Pasta Garofalo presenta “Canta che ti pasta”

HorecaTv a Sigep 2023. Intervista con Matteo Sala, Direttore Marketing del Gruppo Casa Optima SpA

La versatilità di OperaPrima vola ad Atene per Horeca Greece

Beer&Food Attraction: una food court per franchising e occupazione

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



“Gelaterie e Pasticcerie Solidali”. A Sigep 2023 annunciate nuove aperture

A Sigep 2023 i partner e i promotori del progetto “Gelaterie e Pasticcerie Solidali” tirano le somme di un percorso iniziato nel 2012 e che ha in programma 3 nuove aperture

Redazione 5 - Pubblicato il 24 Gennaio 2023 alle ore 8:45
Categoria: Gelateria Categoria: Notizie Flash Categoria: Pasticceria Categoria: Sigep

La solidarietà ha un sapore dolce: a Sigep 2023 i partner e i promotori del progetto “Gelaterie e Pasticcerie Solidali” tirano le somme di un percorso iniziato nel 2012 e che, nonostante la pandemia, non si è fermato e ha in programma 3 nuove aperture. Sono, infatti, 13 le gelaterie e pasticcerie del network attivate dal 2012 ad oggi in 7 paesi: Italia, Haiti, Brasile, Palestina, Giordania, Egitto e Mozambico.

L’iniziativa è promossa con il contributo di Rotary Foundation, Rotary Club Bologna – Valle dell’Idice – Distretto Rotary 2072 Emilia-Romagna e San Marino, E club 2050 Lombardia, Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani, Fabbri 1905 e Gino Fabbri Maestro Pasticcere, in collaborazione con Onlus e Associazioni solidali: Agape Onlus, Cremedoce de Fronteira Ressano Garcia e Maputo (Mozambico), Dolce Positivo Vigevano, Gruppo Ingegneria – Campus dei Campioni.
L’obiettivo è semplice: offrire un percorso di formazione professionalizzante nelle arti della gelateria e della pasticceria a persone selezionate da ONG operanti sul territorio con l’obiettivo di creare delle vere e proprie imprese con business plan solidi che permettano al personale e agli imprenditori di entrare, o in alcuni casi rientrare, nel mondo del lavoro.

Tra le novità del 2022-2023: L’apertura del secondo punto vendita di Dolce Positivo a Vigevano; l’inaugurazione della nuova Cremedoce de Maputo Capital in Mozambico; la prossima realizzazione della Gelateria dei Campioni inclusiva a Borgatella di San Lazzaro (Bologna) e il progetto allo studio di nuova pasticceria/gelateria in Congo (Africa).

Romano Verardi, Presidente della Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani, ha aperto la conferenza salutando i partecipanti e sottolineando come i progetti delle Gelaterie Solidali abbiano proseguito il loro cammino nonostante l’instabilità degli scenari economici internazionali provati da pandemia e guerra. L’obiettivo della fondazione è quello di favorire la nascita di attività di produzione e vendita di gelato che siano stabili fonti di lavoro anche laddove esistano condizioni di disagio e povertà. I risultati ottenuti hanno dimostrato la bontà di queste intenzioni grazie alla rete di sostegno creata con il lavoro quotidiano degli ultimi 10 anni.

Achille Sassoli, Trade Marketing Director di Carpigiani, ha sottolineato l’importanza della formazione per la buona riuscita di questi progetti. La Carpigiani Gelato University, con i suoi 22 campus nel mondo, è uno dei punti di riferimento per chi vuole diventare imprenditore in gelateria e anche per il progetto delle gelaterie e pasticcerie solidali la formazione professionali si è dimostrato uno dei pilastri fondamentali.

Mario Pantano del Rotary Club Bologna – Valle dell’Idice, ha tratteggiato la collaborazione professionale del Rotary coi partners professionali (Carpigiani, Fabbri 1905 Amarene, Gino Fabbri pasticcere e IFI).

Fiorella Sgallari del Rotary Club Emilia-Romagna e Repubblica di San Marino, ha ricordato la collaborazione continua di alcuni Governatori di Distretti Rotariani Italiani a partire dal 2017 e i contributi finanziari della Rotary Foundation dati a sostegno delle iniziative solidali coi Global Grant per alcune centinaia di migliaia di euro, in particolare per il Mozambico e Vigevano.

Paolo Vanini ha presentato i brillanti risultati della collaborazione tra Agape Onlus e i partner, nonostante il periodo della pandemia, che hanno portato ad aprire una seconda gelateria nella capitale Maputo.

Rosella Buratti ha illustrato le tante attività di Dolce Positivo di Vigevano e dei suoi gelatieri e pasticceri disabili che, col sostegno di E club 2050 Lombardia, oltre al raddoppio dell’iniziativa, hanno conseguito anche il ruolo di tutor formatori.

Massimo Di Menna ha illustrato il nuovo articolato progetto della “Gelateria dei Campioni: dolce e inclusiva” inserita nell’importante piano di sviluppo delle fasce deboli e del parco fluviale Idice e Savena.

Nicola Boscoletto ha testimoniato i grandi risultati raggiunti nelle carceri italiane dalla Cooperativa Sociale Giotto che gestisce la più grande pasticceria  dei carceri italiani a Padova.

Gianfranco Tonti di IFI ha sottolineato l’importanza delle tecnologie e delle attrezzature per le imprese solidali.

Gino Fabbri, maestro Pasticcere e allenatore dei campioni del mondo di gelateria, ha parlato della formazione ai giovani svantaggiati che, unita alla professionalità e alla qualità del Made in Italy, diventa una delle carte vincenti del progetto delle gelaterie e pasticcerie solidali.

Nicola Fabbri, AD Fabbri 1905, tra più entusiasti sostenitori dell’iniziativa solidale, ha chiuso l’incontro esprimendo a nome della famiglia Fabbri il sentito ringraziamento ai partner. Ha voluto sottolineare l’emozione dei tecnici Fabbri di stanza nel Paese africano nel constatare, giorno dopo giorno dall’inaugurazione di Cremedoce de Fronteira, la passione dimostrata dagli allievi del Centro di formazione. “E’ davvero una gioia vedere accendersi l’entusiasmo negli sguardi dei giovani che stiamo formando a Maputo. Continueremo a sostenerli e a seguirli nel loro percorso professionale, certi che rappresenteranno uno stimolo per tanti coetanei” ha commentato.ha sottolineato l’importanza della formazione erogata durante gli anni e del tempo speso nella selezione dei prodotti per la gelateria e di quanto la qualità sia essenziale per la buona riuscita di queste imprese sociali.

Al termine sono stati consegnati dal Rotary alcuni attestati di partecipazione al Progetto Internazionale Gelaterie e Pasticcerie solidali in Italia e nel Mondo.

Lo sviluppo del Network delle Gelaterie e Pasticcerie Solidali dal 2012 ad oggi:
Il primo nucleo del progetto a San Paolo (Brasile) con la creazione del punto vendita Gelato que Nectar il 28 febbraio del 2016 gestito dall’associazione Padre Leo Commissari per aiutare i bambini delle favelas.
Prende avvio la formazione per 14 ragazzi della Fondazione Francesca Rava alla Carpigiani Gelato University. L’obiettivo è quello di aprire la prima gelateria solidale ad Haiti dopo la devastazione del terremoto del 2010.
Sono gli anni della Gelateria sociale del Cairo a Maadi con la ONG egiziana Eaqfeyat Al Maadi Community Foundation. Dopo l’inaugurazione nel 2015, la gelateria chiude nel 2017 ma si sta studiando la riapertura in un’altra zona della capitale egiziana.
2016 – 2017 Siamo a Milano con un progetto di riqualificazione in aree problematiche sviluppato con la Fondazione Casa della Carità Don Angelo Abriani che porta alla creazione del Bar Gelateria Sociale Ero straniero.
2016 – 2018 Questi sono gli anni per arrivare all’inaugurazione del primo punto vendita di Dolce Positivo a Vigevano con l’obiettivo di offrire concrete opportunità di lavoro a persone con disabilità intellettiva. Obiettivo centrato tant’è che nel 2022 è stato inaugurato un secondo punto vendita sempre a Vigevano.
In Giordania ad Amman parte un corso di formazione dedicato alla gelateria e rivolto alle donne siriane e giordane con Vento di Terra Onlus e il finanziamento dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Nasce la Gelateria Sociale Dolce Futuro.
I progetti si spostano in Africa e più precisamente in Mozambico con la nascita di Cremedoce de Fronteira nella cittadina di Ressano Garcia, alla frontiera con il Sud Africa. Qui l’ONG Agape Onlus con le Suore Scalabriniane crea un percorso di formazione professionale dedicato alla pasticceria e alla gelateria che si concretizza con l’apertura de punto vendita per la produzione e la vendita destinata alle cittadine limitrofe del lungomare ad alta vocazione turistica. Nel 2023 sarà inaugurato il secondo punto vendita nella capitale con il nome Cremedoce de Maputo Capital.
2017 – 2019 Due anni di lavoro con Vento di Terra ONG per arrivare all’inaugurazione di Gelato di Gaza in Palestina. Un modo per sostenere i giovani palestinesi e migliorare le opportunità di lavoro in una start-up sostenibile.
Si torna in Italia, a Napoli, nel quartiere Capodimonte dove viene inaugurata la Gelateria Sociale Cremeria Capodimonte con l’obiettivo di creare posti di lavoro e valorizzare il territorio con la collaborazione di Officina dei Talenti Onlus e Amici Casa della Carità Onlus.
– Apertura del secondo punto vendita di Dolce Positivo a Vigevano
– Apertura di Cremedoce de Maputo Capital in Mozambico e della Gelateria dei Campioni a Borgatella di San Lazzaro (Bologna) promossa dal Campus dei Campioni, un luogo immerso nella natura a disposizione delle associazioni no profit per attività di formazione e ricreazione, promosso dal Gruppo Ingegneria.
Il Rotary sin dal 1905 è una associazione/rete globale di un milione e duecentomila soci imprenditori, professionisti e leaders, presente in oltre 200 Paesi, che attraverso volontariato, servizio e nuovi progetti contribuisce a realizzare un mondo migliore, promuovendo la pace e la comprensione tra i popoli e le persone, sviluppando economie locali e sostenendo le nuove generazioni.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione 5

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍