HorecaTv a Sigep 2023. Intervista con Roberto Brazzale di Brazzale SpA

Debutta a Taste 2023 Salsamenteria GiòeGiuà, sapori tramandati e ritrovati

WOW Burger di Autogrill tra i vincitori dei Europe Menu Innovation Award 2022

Hospitality 2023: la nuova era dell’ospitalità è outdoor

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Le proteine vegetali protagoniste delle ricette firmate Bonduelle Food Service

Vegetariani, vegani e flexitariani oggi sono in forte crescita. Ecco i consigli Bonduelle Food Service per piatti a base di proteine vegetali per rinnovare la propria cucina e renderla adatta a tutti.

Redazione 2 - Pubblicato il 29 Novembre 2022 alle ore 16:09
Categoria: Ricette

Greenology®, l’arte della cucina a base vegetale, è il sistema integrato di prodotti, servizi e strumenti di Bonduelle Food Service dedicato a Chef e Operatori della ristorazione per scoprire tutte le potenzialità della cucina a base vegetale e contribuire a definire una proposta alimentare in linea con i mutamenti dei comportamenti della clientela.

Vegetariani, vegani e flexitariani oggi in forte crescita, privilegiano infatti i vegetali, protagonisti di piatti sani e sostenibili, dove le proteine vegetali vengono scelte in alternativa a quelle animali. I motivi sono diversi, ambientali in primo luogo, ma anche salutistici.

I legumi, come lenticchie, ceci e fagioli, prime fonti di proteine vegetali, sono infatti naturalmente privi di colesterolo, ma ricchi di minerali e di fibre, una miniera di benessere, versatile e dall’alto potere saziante. Possono essere protagonisti dall’antipasto al dolce come nel piatto unico. La tradizione ci ha insegnato ad abbinarli a un cereale per completare nutrizionalmente la gamma di amminoacidi essenziali, in modo che “pasta e fagioli”, “riso e piselli” o “fave e cicoria” accompagnato da un po’ di pane, sia completo dal punto di vista proteico.

Quando parliamo di proteine vegetali, non parliamo solo di legumi. Sono presenti infatti anche in semi oleaginosi, frutta secca e negli pseudocereali. Il più famoso esponente della categoria è la quinoa, ingrediente naturalmente privo di glutine davvero interessante in quanto contiene più proteine, calcio, fosforo e ferro dei cereali, ma anche le fibre visto che è sfruttato in chicco. La quinoa ha un sapore delicato e per esaltarla non servono grandi condimenti, il che la rende eccellente per ricette genuine e gourmet nelle quali è essenziale avere materie prime di qualità.

Nell’ambito di Greenology® sono nati i Cereali e Legumi Minute® in 5 referenze – Quinoa, Bulgur, Orzo, Lenticchie e Ceci – che completano l’offerta vegetale per il mondo della ristorazione e sono ingredienti base di molte ricette originali, ricche di gusto e di proteine vegetali, che soddisfano appunto le esigenze di nuovi consumatori.

Si tratta di prodotti estremamente versatili, pratici e pronti in pochi minuti. Già cotti al vapore con la tecnologia brevettata Minute® e surgelati in Iqf, preservano al massimo la qualità della materia prima e garantiscono velocità di preparazione, riducendo tempi e costi della ricetta e contribuendo a un risparmio economico finale significativo per l’operatore. Come molti altri surgelati Bonduelle Food Service, i Cereali e Legumi Minute® offrono i vantaggi di praticità e velocità garantiti da Service, il protocollo di produzione che, grazie a un processo innovativo, permette prodotti utilizzabili a freddo, solo scongelandoli e senza bisogno di rigenerazione, nel pieno rispetto della sicurezza alimentare. Il tutto assicurando un altro elemento chiave in questo periodo complesso: la lotta allo spreco.

Bulgur risottato con asparagi, tonno rosso al pistacchio, limone e salsa al prezzemolo

Ingredienti
600 g di Bulgur Minute Bonduelle Food Service
200 g di Asparagi Bonduelle Food Service

250 g di tonno rosso
50 g di granella di pistacchio
50 g di prezzemolo
3 limoni
20 g di zucchero semolato
q.b. di sale e pepe
q.b. di olio extravergine d’oliva
q.b. di brodo vegetale

Procedimento

Rigenerare il Bulgur in una padella, aggiungere il brodo e cuocere come fosse un risotto.
Rosolare gli Asparagi in una padella antiaderente, sbianchire il prezzemolo e frullare con olio a filo, sale e pepe.
Marinare i cubetti di tonno con olio e granella di pistacchio e nel frattempo pelare i limoni, cuocere la buccia in pentola con acqua e zucchero per 10 minuti.

Zuppetta di Orzo e Fave, primo sale e peperone crusco su salsa di Ceci

Ingredienti
500 g di Orzo Minute Bonduelle Food Service
250 g di Ceci Minute Bonduelle Food Service
200 g di Fave extra fini Minute Bonduelle Food Service
100 g di primo sale
q.b. di menta
q.b. di peperone crusco
q.b. di sale e pepe
q.b. di olio extravergine d’oliva
q.b. di brodo vegetale

Procedimento
Rigenerare l’Orzo e le Fave in microonde e condire con sale, pepe e menta a julienne.
Tagliare il formaggio a cubetti e conservare fino a necessità; nel frattempo frullare una parte di Ceci con brodo vegetale, olio e sale.
Friggere il peperone crusco, salare e spezzettare.
PER LA PRESENTAZIONE: Servire la zuppetta di Orzo e Favette in una fondina con alla base la crema di Ceci, completare con il primo sale e guarnire con il peperone crusco.

 


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍