Taste The Stars: S.Pellegrino celebra il talento dei giovani chef

Top Employers 2022: ecco alcune delle migliori aziende dove lavorare

Beer&Food Attraction, BBTech e IHM annunciano le nuove date 2022

Luigi Recchiuti di Opperbacco è il “Birraio dell’Anno 2021”

Fruit Logistica Innovation Awards 2019: quattro innovazioni italiane in gara

L’innovazione made in Italy del settore ortofrutticolo in corsa per il Fruit Logistica Innovation Awards 2019, il premio più importante del settore ortofrutticolo dedicato all’innovazione. Il riconoscimento non è mai stato vinto da nessuna azienda italiana e sarà assegnato l’8 febbraio 2019 nell’ambito di Fruit Logistica, la fiera internazionale dedicata alla filiera ortofrutticola mondiale in […]

Eventi Innovazione Redazione 4 - 30 Gennaio 2019

L’innovazione made in Italy del settore ortofrutticolo in corsa per il Fruit Logistica Innovation Awards 2019, il premio più importante del settore ortofrutticolo dedicato all’innovazione. Il riconoscimento non è mai stato vinto da nessuna azienda italiana e sarà assegnato l’8 febbraio 2019 nell’ambito di Fruit Logistica, la fiera internazionale dedicata alla filiera ortofrutticola mondiale in programma dal 6 all’8 febbraio 2019 a Berlino. All’evento parteciperanno oltre 77.000 visitatori professionali, provenienti da più di 130 Paesi.
Le innovazioni che potranno ambire al premio sono in tutto 10, selezionate su 70 da una giuria di esperti. Quattro saranno le innovazioni a firma italiana che proveranno ad aggiudicarsi il premio.

Una macchina che rimuove il nocciolo dell’avocado. L’Avocado Pitter 300-AVC, realizzata da CTI Food Tech, che trasporta fino a 300 frutti di avocado al minuto in un serbatoio speciale dove il frutto viene posizionato verticalmente. Un perno tiene il nocciolo ed il frutto viene tagliato a metà

La macchina seminatrice elettronica, in cui elementi di piercing flessibili inseriscono il seme nel terreno. “Modula“, della Roter Italia, posiziona la quantità ottimale di semi nelle tracce del terreno e questo standard di semina è adattato a diverse colture.

Il kiwi rosso Dong-Kong con ha proprietà organolettiche uniche ed un’eccellente durata. “Oriental Red® – Red Kiwifruit“, di Jingold ha una dolcezza a 20, 21 gradi Brix e anche il retrogusto esotico tropicale è molto apprezzato.

La raccoglitrice elettrica per la valeriana con uno speciale sistema di trasporto a pettine per l’ottimizzazione del trasporto.”Slide Valeriana Eco“, di Hortech ha un raggio di sterzata di 75 gradi e garantisce la massima qualità di taglio. Motori asincroni, alimentazione ed accumulo di carica garantiscono sostenibilità ecologica.

Le altre sei innovazioni arrivano dal Belgio con un fertilizzante in gel; dalla Svizzera con una varietà di pera; dall’Olanda con un sistema di controllo delle emissioni di gas CO2 e una cipolla ibrida rossa; dalla Germania con una tecnologia automatizzata per la maturazione delle banane; dal Canada con una confezione di legno sigillabile, compostabile e riciclabile per fragole.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 4

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍