L’ortofrutta sul “blue carpet” del Giffoni Film Festival con Terra Orti

“The Perfect Match”, il tour estivo di Fever-Tree

The Milan Coffee Festival. Torna l’evento internazionale del caffè

A settembre a Napoli gran finale per il Leva Contest

Cantina Produttori Valdobbiadene: nuovi manager per perseguire importanti obiettivi

Luca Maruffa e Laura Dassiè, entrambi con una significativa esperienza alle spalle nel settore vinicolo, hanno recentemente assunto il ruolo rispettivamente di Responsabile Marketing e Responsabile Export della Cantina Produttori di Valdobbiadene. Incremento dell'export e valorizzazione del marchio Val D'Oca nel canale horeca sono i principali obiettivi su cui si focalizzeranno

Aziende Redazione - 1 Luglio 2022

Gruppo Cantina Produttori di Valdobbiadene ha importanti obiettivi per il futuro, legati a due temi principali: l’evoluzione del posizionamento dei marchi principali del gruppo, tra cui Val d’Oca, e l’incremento della quota di export, che già oggi rappresenta il 37% delle vendite (l’export è cresciuto a doppia cifra nell’ultimo esercizio) e che dovrà assestarsi al 50% nel medio periodo.

Tra le azioni più recenti messe in campo per raggiungerli c’è il potenziamento della struttura manageriale. Nelle ultime settimane si sono aggiunti alla squadra Laura Dassiè, che ha assunto il ruolo di Responsabile Export, e Luca Maruffa, Responsabile Marketing, entrambi con una significativa esperienza alle spalle focalizzata nel settore vinicolo.

Evolvere il posizionamento del marchio Val d’Oca sul mercato interno, con una presenza più chiara sul canale Horeca, e affermarlo su alcuni dei mercati esteri fondamentali per l’azienda e la categoria: questi sono alcuni degli obiettivi principali per Alessandro Vella, Direttore Generale, e in particolare per Luca Maruffa, da poco Marketing Manager di Gruppo Cantina Produttori di Valdobbiadene.
Ma anche mantenere le importanti quote di mercato raggiunte nel canale Gdo e aggiornare l’approccio dedicato al canale e-commerce, che fin qui ha dato tante soddisfazioni al marchio Val d’Oca.

Wine Center Val D’Oca

“Siamo in una fase di ridefinizione dei nostri obiettivi – commenta il nuovo marketing manager Luca Maruffae stiamo lavorando per integrare le personalità dei brand del gruppo e i rispettivi portfolio, in un’ottica di crescita e premiumizzazione. Valorizzare le risorse interne e innovare la comunicazione intorno a temi per noi centrali, come la sostenibilità, rappresenteranno altri due punti cruciali del percorso”.
Luca Maruffa proviene da un percorso iniziato lontano dal settore vino, che ha abbracciato nel 2015, lavorando in due importanti aziende italiane del comparto.

Luca Maruffa

A Laura Dassiè, con 25 anni di esperienza nell’esportazione del vino e del Prosecco in particolare, al servizio di prestigiose cantine italiane, spetta il compito di rinforzare la presenza dei marchi del gruppo sui mercati esteri: “Abbiamo un bel percorso davanti a noi, in una struttura che ha saputo consolidarsi come uno degli attori principali della DOCG e che ora sta abbracciando nuove sfide. Darò il mio contributo per strutturare un approccio all’export non scontato e strutturato”.

Laura Dassiè
Gruppo Cantina Produttori di Valdobbiadene tramanda la storia di un territorio naturalmente vocato alla vitivinicoltura. Nata nel 1952 come Cantina Sociale per iniziativa di 129 soci viticoltori, diventati oggi 600, è una delle realtà più rappresentative del territorio di produzione del Prosecco Superiore DOCG. Nel 2008, è nata la società controllata Val D’Oca srl, che si occupa della commercializzazione dei prodotti imbottigliati e delle iniziative di marketing, promozione e comunicazione verso il consumatore. Il territorio è uno dei punti di forza del Gruppo: uno dei paesaggi più straordinari e suggestivi d’Italia, la fascia collinare fra Valdobbiadene, Asolo e Conegliano. Da generazioni, i soci della Cantina con il lavoro in vigna si prendono cura quotidiana di un paesaggio unico riconosciuto Patrimonio dell’Umanità UNESCO.
Coniugando le origini profondamente contadine con una visione imprenditoriale moderna e lungimirante, la Cantina rappresenta da sempre un modello di vitivinicoltura sostenibile, che si applica oggi a circa 1000 ettari di vigneto, per il 90% coltivato a Glera, il vitigno a bacca bianca idoneo alla produzione dei vini Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, Asolo DOCG e Prosecco DOC. Oltre la metà dei vigneti si estende nei territori d’eccellenza della DOCG Valdobbiadene e Asolo, inclusi i cru del Cartizze e delle Rive. Il fatturato complessivo nel 2020-21 ha raggiunto i 56 milioni di euro.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍