L’ortofrutta sul “blue carpet” del Giffoni Film Festival con Terra Orti

“The Perfect Match”, il tour estivo di Fever-Tree

The Milan Coffee Festival. Torna l’evento internazionale del caffè

A settembre a Napoli gran finale per il Leva Contest

I Sugosi®, gli alleati perfetti per ristoranti e pizzerie

Finger food, pasta, riso, pizze e focacce, ma anche pietanze più complesse e inaspettate come zuppe e lasagne. Le 15 referenze disponibili permettono a ristoranti e pizzerie di realizzare innumerevoli ricette, in maniera facile e veloce, per i diversi momenti della giornata

Prodotti Redazione 5 - 1 Luglio 2022


Le pepite surgelate dei Sugosi® si rivelano strategiche per soddisfare le esigenze della clientela di ristoranti e pizzerie a partire dall’antipasto, passando per il primo fino al secondo piatto. Le 15 tipologie tra Grandi Classici e Prestigiosi* coprono innumerevoli occasioni d’uso, permettendo di realizzare ricette altrimenti difficili e dispendiose, sia in termini di tempo che di risorse da dedicare in cucina. Grazie alla loro versatilità, sono ideali per aperitivi creativi, canapè per arricchire buffet e catering, ma anche per pranzi di lavoro e cene, anche le più sofisticate.

Con la gamma dei Sugosi® si possono preparare innumerevoli pietanze. Poterli adattare a molti piatti diversi è una delle caratteristiche più distintive di questa proposta – spiega Fabio Lorenzoni, coordinatore Team Chef De Gusto -. Nelle maggior parte delle ricette questi sughi sostituiscono egregiamente i prodotti freschi, ma anche tutti i semilavorati in vasetto uht che, oltre a contenere conservanti, una volta aperti vanno consumati in breve. Una soluzione su cui poter contare in ogni occasione, che aiuta notevolmente la gestione in cucina”.

L’utilizzo più classico è certamente quello che li vede coprotagonisti con pasta e riso, ma i Sugosi® vanno oltre: basta prelevare dal congelatore le pepite necessarie per preparare finger food come tapas, crostini e spume al sifone, oggi molto apprezzate non solo perché accontentano i gusti di un pubblico sperimentatore, ma anche perché consentono di allungare i tempi di conservazione del prodotto all’interno del sifone stesso.

Un altro utilizzo da scoprire è quello nelle zuppe, in questa stagione da servire anche in versione tiepida o fredda, a mo’ di gazpacho. Alcune referenze in particolare si prestano a questo utilizzo, ad esempio la Salsa alla pescatora, a cui basta aggiungere molluschi in guscio e fumetto per una zuppa di pesce a regola d’arte, oppure la Salsa ai Porcini, praticamente completa così com’è. Alcuni Sugosi® sono strategici anche per arricchire le protagoniste della cucina italiana, molto amate anche dai turisti: si tratta delle lasagne, un grande classico che, grazie a questo prodotto, può essere preparato facilmente nella versione tradizionale oppure in creativi adattamenti di pesce o verdure.

L’uso sorprende anche nei secondi, per basi a specchio e guarnizioni, ma anche per piatti più complessi. Altro utilizzo inaspettato è quello per i soufflé: per realizzarli servono solo uova fresche e qualche cubetto di Sugosi®, da cuocere anche in un semplice forno a microonde. Anche le pizzerie possono trovare nei Sugosi® ottimi alleati per ampliare il menù senza appesantire la cucina: in pochi istanti, sminuzzati sull’impasto diventano condimenti per pizze e focacce, sia per chi ama proporle in versione classica, sia per chi vuole sperimentare con ricette gourmet e contemporanee.

*Le 15 referenze Sugosi® sono suddivise tra i GRANDI CLASSICI (Salsa Amatriciana, Salsa Arrabbiata, Salsa Cacio e Pepe, Salsa Carbonara, Crema di formaggi, Pesto alla genovese, Ragù alla bolognese, Salsa agli asparagi nuova ricetta, Salsa ai funghi porcini, Salsa pomodoro e basilico e Salsa pescatora) e i PRESTIGIOSI (Crema di topinambur, Salsa agli scampi, Salsa allo zafferano e Ragù di carni bianche). Le materie prime sono genuine, prive di conservanti e aromi. Vanno rinvenuti in microonde, direttamente in padella o precedentemente scongelati in frigorifero. I sacchetti da 500 grammi occupano poco spazio, offrendo la possibilità di tenerne in congelatore più tipologie per piatti differenti ogni giorno. Hanno una shelf life di 18 mesi e vengono proposti in cartoni da 6 buste.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 5

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍