Masi: nuovi riconoscimenti dalla critica nazionale e internazionale e dalle guide enologiche 2023

Grana Padano XSMAS Truck: abbracciamo la generosità

Andrea Benvegna è il vincitore italiano di PATRÓN Perfectionists

San Benedetto Ecogreen corre assieme agli atleti della Firenze Marathon

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Bulichella: dieci vendemmie di Hide, il vino dedicato al fondatore

Arriva sul mercato Hide IGT Costa Toscana 2017 di Bulichella, azienda biologica di Suvereto (LI), decima vendemmia del vino dedicato al fondatore e ispiratore, Hideyuki Miyakawa.

Redazione 5 - Pubblicato il 6 Ottobre 2022 alle ore 13:02
Categoria: Notizie Flash

Arriva sul mercato Hide IGT Costa Toscana 2017 di Bulichella, azienda biologica di Suvereto (LI), decima vendemmia del vino dedicato al fondatore e ispiratore, Hideyuki Miyakawa.

Hide è un syrah in purezza, un vitigno che Bulichella vinifica dagli anni Duemila, con il primo impianto risalente alla fine del decennio precedente. Un vino rosso che emerge per il profilo organolettico tipicamente varietale e al tempo stesso caratterizzato da un’espressione originale.

Hide si ottiene mediante vinificazione in legno con l’ausilio di barriques aperte utilizzando, oltre a uve attentamente selezionate, anche parte di grappolo intero e una percentuale di raspi, che può variare in funzione delle caratteristiche dell’annata. “In questo modo, rispetto a ciò che avverrebbe con una vinificazione tradizionale, riusciamo a dare un maggior bilanciamento a un vino che, per territorio e natura, nasce di per sé estremamente potente – spiega Shizuko Miyakawa, AD dell’azienda e figlia di HideyukiQuel che otteniamo è un vino ben strutturato ed equilibrato”. Segue macerazione sulle bucce dai 18 ai 30 giorni e affinamento in barriques di rovere francese per 18 mesi. “Hide è stato scelto da papà, che non voleva crearlo a partire da un blend ma desiderava un vino in purezza – prosegue ShizukoA questo scopo ha scelto il syrah, vitigno che per noi è stato una vera scommessa, perché inizialmente non si aveva la certezza del risultato finale. Si tratta di una varietà la cui presenza nel nostro territorio, in quegli anni e in termini di estensione della superficie vitata, era ancora piuttosto limitata. Dopo anni di lavoro e ricerca che ancora continua, oggi riteniamo almeno in parte di aver raggiunto quel risultato. Il nostro Hide è infatti un vino che raccoglie ottimo consenso tra i consumatori ed eccellenti punteggi nelle principali guide enologiche”.

Dal colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, si presenta al naso ampio e penetrante, ricco di sentori speziati e piccoli frutti a bacca rossa. È pieno e succulento, con tannini fitti e vellutati; il finale è lungo e scorrevole. Si abbina a carni rosse, barbecue e piatti strutturati. Hide è un vino con un’etichetta “parlante” che narra a fondo di Hideyuki. Frutto della collaborazione tra lo scenografo Francesco Sala e due nipoti di Hideyuki, Orso e Nicolò Miyakawa, è il racconto della sua storia e delle sue passioni: i viaggi, i motori, il suo passato come imprenditore nel mondo dell’automotive design, i vigneti e il grande amore per l’Italia, che dalle terre del Sol Levante lo ha portato nel 1983 a mettere radici a Suvereto. La produzione di Hide per l’annata 2017 si attesta su un numero limitato di bottiglie, pari a 880.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione 5

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍