L’ortofrutta sul “blue carpet” del Giffoni Film Festival con Terra Orti

“The Perfect Match”, il tour estivo di Fever-Tree

The Milan Coffee Festival. Torna l’evento internazionale del caffè

A settembre a Napoli gran finale per il Leva Contest

Cadono anche i dazi che colpivano le importazioni dagli USA. Bene per bourbon e succhi

Si torna a dialogare commercialmente con gli Stati Uniti, ora che il presidente USA Biden ha annunciato il superamento dei dazi su acciaio e alluminio.

Attualità Notizie Redazione 2 - 4 Novembre 2021

L’accordo sui dazi per acciaio si estende alla tavola dove cadono definitivamente anche le ritorsioni dell’Unione Europea che avevano colpito le importazioni dagli Stati Uniti di bourbon whiskey, mirtilli, succo d’arancia, fagioli, mais, burro d’arachidi, riso, tabacco e sigari che solo per l’Italia valgono circa 30 milioni di euro, oltre che ai manufatti in ferro, acciaio e ghisa, barche, motociclette, abiti e cosmetici.

È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti dell’accordo raggiunto al G20 di Roma dove Joe Biden ha annunciato il superamento dei dazi Usa su acciaio e alluminio. Si chiude l’ultimo capitolo di una guerra commerciale tra Unione Europea e Usa che – sottolinea la Coldiretti – ha coinvolto pesantemente direttamente il settore agroalimentare con l’entrata in vigore il 18 ottobre 2019 per iniziativa di Donald Trump. di dazi aggiuntivi statunitensi del 25% che hanno colpito le esportazioni agroalimentari Made in Italy per un valore di circa mezzo miliardo di euro su prodotti come Grana Padano, Gorgonzola, Asiago, Fontina, Provolone ma anche salami, mortadelle, crostacei, molluschi agrumi, succhi, cordiali e liquori come amari e limoncello, sospesi solo recentemente con l’entrata in vigore l’11 marzo 2021 dell’accordo tra il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il presidente Usa Joe Biden.

L’accordo raggiunto al G20 è importante per tornare a crescere insieme in un momento in cui in tutto il mondo si stanno affrontando gli effetti economici e occupazionali della pandemia – ha concluso il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nell’evidenziare che – il superamento dei dazi sull’acciaio, si trasferisce a valanga sui costi di produzione nel settore agroalimentare dagli imballaggi ai trasporti fino alle macchine agricole che stanno facendo registrare preoccupanti rialzi che mettono a rischio la competitività”.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 2

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
      🔍