Dolomia è la prima acqua minerale col marchio IoSonoFvg

Conferme importanti e new entry per l’edizione 2022 di Beer&Food Attraction

Annunciate le vincitrici del concorso nazionale “Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine di oliva”

Federico Casucci vince Do It Dry! con il ready to drink Kolino

De Nigris ha accolto gli studenti del CUOA di Vicenza

Imparare a valorizzare i brand sul campo, visitando chi ha fatto dell’innovazione il motore per promuovere l’eccellenza dell’artigianalità italiana nel campo del gusto. È con questo spirito che una quindicina di ragazzi della Fondazione Cuoa di Vicenza hanno visitato pochi giorni fa lo store monomarca De Nigris 1889 a Milano, insieme ai loro professori. Sono gli […]

Aziende Eventi Notizie Redazione 2 - 2 Agosto 2019

De Nigris CUOA

Imparare a valorizzare i brand sul campo, visitando chi ha fatto dell’innovazione il motore per promuovere l’eccellenza dell’artigianalità italiana nel campo del gusto. È con questo spirito che una quindicina di ragazzi della Fondazione Cuoa di Vicenza hanno visitato pochi giorni fa lo store monomarca De Nigris 1889 a Milano, insieme ai loro professori. Sono gli allievi del Master Brand Ambassador, una prestigiosa specializzazione in marketing management che li diplomerà ambasciatori dei brand del design e del made in Italy rendendoli in grado di comunicarli, promuoverli, valorizzarli e venderli. Sono gli stessi obiettivi che hanno portato alla creazione anche degli store De Nigris, dove già varcata la soglia è evidente l’interazione delle tre “F” (Food, Fashion Forniture) che costituiscono l’eccellenza italiana.

Un progetto nato alla fine del 2016 che ha visto fino ad oggi l’apertura di 5 flagship store: negli aeroporti internazionali di Napoli e Bologna, al Balsamico Village, presso FICO – Bologna e proprio nell’elegante corso Magenta a Milano, uno store che ha avuto l’onore di essere menzionato anche nella guida Vuitton dedicata alla città.

Tutte location scelte in modo strategico, volutamente raccolte, dal design curatissimo, preziose nei materiali e negli arredi, ricchissime nelle proposte di prodotto: A jewel of italian gastronomy per usare un’espressione usata frequentemente dai visitatori stranieri che ammirano l’esposizione: aceti balsamici in vari invecchiamenti, in boccette e ampolle regalo, aceti fruttati o in perle accompagnati dal racconto della filiera produttiva che usa mosti, aceti e legni profumati per coinvolgere il pubblico in una esperienza olfattiva unica nel suo genere. La manifestazione di come la scintilla di creatività di casa de Nigris può diventare un esempio da seguire per la valorizzazione di tutto il made in Italy.

Entusiasti dell’esperienza, i ragazzi hanno già confermato una visita al Balsamico Village di Carpi il prossimo anno per toccare con mano un altro peculiare esempio di valorizzazione dei prodotti del territorio realizzato da De Nigris: il primo parco a tema in Europa dedicato a una eccellenza alimentare Made in Italy.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 2

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍