Torna il Premio Grandenapoli.it 2021, per decretare i migliori nell’ambito F&B partenopeo

Gelato Day: svelata la ricetta ufficiale del Gusto dell’Anno

Ferrarelle protagonista del 34° Premio Marketing

Ripartono le attività dell’Associazione Le Donne della Birra

Champagne Nicolas Feuillatte acquisisce Henri Abelé

La Centre Vinicole – Champagne Nicolas Feuillatte (CV-CNF) ha annunciato l’acquisizione dell’antica casa di Champagne Henri Abelé, parte del Gruppo Freixenet dal 1985. Un memorandum di intesa è stato firmato a Parigi senza però comunicare i termini della transazione. La Maison Henri Abelé risale al 1757 ed è quindi una delle più antiche e rare Case […]

Aziende Vino & Spumante Redazione 2 - 21 Giugno 2019

Nicolas Feuillatte

La Centre Vinicole – Champagne Nicolas Feuillatte (CV-CNF) ha annunciato l’acquisizione dell’antica casa di Champagne Henri Abelé, parte del Gruppo Freixenet dal 1985. Un memorandum di intesa è stato firmato a Parigi senza però comunicare i termini della transazione.

La Maison Henri Abelé risale al 1757 ed è quindi una delle più antiche e rare Case di Champagne. Non possiede vigneti di proprietà ma ha instaurato relazioni di lungo termine con viticoltori della montagne de Reims e della Côte des Blancs.

Vende circa 300.000 bottiglie esclusivamente attraverso canali specializzati e tradizionali, oltre a essere il fornitore ufficiale delle corti reali d’Europa e delle più prestigiose istituzioni di tutto il mondo.

Tra i suoi clienti Palazzo dell’Eliseo, residenza del Presidente della Repubblica francese, l’Unesco e il Senato francese.

Il marchio Nicolas Feuillatte è il numero in Francia e numero 3 al mondo. Lo champagne di Nicolas Feuillatte è il più venduto in Francia, capace in poco più di 40 anni di storia di arrivare a oltre 200 milioni di ricavi e 10,3 milioni di bottiglie vendute nel 2017, tutte di Champagne.

La maison è di proprietà del Centre Vinicole di Chouilly, nella regione della Champagne-Ardenne, una sorta di cooperativa a cui circa cinquemila coltivatori della zona, pari a un terzo dell’intero territorio, conferiscono le loro uve.

Il 55% della produzione è destinata al mercato interno. Il restante 45% viene spedito all’estero con gli Stati Uniti come prima destinazione davanti alla Gran Bretagna.

La scelta di acquisire questa perla, parte dell’heritage vinicolo locale, apre un nuovo capitolo per lo Champagne Nicolas Feuillatte e per la storia della denominazione. Un nuovo modello di sviluppo complementare ai canali di distribuzione sempre desiderosi di offrire prodotti esclusivi ad alto valore aggiunto. La nostra visione si basa su una prospettiva a lungo termine e crediamo che questa acquisizione darà nuovo slancio al nostro modello di business”, dichiara Christophe Juarez, CEO di CV-CNF


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: 5/5 (2)

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍