Giuseppe Aloisio vince il primo Campionato Mondiale di Originale Pinsa Romana

Al via la terza edizione di Panettone Maximo

Annunciato il vincitore dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2021

Gelato Festival World Masters: il miglior gelato del mondo è ungherese

Le nuove miscele professionali di Manuel Caffè a HostMilano

Manuel Caffè sarà presente a HostMilano, la manifestazione internazionale dedicata alla ristorazione e all’accoglienza, dal 22 al 26 ottobre a fieramilano.

Articoli Eventi Eventi Eventi & Fiere Host Redazione 2 - 21 Ottobre 2021

Il caffè che ci unisce – con il nuovo claim Manuel Caffè si presenta a HostMilano agli operatori, custode di un nuovo approccio: l’azienda veneta è attenta non solo a monitorare le evoluzioni del gusto, ma anche a promuovere convivialità e condivisione, per rendere una vera esperienza sensoriale ogni assaggio di caffè.

Ad accogliere visitatori e operatori professionali di HostMilano, dal 22 al 26 ottobre, la fiera leader mondiale dedicata alla ristorazione e all’accoglienza, sarà la famiglia De Giusti, Cristina, Emanuela,      Mauro e Giuseppe al Padiglione 13P, Stand H35_L34 in FieraMilano, Rho. 

Mauro ed Emanuela De Giusti

In fiera Manuel Caffè metterà sotto i riflettori l’intero comparto produttivo, dalla materia prima alla torrefazione, le macchine espresso, Cold Brew e filtro, per arrivare al prodotto finito senza trascurare i mondi affini quali Latte Art e la riapertura della nuova scuola professionale Sapere Coffee Academy.

Lo stand di Manuel Caffè sarà dedicato all’eccellenza, dove si respirerà fiducia e si parlerà di ripresa, come valido sostegno agli operatori che scelgono Manuel come partner.  Il caffè è una bevanda che unisce e al di là delle sensazioni gusto-olfattive, quello che emerge alla grande è il rapporto emotivo, il vissuto.

In occasione di Host 2021 Manuel Caffè presenterà le nuove miscele con il loro packaging in stampa opaca, colorato e sostenibile che tramandano freschezza e attenzione ai dettagli e all’accurata selezione della materia prima, con i colori caldi che rimandano alla terra.

L’origine delle miscele sono per l’arabica Brasile, Guatemala Etiopia e per la Robusta India, Vietnam, mentre il profilo aromatico è bilanciato tra frutta, fiori e cacao, con acidità molto controllate e retrogusto persistente di buona intensità e tostate per singola origine con tostatrice a tamburo.

“Sarà bello ritrovarci di nuovo – sostiene Cristina De Giusti – poter ricevere clienti e amici e condividere progetti. In questi mesi di chiusura abbiamo affilato le armi per essere pronti ad affrontare il “nuovo mercato” immaginandoci le evoluzioni, nuovi scenari e nuove opportunità. Ci siamo focalizzati ancor di più sulla ricerca e abbiamo cercato di affrontare in modo più approfondito anche il tema della sostenibilità ambientale e sociale. Ci siamo migliorati avendo come obiettivo quello di mettere a disposizione il nostro supporto agli operatori professionisti con tutta la nostra esperienza lunga decenni”.

Con il cuore in Italia e la testa nel mondo, Manuel Caffè è distribuita in 52 paesi, per offrire un caffè frutto del dialogo tra lavorazioni  artigianali, passione, costante evoluzione e raffinate miscele interpreti di una lunga tradizione. Oggi l’azienda vuole essere portavoce delle esigenze di appassionati e rappresenta lo stile italiano che si esprime attraverso la perfezione, il talento e la ricerca e l’innovazione.

La vocazione della famiglia De Giusti è quella di non accontentarsi mai, spostando l’asticella della qualità giorno dopo giorno; un’azienda che mette in primo piano i gesti, le scelte e la concentrazione ai dettagli. Per la nuova generazione De Giusti il caffè è memoria dell’infanzia, il caffè è diventato “un compagno di giochi” con cui fare appassionanti esperienze: ‘tattile’, quella della superficie ruvida di quei grandi sacchi di iuta, ‘olfattiva’ per il profumo intenso di chicchi tostati con la colonna sonora delle macine in movimento. E’ l’immagine rassicurante delle spalle possenti e accoglienti di Giuseppe intente a coltivare la passione per quei piccoli chicchi capaci di conquistare il mondo. 

E negli anni queste esperienze si sono trasformate in obiettivi; oggi una nuova generazione di manager capaci di trasformare con la comunicazione la loro idea di gusto, di qualità, di profumo, di piacere.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 2

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍