A Viareggio la seconda tappa del Sina Chefs’ Cup Contest

Ricola celebra con Slow Food la Giornata Mondiale delle Api

A Tuttopizza il nuovo servizio di Casolaro Hotellerie per piatti personalizzati

Per la Giornata Mondiale della Biodiversità, Mulino Bianco lancia “Rigoli Special Edition”

Grimbergen Blanche: la birra belga dal gusto intenso e rinfrescante

Per molti è una birra di nicchia ma in realtà la birra blanche, o bianca come molti dicono, rappresenta un mondo giunto a noi dopo parecchi secoli di storia direttamente dalle Fiandre, lì dove questo stile di produzione è nato e dove Grimbergen ha sede. Fin dal Medioevo, infatti, questa birra si distingue per l’abbondante […]

Birre Redazione 2 - 26 Novembre 2018

Grimbergen Blanche

Per molti è una birra di nicchia ma in realtà la birra blanche, o bianca come molti dicono, rappresenta un mondo giunto a noi dopo parecchi secoli di storia direttamente dalle Fiandre, lì dove questo stile di produzione è nato e dove Grimbergen ha sede. Fin dal Medioevo, infatti, questa birra si distingue per l’abbondante schiuma candida e il colore chiaro con cui oggi la conosciamo, ma la sua vera identità è data dall’impiego di frumento non maltato e una particolare miscela di spezie e aromi come la miglior tradizione fiamminga richiede.

Di questa tradizione ne sono ambasciatori indiscussi i monaci dell’abbazia di Grimbergen, situata a pochi chilometri da Bruxelles e fondata nel 1128 da San Norberto di Xanten. Qui i padri norbertini iniziarono a produrre birra e da allora la tradizione brassicola è tramandata da una generazione di monaci all’altra. La ricetta originale della Grimbergen Blanche è tuttora utilizzata ma mantenuta gelosamente segreta per produrre una delle birre più amate al mondo.

L’identità di questa birra è intimamente legata alla storia dell’abbazia, che venne distrutta per tre volte e per altrettante ricostruita. Da qui infatti l’idea iconica della fenice e dell’espressione latina “Ardet nec Consumitur” – “Brucia ma non si consuma” – che campeggiano su ogni bottiglia. L’emblema e il motto simboleggiano la tenacia dei monaci che continuarono a ricostruire la loro abbazia in seguito a ogni distruzione avvenuta nel corso della storia.

Nel pieno rispetto dello stile belga delle birre bianche, Grimbergen Blanche è caratterizzata da un colore chiaro, naturalmente torbido e una piacevole schiuma bianca. Il ventaglio olfattivo spazia dall’agrumato allo speziato, con note di chiodi di garofano, coriandolo e bergamotto che donano a questa birra un gusto decisamente rinfrescante. Il corpo è leggero e l’alcool (6%) è ben bilanciato dando spiccata freschezza e sapidità. Questa autentica bière blanche d’abbazia è ottima come aperitivo o in accompagnamento ad antipasti e primi con frutti di mare o a una grigliata di pesce.

Disponibile nella Grande Distribuzione nei formati da 33cl e 75cl.

Grimbergen, fondata nel 1128, è una delle più antiche birre d’abbazia belghe, le cui radici risalgono al Medioevo.
La birra fu creata dai monaci norbertini, nella Città di Grimbergen, non lontana da Bruxelles, la cui abbazia è tuttora esistente.
La storia di questo brand è indissolubilmente legata a quella dell’abbazia, che venne fondata appunto nel 1128 e fu distrutta da un incendio nel 1142, in seguito nel 1566 e di nuovo nel 1798. Dopo ogni ondata distruttiva, fu ricostruita.
Non a caso i monaci di Grimbergen scelsero come emblema la fenice, che simboleggia la perpetua rinascita della loro abbazia, e adottarono un motto in onore di questo animale leggendario: Ardet nec consumitur, Brucia ma non si consuma.
Dal 2008 il brand rientra nel portfolio del Gruppo Carlsberg e dal 2011 approda in Italia, grazie anche a DraughtMasterTM Modular 20, il nuovo sistema di spillatura che utilizza fusti in PET al posto dei tradizionali in acciaio e che non utilizza CO2 aggiunta. Sulla spinta di questo progetto Carlsberg Italia ha ottenuto la certificazione ambientale EPD (Environmental Product Declaration) per le sue birre, PRIMA unica azienda birraria al mondo.
Carlsberg Italia oggi produce e commercializza oltre 1,3 milioni di ettolitri di birra a marchi Carlsberg, Tuborg, Birrificio Angelo Poretti, Kronenbourg 1664, Grimbergen, Feldschlösschen, Brooklyn Brewery e Jacobsen.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍