A Viareggio la seconda tappa del Sina Chefs’ Cup Contest

Ricola celebra con Slow Food la Giornata Mondiale delle Api

A Tuttopizza il nuovo servizio di Casolaro Hotellerie per piatti personalizzati

Per la Giornata Mondiale della Biodiversità, Mulino Bianco lancia “Rigoli Special Edition”

Nasce la Casa dello Yogurt in Val d’Aveto grazie a Sabelli

È nata l’8 settembre scorso la “Casa dello yogurt“, un nuovo stabilimento del Caseificio Val d’Aveto che raddoppierà la produzione di yogurt colato di qualità. L’azienda di Rezzoaglio (Genova) è stata acquisita in aprile dal gruppo Sabelli di Ascoli Piceno. La Casa dello Yogurt, spiega Simone Mariani a.d. del gruppo Sabelli e del Caseificio Val d’Aveto, […]

Aziende Formaggi, Latte, Latticini & Caseari Redazione - 17 Settembre 2018

È nata l’8 settembre scorso la “Casa dello yogurt“, un nuovo stabilimento del Caseificio Val d’Aveto che raddoppierà la produzione di yogurt colato di qualità. L’azienda di Rezzoaglio (Genova) è stata acquisita in aprile dal gruppo Sabelli di Ascoli Piceno.
La Casa dello Yogurt, spiega Simone Mariani a.d. del gruppo Sabelli e del Caseificio Val d’Aveto, permetterà di aumentare la produttività mantenendo inalterata la qualità. Più che una scelta produttiva, è una scelta etica che onora un impegno preso nei confronti di fornitori, dipendenti e clienti. E poi c’è il rispetto verso la straordinaria materia prima del territorio.

Il nuovo stabile di produzione è collegato al preesistente tramite una struttura semitrasparente. È stata realizzata utilizzando esclusivamente materiali naturali: legno non trattato per pareti ad alto isolamento termico, cemento armato rifasciato con pannelli isolanti, serramenti ad alto isolamento termico ed acustico. E poi illuminazione dell’intero complesso a led, per impattare il meno possibile sull’ambiente.

Caseificio Val d'AvetoIl Gruppo Sabelli ha acquisito il Caseificio Val d’Aveto nel 2018

La Val d’Aveto si trova in quello splendido lembo di natura immerso nel Parco Naturale dell’Aveto, tra le regioni Liguria ed Emilia-Romagna, inserita tra la città metropolitana di Genova e la provincia di Piacenza. L’azienda sorge in armonia con il territorio, che rispecchia la filosofia dell’azienda nata nel 1991 per rilanciare la produzione casearia a latte crudo del San Stè e salvaguardare l’identità territoriale della Val D’Aveto.

Con 130.000 tonnellate di latte fresco lavorato all’anno, spiega l’informativa del gruppo, 4 siti produttivi e 480 dipendenti e collaboratori, il gruppo Sabelli è una realtà consolidata nel mercato dei formaggi freschi di qualità e leader di mercato nei segmenti burrata e stracciatella. Fondata nel 1921 e trasferita ad Ascoli Piceno nel 1978, Sabelli Spa ha acquisito nel 2016 la Trevisanalat di Castelfranco Veneto e la Ekolat in Slovenia, dando vita a uno dei più importanti poli italiani per la produzione di mozzarella.

Nel 2018, il gruppo acquisisce il Caseificio Val d’Aveto, produttore di nicchia di yogurt colato e formaggi tradizionali nel segmento premium.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍