L’ortofrutta sul “blue carpet” del Giffoni Film Festival con Terra Orti

“The Perfect Match”, il tour estivo di Fever-Tree

The Milan Coffee Festival. Torna l’evento internazionale del caffè

A settembre a Napoli gran finale per il Leva Contest

Coors: la birra che indica quando raggiunge la giusta temperatura

Coors, la birra più longeva e rappresentativa del West statunitense, è in grado di dirti quando ha raggiunto la temperatura giusta per essere gustata.

Birre Prodotti Redazione 5 - 11 Novembre 2021

Coors, la birra più longeva e rappresentativa del West statunitense, è in grado di dirti quando ha raggiunto la temperatura giusta per essere gustata. Dopo aver fatto la storia degli Stati Uniti, da qualche anno è partita alla conquista dell’Europa, dove è diventata la sesta birra alla spina più bevuta nel Regno Unito[1], e presto sarà disponibile a scaffale anche in Italia.

Chi ha un po’ di dimestichezza con le serie tv d’oltreoceano, e gli eventi sportivi del calibro del Super Bowl, saprà che l’inconfondibile logo di Coors che capeggia sulle cime innevate del Wilson Peak, non manca quasi mai. Nata nel 1978 ai piedi delle Montagne Rocciose del Colorado, negli Stati Uniti, Coors è una birra luminosa e rinfrescante: una lager dorata che si distingue per le morbide note fruttate, attraverso cui si fa strada un piacevole sapore maltato, per un equilibrio di sapori perfetto.

Negli anni, il marchio ha saputo mantenere un rapporto molto stretto con la realtà geografica in cui si è sviluppato, già a partire dall’etichetta: una vera e propria celebrazione della natura selvaggia del West, con le imponenti cime delle Montagne Rocciose che accolsero il giovane fondatore Adolph Coors sul finire del 1800 e che ai loro piedi, ancora oggi, ospitano il primo birrificio Coors, diventato nel frattempo uno dei più grandi impianti di produzione di birra operante al mondo. E le montagne sono davvero al centro di ciò che è il marchio, perché Coors offre tutta la loro freschezza come nessun’altra birra! L’esclusiva Cold Beer Guarantee riportata su ogni singola bottiglia, bicchiere e lattina, infatti, ti dice che, quando le montagne si tingono di blu, grazie all’uso innovativo dell’inchiostro termocromico, Coors è fredda abbastanza per essere bevuta. Quindi Coors è davvero “La birra più rinfrescante del mondo ™“.

L’innovazione, del resto, non è mai stata un concetto estraneo al brand: già nel 1959, infatti, Coors si distinse come la prima azienda in assoluto ad aver lanciato sul mercato la birra in lattina d’alluminio, più rispettoso dell’ambiente rispetto alle latte tradizionali, stabilendo quelli che con il tempo sarebbero diventati gli standard di settore. Un impegno quello nella sostenibilità, che ha continuato a portare avanti anche dopo la nascita della Molson Coors Beverage Company, impegnandosi attivamente nella riduzione dell’impatto ambientale di tutti i propri impianti di produzione.

Già disponibile da qualche anno in Europa, Coors si prepara a portare la freschezza delle montagne anche in Italia forte di un packaging d’impatto e di numerosi investimenti, sintomo della profonda fiducia accordatagli dall’intero gruppo Molson Coors.

Chi è Birradamare s.r.l

Birradamare è una società nata nel 2004 dall’amore e la passione dei suoi fondatori per la birra fatta con metodi artigianali. Dal 2010 la società ha aperto lo stabilimento di Fiumicino, in provincia di Roma, entrando a pieno titolo nel mercato dei produttori di birre artigianali con i marchi ‘Na Biretta e Birra Roma. Da luglio 2017, Birradamare entra a far parte del gruppo internazionale Molson Coors.

Chi è Molson Coors Beverage Company Plc

Da oltre due secoli Molson Coors produce bevande che uniscono le persone per celebrare tutti i momenti della vita. Da Coors Light, Miller Lite, Molson Canadian, Carling e Staropramen a Coors Banquet, Blue Moon Belgian White, Blue Moon LightSky, Vizzy, Leinenkugel’s Summer Shandy, Creemore Springs, Hop Valley e altri ancora, Molson Coors produce molti tra i più amati e iconici marchi di birra. Mentre la storia dell’azienda è radicata nella birra, Molson Coors offre un portafoglio moderno che si espande anche oltre gli scaffali della birra. L’impegno dell’azienda nell’innalzare gli standard del settore e lasciare un’impronta positiva sui nostri dipendenti, consumatori, comunità e ambiente si riflette nella nostra impronta e nei nostri obiettivi di sostenibilità per il 2025.

[1]   CGA MAT Volume (HL’s) to 30.11.19; Nielsen MAT Volume (HL’s) to 04.01.20

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 5

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
      🔍