A Viareggio la seconda tappa del Sina Chefs’ Cup Contest

Ricola celebra con Slow Food la Giornata Mondiale delle Api

A Tuttopizza il nuovo servizio di Casolaro Hotellerie per piatti personalizzati

Per la Giornata Mondiale della Biodiversità, Mulino Bianco lancia “Rigoli Special Edition”

Il volo di “Gagarin” per la Festa del Salame a Cremona dal 26 al 28 ottobre

Si chiama Gagarin ed è il primo salame lanciato nello spazio. Il particolare astronauta è decollato il 3 ottobre verso l’ignoto per fare ritorno sano e salvo dopo un volo di circa quattro ore. Gagarin sarà esposto nel centro storico di Cremona dal 26 al 28 ottobre per la seconda Festa nazionale del Salame. L’insaccato […]


Festa del Salame

Si chiama Gagarin ed è il primo salame lanciato nello spazio. Il particolare astronauta è decollato il 3 ottobre verso l’ignoto per fare ritorno sano e salvo dopo un volo di circa quattro ore.

Gagarin sarà esposto nel centro storico di Cremona dal 26 al 28 ottobre per la seconda Festa nazionale del Salame. L’insaccato ha raggiunto la mesosfera, raggiungendo una altezza di 28 km, agganciato a un tagliere di legno a bordo di un pallone aerostatico con 4 metri cubi di elio puro e resistendo a una temperatura di -54 gradi centigradi.

Hanno partecipato gli organizzatori della Festa del Salame e i membri del team di Black Whale, i creativi modenesi che hanno pubblicato, tra l’altro, una serie di video pubblicitari che hanno fatto diventare Rocco Siffredi testimonial di un caffè.

Tutto è andato per il meglio – hanno detto gli organizzatori. – Abbiamo calcolato scrupolosamente i venti e e abbiamo controbilanciato il peso di Gagarin con una scatola in polistirolo in cui abbiamo collocato due telecamere e un GPS, oltre ad alcune manciate di sale per annullare l’umidità“.

Il volo di Gagarin fa bella mostra di sé sulla pagina Facebook della Festa del Salame che ritorna nel centro storico di Cremona dal 26 al 28 Ottobre 2018.

https://www.facebook.com/FestaDelSalame/videos/308279433235929/

 

La prima edizione della Festa del Salame ha attratto 30.000 visitatori tra gli stand dei 40 espositori – tra i migliori produttori di salame e prodotti affini da tutta Italia – che hanno presentato le proprie prelibatezze, andate letteralmente sold out.

Il salame è fra tutti i salumi quello che caratterizza maggiormente la cultura gastronomica delle singole regioni italiane: ingredienti, processi produttivi e tecniche di stagionatura sono, infatti, profondamente diversificati. La manifestazione comprenderà anche un ricco cartellone di appuntamenti collaterali pensati per valorizzare la storia e la cultura legate all’insaccato più conosciuto e amato al mondo.

Non mancheranno iniziative ‘appetitose’ tra cui degustazioni guidate, una competizione fra agriturismi per l’elezione del migliore salame contadino e laboratori dedicati ai bambini

Il calendario verrà svelato progressivamente, sia attraverso il sito ufficiale della manifestazione – www.festadelsalamecremona.it – che nel corso di specifiche iniziative promozionali.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍