Masi: nuovi riconoscimenti dalla critica nazionale e internazionale e dalle guide enologiche 2023

Grana Padano XSMAS Truck: abbracciamo la generosità

Andrea Benvegna è il vincitore italiano di PATRÓN Perfectionists

San Benedetto Ecogreen corre assieme agli atleti della Firenze Marathon

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



La vendemmia di Memà Osteria: a cena con le migliori cantine siciliane

Osteria Memà celebra la stagione vinicola con una serie di cene con degustazione in collaborazione con le migliori cantine della Sicilia

Redazione 5 - Pubblicato il 29 Settembre 2022 alle ore 13:06
Categoria: Notizie Flash

Ottobre è il mese della vendemmia e l’Osteria Memà celebra la stagione vinicola con una serie di cene con degustazione in collaborazione con le migliori cantine della Sicilia.

Sei serate speciali con un menù ogni volta diverso creato appositamente per esaltare l’abbinamento con i vini e la cultura regionale di provenienza per ogni produzione.

Il primo appuntamento è previsto oggi con la Cantina Tornatore, storica casa vinicola alle pendici dell’Etna che dal 1865, attraverso le generazioni e nel rispetto dell’ambiente e delle antiche tradizioni, coltiva i territori adiacenti al vulcano più attivo d’Europa realizzando produzioni uniche e di altissima qualità.

Il calendario prosegue con Principi di Butera (13 ottobre), che propone uve Nero D’Avola dal cuore dell’isola dove il clima caldo e la brezza compiono una perfetta maturazione, Tasca D’Almerita (27 ottobre), con cinque tenute in diversi punti della Sicilia e le più moderne tecnologie agricole esplorano tipologie di terreno e vitigni diversi, Gulfi (10 novembre), prodotti nati da una viticultura bio-organica sintesi di una lunga storia e duro lavoro nella conservazione delle piante autoctone, Planeta (24 novembre), progetto di tutela dell’unicità ambientale e di promozione culturale che adotta pratiche enologiche sensibili per l’ecosistema e socialmente eque, Donnafugata (15 dicembre), eccellenza artigianale e creativa del Made in Italy nata dalla passione di una famiglia per il vino e la musica.

Memà racconta una Sicilia rivisitata dallo stile cosmopolita di una città come Milano, unendo sapientemente ricette semplici e gustose ad un ambiente curato ricco di dettagli da scoprire. Come per la selezione vinicola le materie prime sono frutto di un’accurata ricerca di produttori locali e importatori siciliani, la cucina dell’osteria alterna menù stagionali e predilige prodotti slow food con una proposta mare e una terra in cui spiccano ricette tipiche e prelibati piatti in carta.

L’ambiente accogliente dell’Osteria Memà con il suo design raffinato in cui si ritrovano riferimenti alla cultura siciliana tra piante ornamentali, pareti verde pavone, candele e tavoli in marmo e l’iconica grande Madonna Nera che dona carattere all’interno e sottolinea la natura multietnica e lo spirito di inclusività che caratterizza il format Memà.

Giovedì 29 settembre

Viaggio sull’Etna con la Cantina Tornatore

Cena degustazione in compagnia della Cantina Tornatore, maggiore cantina siciliana alle pendici dell’Etna.

Il menù della serata

Antipasto: Insalata di arance, finocchi e olive nere – Valdemone brut

Primo: Pacchero al ragù di coniglio e fonduta di caciocavallo – Etna bianco Pietrarizzo 2021 Secondo: Filet mignon con salsa di funghi e crema di patate – Etna rosso Pietrarizzo 2018 Dessert: Panna cotta con il coulis di frutti rossi – Valdemone rosè

Costo: 60 euro (coperto, bevande e caffè inclusi) Prenotazione al seguente LINK

Prossimi appuntamenti con le cantine vinicole:

Giovedì 13 ottobre

Principe di Butera

Metodo Classico Pas Dosè 2017 (Nero d’Avola; blanc de noir) Serò 2016 (Inzolia)

Amìra (Nero d’Avola) Cordiduci 2019 (Passito)

Giovedì 27 ottobre

Tasca d’Almerita

Almerita Rosè (pinot nero, 36 mesi sui lieviti) Frappato (fermentazione solo in acciaio)

Perricone (12 mesi di affinamento in rovere di 2°-3° passaggio) Capofaro Malvasia di Salina

Giovedì 10 novembre

Gulfi

Valcanzjria (60% Chardonnay, 40% Carricante; affinamento in acciaio) Cerasuolo di Vittoria (50% Nero d’Avola, 50% Frappato; affinamento in acciaio)

Carjcanti (100% Carricante; profumo intenso, al palato secco e sapido; fermentazione in acciaio, affinamento 1 anno in botti di rovere)

Nerosanlorè (100% Nero d’Avola; ferm. malolattica + 2 anni di affinamento in botti da 500 l)

Giovedì 24 novembre

Planeta

Allemanda (100% Moscato bianco) Cometa (100% Fiano)

Etna rosso (100% Nerello Mascalese) Passito di Noto (100% Moscato bianco)

Giovedì 15 dicembre

Donnafugata

Passiperduti (Grillo)/Millesimato brut rosè metodo classico Floramundi 2020 (Cerasuolo di Vittoria)

Sul Vulcano Etna Rosso 2019

Ben Ryè passito di Pantelleria/Moscato di Pantelleria


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione 5

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍