La Chef Marianna Vitale a Cinquanta Spirito Italiano per una cena benefica

Il Blu61® de La Casearia Carpenedo protagonista al Salon du Fromage di Parigi

Da Barcellona a Brescia: al Dialogue arriva il meglio della mixology mondiale

Una nuova sfida per i maestri del gelato

La nuova miscela in grani Caffè Diemme Puro Bio certificata organica e biologica

Continua per Diemme la ricerca di qualità e trasparenza nel mondo dei caffè tostati: tra le novità la miscela in grani Caffè Diemme Puro Bio.

Caffè Prodotti Redazione 2 - 27 Gennaio 2021

Continua per Diemme la ricerca di qualità e trasparenza nel mondo dei caffè tostati: tra i nuovi prodotti nati nel laboratorio della torrefazione, attiva nel settore dal 1927, c’è la nuova miscela in grani Caffè Diemme Puro Biocertificata organica e biologica, disponibile in sacchetti da 1000 g e 500 g. Una proposta che si inserisce nel trend di crescita costante del mercato green in tutto il mondo e che mira quindi ad assicurare la genuinità del prodotto anche al consumatore più esigente.

Puro Bio è un blend di personalità, che unisce due caffè 100% arabica lavati (Mexico Chiapas “Onix” e Perù Chanchamayo), tostati con approccio artigianale dall’azienda per esaltarne il profilo aromatico. In tazza si ottiene infatti un caffè piacevolmente dolce, che ricorda i sapori del miele e del cioccolato. Completano questa miscela un buon corpo e la ricchezza dei sentori di frutta fresca.

Fedele all’intento di far coincidere la pausa caffè con un’esperienza di gusto di alto livello, Diemme alza perciò ancora di più l’asticella. Da sempre attenta alla selezione dei migliori caffè crudi, con Puro Bio guarda ora anche al caffè coltivato e trasformato secondo le normative internazionali dell’agricoltura biologica. Il certificato “bio” garantisce infatti la completa organicità e tracciabilità del caffè tostato, proveniente da piantagioni che non fanno uso di sostanze chimiche e che rispettano tanto l’ecosistema, quanto il benessere del consumatore. Il processo di torrefazione, dallo stoccaggio al confezionamento, non altera inoltre l’altissima qualità dei chicchi e avviene secondo la massima trasparenza.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 2

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
      🔍