Giuseppe Aloisio vince il primo Campionato Mondiale di Originale Pinsa Romana

Al via la terza edizione di Panettone Maximo

Annunciato il vincitore dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2021

Gelato Festival World Masters: il miglior gelato del mondo è ungherese

Cantine Riondo: risultati record per il 2019

Approvato con grande soddisfazione dall’Assemblea dei soci di Cantine Riondo Spa il bilancio 2019 che segna, un +7% a valore rispetto al 2018

Prodotti Vino & Spumante Redazione - 8 Luglio 2020

Cantine Riondo: risultati record per il 2019

Approvato con grande soddisfazione dall’Assemblea dei soci di Cantine Riondo Spa il bilancio 2019 che segna, con un +7% a valore rispetto al 2018, un nuovo traguardo per la cantina veneta controllata al 100% da COLLIS Veneto Wine Group.

Risultati record sia per valore delle vendite, pari a 44,5 milioni di euro, sia per i volumi con 21 milioni di litri confezionati nell’anno.
Con un EBITDA pari a 3,5 mln di euro, +15 % rispetto al 2018 ed un utile netto pari a 1,2 mln. di euro, +65% sul 2018, Cantine Riondo continua la sua crescita su basi sempre più solide. Importanti sono stati gli investimenti, pari a 700.000 euro, per rendere sempre più efficiente la produzione con nuovi impianti e per garantire spazi adeguati all’aumento delle attività.

Perfomances che confermano il piano strategico e operativo mirato all’internazionalizzazione dei mercati, guidato dal Presidente Claudio Tamellini e dal Direttore Generale Gianfranco Gambesi.
Così sono cresciuti a doppia cifra i mercati del Nord Europa, Svezia in testa, e gli Stati Uniti. Mercati esteri arrivati oramai ad una quota di circa il 63% del fatturato, con grandi opportunità che si affacciano anche in Russia e sui mercati asiatici.

Cantine Riondo ha visto negli ultimi quattro anni una crescita esponenziale dei risultati dovuta ad un’importante riorganizzazione interna che, a partire dai rigidi protocolli di produzione mirati ad alzare costantemente la qualità dei propri prodotti, passando per il potenziamento della struttura commerciale, ha coinvolto l’intero processo produttivo dando vita ad un nuovo business model che ha consentito recuperi di efficienza e quindi una migliore marginalità. Numeri che testimoniano l’entusiasmo, la passione e la tenacia di una realtà solida e all’avanguardia al servizio della cooperazione.

 

Il Presidente Claudio Tamellini
Controllata al 100% dalla cooperativa Collis Veneto Wine Group, Cantine Riondo nasce nel 2008 come società dedicata alla commercializzazione dei vini prodotti da Collis, con le uve conferite da Cantine dei Colli Berici e Cantina di Colognola ai Colli, cooperative di primo livello. Il modello organizzativo si rivela da subito vincente e porta l’azienda a raggiungere in pochi anni importanti traguardi. Distribuisce nei canali ho.re.ca e GDO in Italia e nel mondo con sei marchi che identificano diverse linee varietali della migliore produzione Doc e IGT veneta.

 

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍