Fabbri sul gradino più alto dell’Italian Cocktail Championship

Da Salumeria Upnea si inaugura la mostra fotografica “NATALE. Atmosfere, colori e contrasti”

A Omegna il Cannolo più lungo del mondo

Erasmus Hermes, la formazione di “Mangiare Bene e Non Solo” supportata da pulyCAFF

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Giornata contro la violenza sulle donne. Fipe: “con #sicurezzavera è 25 novembre tutti i giorni”

Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, imprenditori e imprenditrici di Fipe hanno deciso di indossare la maglietta di Vera, simbolo del progetto #SicurezzaVera lanciato dalla Federazione con la Polizia di Stato

Redazione 2 - Pubblicato il 25 Novembre 2022 alle ore 16:33
Categoria: Attualità Categoria: Notizie Flash

Il volto di una donna forte e determinata che chiede di sentirsi sicura e libera. Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, imprenditori e imprenditrici di FipeConfcommercio, la Federazione italiana dei Pubblici esercizi, hanno deciso di indossare la maglietta di Vera, simbolo del progetto #SicurezzaVera, il progetto lanciato dalla Federazione due anni fa insieme alla Polizia di Stato.

Un progetto che sta trasformando i bar, i ristoranti, le discoteche e gli stabilimenti balneari in veri e propri presìdi di sicurezza, dove le donne che vivono situazioni di difficoltà possono trovare persone formate in grado di aiutarle.

“Le donne rappresentano circa il 52% della forza lavoro dei nostri locali – spiega Valentina Picca Bianchi, presidente del Gruppo donne di FipeConfcommercio e ideatrice del progetto – e il 29,4% delle titolari di bar e ristoranti. E dunque le nostre imprese sono direttamente coinvolte in questa battaglia di civiltà e di diffusione della consapevolezza ad ogni livello. Oggi, 25 novembre, abbiamo deciso di tradurre il nostro attivismo in una maglietta, perché i simboli sono importanti e hanno una forza comunicativa unica e irrinunciabile”.
“Questo è il momento giusto per fare a differenza – prosegue la presidente -. Nonostante i numeri ci dicono che femminicidi e violenze sono ancora molto numerosi, si sta sviluppando una consapevolezza e un’attenzione crescente, con le donne che stanno combattendo per il loro diritto alla sicurezza e alla libertà persino nelle zone più oscurantiste e patriarcali del mondo, a cominciare dall’Iran. Eppure, anche nella moderna e civilissima Italia, la sicurezza delle donne rimane in troppi casi un diritto negato. Per questo abbiamo fatto dire a Vera sulle nostre magliette che nei pubblici esercizi la violenza non entra. È necessario moltiplicare i luoghi sicuri anche nelle nostre città. E far comprendere a tutte le donne la cosa più importante: non siete sole. Noi ci siamo, tutti i giorni, non solo il 25 novembre”.

Proprio per rafforzare i presìdi di legalità, il progetto #SicurezzVera è stato esteso nei giorni scorsi, grazie ad un accordo tra Polizia di Stato ed Egp, a centinaia di gaming hall e sale bingo sparse sulla penisola.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍