Dolomia è la prima acqua minerale col marchio IoSonoFvg

Conferme importanti e new entry per l’edizione 2022 di Beer&Food Attraction

Annunciate le vincitrici del concorso nazionale “Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine di oliva”

Federico Casucci vince Do It Dry! con il ready to drink Kolino

Esce oggi il libro Creative Restaurant Branding®: ecco come far emergere l’identità straordinaria dei ristoranti

Intervista con Nicoletta Polliotto e Ilaria Legato, autrici del volume edito da Hoepli Creative Restaurant Branding® un metodo creato per identificare la personalità del locale e creare un brand di valore

Libri Notizie Redazione - 24 Settembre 2021

Da oggi, 24 settembre, è acquistabile nelle migliori librerie italiane e online su Amazon e sul sito www.restaurantbranding.it  il nuovo libro di Nicoletta Polliotto e Ilaria Legato, ottavo libro della collana DMT – Digital Marketing Turismo edita da Hoepli Editore, un testo che ha lo scopo di accompagnare gli operatori di settore verso la ripartenza e che anticipa i nuovi trend della ristorazione italiana.

Il libro guida il lettore nella creazione dell’identità del proprio ristorante, nella ricerca dell’unicità distintiva, accompagnato per la prima volta in assoluto, da una colonna sonora, scaricabile con QRCOde che rende la fruizione del manuale una vera e propria esperienza multisensoriale.

Creative Restaurant Branding® descrive il metodo ideato e consolidato dalle autrici, un viaggio che porta al cuore della personalità del locale, elemento strategico e di posizionamento vincente, per individuare il proprio pubblico di riferimento.
Il metodo usa la psicologia spirituale collegata al processo progettuale creativo (Design Thinking) e applicata alla costruzione della personalità della marca del ristorante, attraverso il modello dell’Enneagramma.

Abbiamo rivolta qualche domanda alle autrici: Nicoletta Polliotto,
Digital project manager, esperta di food & restaurant marketing e nota conference speaker nel mondo turistico-alberghiero, curatrice della collana DMT Digital Marketing Turismo, Hoepli. e Ilaria Legato Brand e Designer della comunicazione in ambito Horeca – tra i fondatori del gruppo I fooddesigner. Coordinatrice del Master in Brand Design and Management for Food, Wine and Tourism IED Firenze e consulente per diverse realtà ristorative italiane e internazionali.

Ci racconti a chi è rivolto il libro?

Nicoletta Polliotto: Il nostro libro è rivolto a imprenditori, ristoratori, chef che hanno aperto o vogliono aprire un ristorante ma anche ai giovani professionisti interessati alla ristorazione e che stanno cercando un’opportunità per crescere. Da anni sperimentiamo sul campo, e con le nostre ricerche, soluzioni professionali per affiancare e far crescere la ristorazione italiana. Finalmente i ristoratori hanno compreso che non basta una buona idea per aprire un ristorante ma che occorrono visione, strategia e progettualità. Oggi nella ristorazione come in ogni altra attività quello che fa la differenza è affermare la propria identità in modo che il pubblico possa riconoscerla come unica e insostituibile in mezzo a mille altre. Il libro accompagna per mano il lettore facendogli capire i passi da fare per arrivare a ricercare quel “qualcosa di speciale” che lo rende “straordinario”, al di là del prodotto e del servizio. Trovare quel carattere “autentico”, gli permetterà di fare in modo che tutto “danzi all’unisono” non solo l’immagine del locale ma il suo modo di comunicare e di accogliere. Il nostro manuale è una guida per orientarsi nell’intricato labirinto del Branding, quale disciplina preposta per raggiungere tre principali obiettivi strategici: valorizzare un’offerta creando  emozione; definirne l’identità creando una  personalità;  differenziarla dalle altre grazie alla propria unicità.

Ma nello specifico di cosa parla?

Nicoletta Polliotto: Dopo un periodo che ha messo a dura prova gli esercizi della ristorazione servono suggerimenti e piani di sviluppo pratici e concreti. Il libro guida il lettore nell’avventura della creazione dell’identità del proprio ristorante sia se deve aprire da zero il suo locale sia se si trova nella necessità di dover fare un restyling per rendere più distintiva la sua attività o semplicemente fa capire il processo che sta dietro alla costruzione di un brand che non si limita ad avere un “logo”. In poche parole il manuale descrive il nostro metodo Creative Restaurant Branding®, viaggio al cuore della personalità del locale, elemento strategico e di posizionamento vincente per individuare il proprio pubblico di riferimento. Leggendolo si potrà seguire una griglia di lavoro sulla quale sviluppare una strategia di branding, vale a dire l’insieme delle attività strategiche che daranno valore alla propria marca: dalla ideazione delle linee guida (brand strategy), alla costruzione della brand identity, individuando la personalità del locale e il potere della relazione, per creare empatia nella comunicazione con i clienti acquisiti e futuri (brand communication).

 

In che modo la sua attività di formazione e l’esperienza come food designer può aiutare il ristoratore?

Ilaria Legato: Il metodo Creative Restaurant Branding® si basa su un approccio progettuale creativo (Design Thinking) molto usato nel mio campo che qui viene applicato alla costruzione della personalità della marca del ristorante. Sicuramente l’approccio progettuale usato nel libro, si ispira al mio lavoro come designer del food e della comunicazione. Il libro infatti aiuta a usare il pensiero laterale partendo però dall’assunto che progettare il proprio brand significa partire sempre da un’analisi profonda dei bisogni del progetto ed è sempre utile chiedersi chi siamo, a cosa aspiriamo e cosa è meglio essere per avere successo.

Questo libro è solo teorico oppure spiega concretamente al lettore i passi da seguire soprattutto in questo momento in cui il comparto ristorativo si trova a dover fronteggiare i danni portati dalla pandemia?

Ilaria Legato: In questo periodo, si sono susseguiti fatti che hanno profondamente segnato la nostra epoca, non solo sotto il profilo sanitario ed economico, ma anche dello Zeitgeist (lo spirito del tempo), influenzando l’aspetto sociologico, politico, culturale ed esistenziale del nostro rapporto con il quotidiano e con il futuro. Tutto questo ha rappresentato un’ulteriore spinta che ha guidato il nostro lavoro di riflessione e di ricerca, quasi una sintesi alchemica per trasmutare in “oro” e in un’opportunità̀ il “piombo”  che il periodo ha gettato addosso all’intero comparto. Metodo di branding indispensabile per dare nuova vita e rendere straordinaria l’attività ristorativa esistente e poco efficace. Nel libro quindi si troveranno: esercizi e attività pratiche e di sviluppo delle abilità creative, per identificare una fruttuosa strategia di branding. Un manuale pratico, con guide, modelli e consigli pret a manger per promuovere il ristorante agendo sulla reputazione del marchio, sulla creazione di empatia e relazione con la community di riferimento e scegliendo con cura strumenti, contenuti e metodologie. Un percorso formativo in 9 capitoli, per acquisire una chiara visione per comunicare, promuovere e vendere con profitto, con il Creative Restaurant Branding®, facendo leva sulla propria unica e straordinaria personalità del brand.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍