Masi: nuovi riconoscimenti dalla critica nazionale e internazionale e dalle guide enologiche 2023

Grana Padano XSMAS Truck: abbracciamo la generosità

Andrea Benvegna è il vincitore italiano di PATRÓN Perfectionists

San Benedetto Ecogreen corre assieme agli atleti della Firenze Marathon

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Horeca e Legge di Bilancio: sono tornati i voucher e altre novità

Nella bozza della nuova Legge di Bilancio, la prima del governo Meloni, tornano i voucher, alternativa di pagamento per il lavoro occasionale. Ecco le novità per l'Horeca.

Redazione 2 - Pubblicato il 24 Novembre 2022 alle ore 14:11
Categoria: Norme & Leggi

Il Governo ha deciso di reintrodurre, con la sua prima legge di bilancio, i buoni lavoro o voucher, che erano stati cancellati nel 2017 con il Governo Gentiloni. La misura era stata adottata nel 2003 e in vigore dal 2004 come forma di pagamento utilizzabile in caso di prestazioni saltuarie o lavoro occasionale.

Dal 1° gennaio 2023 il settore Horeca e agricoltura potranno usufruire dei buoni lavoro con un valore di 10 euro lordi all’ora, pari a 7,50€ netti. L’utilizzo dei buoni è vincolato ad un tetto massimo di 10.000€ all’anno per il lavoratore. Uno strumento utile e a piena voce invocato nell’Horeca, soprattutto nei periodi di lavoro più intenso come le festività o nella stagione estiva, che punta a regolarizzare il lavoro occasionale.

L’arrivo dei buoni lavoro è importante nelle campagne dove occorre lavorare con la semplificazione burocratica per salvare i raccolti e garantire nuove opportunità di reddito in un momento particolarmente difficile per il Paese”, è stato il commento del presidente di Coldiretti Ettore Prandini. “Siamo grati al Governo per aver accolto le nostre sollecitazioni sul problema della manodopera agricola e – sottolinea Prandini – siamo pronti al confronto con le Istituzioni e i sindacati per individuare le formule più adeguate che garantiscano maggiore semplificazione per le imprese e le necessarie tutele per i lavoratori agricoli”.

Misure contro il caro energia 

Oltre 21 miliardi di euro sono stati stanziati come aiuti da utilizzare per i primi tre mesi del 2023 e consentiranno di aiutare imprese e famiglie. Per l’Horeca una menzione speciale.

Nel dettaglio, confermata l’eliminazione degli oneri impropri delle bollette, rifinanziato fino al 30 marzo 2023 il credito d’imposta per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale che per bar, ristoranti ed esercizi commerciali salirà dal 30% al 35% mentre per le imprese energivore e gasivore dal 40% al 45%.

 


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍