Dolomia è la prima acqua minerale col marchio IoSonoFvg

Conferme importanti e new entry per l’edizione 2022 di Beer&Food Attraction

Annunciate le vincitrici del concorso nazionale “Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine di oliva”

Federico Casucci vince Do It Dry! con il ready to drink Kolino

Le nuove sfide di The Perfect Cocktail

The Perfect Cocktail apre la sua prima campagna di equity crowdfunding per consolidarsi nel mercato italiano e estero

Aziende Notizie Redazione - 20 Ottobre 2021

The Perfect Cocktail, il primo brand “Made in Italy” di cocktail monodose già miscelati e pronti da bere, annuncia l’avvio della sua prima campagna su Mamacrowd, la più importante piattaforma italiana per investimenti in equity crowdfunding, dove punta a raccogliere come obiettivo minimo 250.000 euro e a raggiungere poi l’hard cap di 800.000 euro.

Tra gli investitori Carlo Francesco Dettori, serial investor in oltre 15 startup di successo tra cui I-Arena, Oltre La Media Group e Flowdron, e già socio dell’azienda di cui detiene il 10% tramite holding.

I fondi raccolti serviranno per rafforzare il proprio posizionamento e potenziare la crescita dell’azienda.
The Perfect Cocktail, che ha chiuso il 2020 con un fatturato di circa 230.000 euro ha infatti prospettive ambiziose e un business plan che prevede prevede di moltiplicare fino a 5 volte il fatturato nel 2021 e di arrivare a superare i 5 milioni di fatturato nel 2023.

Nato nel 2016 da un’idea di Gianni Merenda, Max e David Razionale, The Perfect Cocktail ha esordito prima sul mercato americano, e sta ora procedendo l’espansione internazionale, registrando un tasso di crescita di oltre il +40% sul fatturato annuo globale.
L’obiettivo è ora aumentare gli investimenti in marketing, espandere il team in Italia e all’estero, con l’inserimento di un global CMO e di un team digital interno e proseguire con lo sviluppo di nuovi prodotti che rispecchino la filosofia del brand: offrire un cocktail davvero perfetto, di alta qualità, a un prezzo accessibile.

“Fin dalla nascita di The Perfect Cocktail nel 2016, la sfida più grande è stata lavorare alla creazione di cocktail che non avessero solo i migliori ingredienti e fossero perfetti appena miscelati, ma che mantenessero le loro qualità, i loro aromi e i loro profumi all’interno di un packaging funzionale, sostenibile e bello. Siamo arrivati così allo sviluppo di un processo produttivo brevettato che ci permette di avere caratteristiche uniche sul mercato dei “cocktail in busta”. E ora è il momento di fare un ulteriore passo verso la nostra affermazione nel mercato è diventare una “cocktail company” a 360°”- spiega Gianni Merenda, co-founder di The Perfect Cocktail.

“Se è vero che il lockdown ha spinto i consumi di tutti gli alcolici, non potendo andare nei locali, i pack monodose hanno offerto una soluzione che permettesse di bere bene e responsabilmente. Ora è però arrivato il momento di tornare a stare insieme, e l’obiettivo di The Perfect Cocktail è continuare ad innovare per rispondere alle sempre nuove esigenze dei consumatori, sia in Italia sia all’estero, che finalmente tornano a vivere una nuova socialità. Nascono così alcune novità importanti come i kit esperienziali (es. L’After Work Kit o la Wellness Box), le “bag in a box” da 3 litri e il servizio in abbonamento. I capitali raccolti saranno quindi fondamentali per proseguire il nostro percorso di ricerca e sviluppo del prodotto, da sempre la nostra priorità”. – ha proseguito Max Razionale, co-founder di The Perfect Cocktail.

The Perfect Cocktail rappresenta infatti il perfetto mix tra qualità e innovazione e la prima campagna di equity crowdfunding rappresenta un passo importante per la strategia di crescita. L’azienda è pronta a diventare leader sia in Italia sia all’estero del mercato dei cocktail, forte della strategia di distribuzione che vede da una parte la grande distribuzione, in particolare per l’uso domestico, e dall’altra l’horeca come canali privilegiati per la propria strategia di sviluppo.

Oltre al consumo domestico, The Perfect Cocktail è stata infatti in grado di lavorare accanto a locali, hotel e ristoranti per sviluppare un prodotto in grado di soddisfare le loro esigenze specifiche, prima tra tutti quella di offrire un cocktail di qualità laddove non è possibile avere il servizio del barman.
Negli hotel, primo tra tutti i selezionati Best Western, può essere il caso dei cocktail in stanza, nei locali può essere il caso dei cocktail a domicilio da abbinare a una proposta culinaria in delivery. Motivo per cui The Perfect Cocktail è presente anche su Glovo.

L’obiettivo resta uno: promuovere insieme una cultura del bere bene e responsabilmente.

“L’equity crowdfunding è uno strumento sempre più utilizzato da startup e PMI innovative per sostenere i propri progetti e la campagna avviata da The Perfect Cocktail, che ci auguriamo abbia un grande successo, ne è un’ulteriore testimonianza – ha affermato Dario Giudici, CEO di Mamacrowd – Siamo costantemente impegnati a lavorare sulla nostra piattaforma per introdurre nuove funzionalità con l’obiettivo di semplificare i processi e rendere così l’accesso all’equity crowdfunding più facile e veloce per un’ampia platea di investitori”.


    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍