lo rende perfetto sia per un Gin Tonic che per un Martini Cocktail. Brockmans Gin  sta riscuotendo notevole successo in mercati esteri come l’Inghilterra, la Germania, il Canada e gli Stati Uniti; siamo sicuri che il brand troverà un riscontro positivo anche fra i consumatori italiani, da sempre attenti alla qualità e all’innovazione ”.

Ricetta e produzione

Brockmans Gin è noto per il suo distillato audace, realizzato con botaniche speciali provenienti da tutto il mondo e attraverso uno scrupoloso processo di distillazione. 

Tra gli ingredienti tipici: l’angelica della Sassonia, il coriandolo bulgaro e le bacche di ginepro della Toscana. L’anima autentica si riconosce anche dalla radice di liquirizia proveniente dalla Cina, dai mirtilli e le more del Nord Europa, dalle note agrodolci dell’arancia di Valencia e le mandorle provenienti dalla Spagna.

Queste botaniche aromatiche, cresciute allo stato selvatico, sono immerse per molte ore nel più puro distillato di grano, affinché rilascino i loro aromi. Successivamente, Brockmans Gin viene distillato in un tradizionale alambicco in rame, vecchio di 100 anni.

Il risultato è un gin caratteristico e complesso, incredibilmente morbido, che può essere degustato liscio o in una varietà di cocktail.

Presentato in un’elegante bottiglia nera opaca, questo ultra premium Gin, è attualmente venduto in 55 mercati in tutto il mondo, inclusi Stati Uniti, Australia, Canada, Inghilterra e diversi mercati in America Latina e Asia. Fondato da Neil Everitt, è il più grande British gin ultra premium di proprietà privata al mondo. Disponibile nei principali supermercati e rivenditori online, Brockmans Gin è servito nei migliori bar, hotel e ristoranti del Regno Unito. In Italia è stato lanciato nel 2015 da Fratelli Francoli Distillerie, il marchio ha avuto una crescita costante sul mercato. 


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: 3/5 (1)

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍