L’ortofrutta sul “blue carpet” del Giffoni Film Festival con Terra Orti

“The Perfect Match”, il tour estivo di Fever-Tree

The Milan Coffee Festival. Torna l’evento internazionale del caffè

A settembre a Napoli gran finale per il Leva Contest

L’Onest di Milano, enoteca con cucina aperta dalla colazione al dopocena, celebra l’inclusione e la diversità anche nel mese del Pride

Lorenza Licciardello e Lea Pedrinella, coppia nel lavoro e nella vita, aprono le porte del loro Onest, locale a Milano, a due eventi a tema Pride. Fra buon vino e cibo, all'Onest si celebra l'inclusività 365 giorni all'anno.

Ristorazione Redazione 2 - 27 Giugno 2022

Pochi giorni prima del Pride, Onest – il locale dedicato a cibo, vino e caffè inaugurato nel 2019 – celebra l’inclusione e le diversità grazie alla collaborazione con il duo creativo Tidisagio (@tidisagio) e a una chiacchierata aperta a tutti con lo psicologo Raffaele Simone e l’avvocato Federica Brondoni.

Lorenza Licciardello e Lea Pedrinella, coppia nel lavoro e nella vita e fondatrici di Onest, hanno deciso di accogliere all’interno del loro progetto una serie di personaggi in linea con la loro filosofia di vita, per promuovere un messaggio in maniera informale, creativa e conviviale.

Onest Milano – Ph Jacopo Salvi

Onest, un angolo di quiete e buon cibo dalla colazione al dopocena

Onest, al numero 2 di via Gerolamo Turroni a Milano, nasce nel 2019 dall’idea di Licciardello e Pedrinella, con una proposta di prodotti selezionati, frutto di un’attenta ricerca, per accompagnare la giornata, dalla colazione fino al dopocena.

Il nome scelto dalle proprietarie rimanda alla parola inglese “nest” (nido), proprio per la loro volontà di creare un vero e proprio rifugio.

Lea Pedrinella + Lorenza Licciardello Ph Jacopo Salvi

L’obiettivo che Onest si è posto sin dall’apertura è sempre stato quello di far sentire i propri ospiti a casa, attraverso l’ambiente rilassato, il servizio amichevole, il caffè, il vino e il cibo.

Il momento della colazione apre le danze della giornata e si compone da una  parte  di  una  selezione  di  specialty  coffee,  caffè 100% arabica tracciabili e sostenibili; dall’altra, di una proposta di bakery artigianale.

Proseguendo durante la giornata, i momenti del pranzo e della cena si contraddistinguono per la volontà di lasciare la parola alla materia prima. Ad accompagnare i pasti principali, o anche solo una merenda, c’è  il vino, con una selezione accurata di oltre 600 etichette che strizza l’occhio a Champagne, Borgogna e Loira.

Un locale in continua evoluzione, che mette al primo posto la persona e il piacere di stare insieme, mangiando e bevendo bene in una location che fa sentire a casa.

Judges wine not people

In occasione del Pride 2022 a Milano, la vetrina di Onest recita “Judges wines not people”, un messaggio lanciato in collaborazione con Tidisagio, il duo creativo composto da Alessandro Piazza e Br1pilo, entrambi siciliani, sceneggiatore il primo illustratore il secondo, che con in un’immagine hanno riassunto un messaggio tanto divertente quanto delicato. 

Come avviene quotidianamente e spontaneamente da Onest, l’obiettivo della campagna è quello di invitare le persone all’inclusione. 

Le iniziative proseguono mercoledì 29 giugno alle ore 18.00 con una chiacchierata informale insieme a Raffaele Simone – aka @psico_raffa – e Federica Brondoni. 

Raffaele, psicologo clinico, laureato all’Università di Padova e specializzato in Sport e Sessuologia, tratta temi inerenti alla psicologia e alla sessuologia, con particolare attenzione alle tematiche relative alla comunità LGBTQ+. Federica, invece, responsabile del Dipartimento di Contenzioso civile dello studio legale internazionale Giambrone e Associati, dirige il dipartimento GayLawyers, specializzato nella tutela dei diritti dove LGBTQ+.  

E per coloro che non avranno modo di accomodarsi nel confortevole dehors di Onest e sorseggiare un calice di vino insieme a Raffaele e Federica, sarà possibile rivolgere domande ai due esperti anche attraverso il canale Instagram di Onest (@onest_milano). 

Un’occasione per scoprire, o godere ancora una volta, di un locale che non è solo luogo di ristorazione, ma un vero e proprio rifugio di relax e convivialità. 


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: 4.5/5 (2)

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍