Il prosciutto Crudo di Cuneo protagonista a Bruxelles

A Dalla Corte Icon il Good Design Award

HorecaTv a Sigep 2023. Intervista con Roberto Brazzale di Brazzale SpA

Horeca: MIXOLOGY Academy lancia il contest per chi aspira ad aprire un bar

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



O Rei do Marisco: street food capoverdiano all’italiana

O Rei do Marisco è il format di mare che a Roma mixa cucina tropicale, tra pesce crudo, frutta esotica e tuberi, ed eccellenze nostrane

Redazione - Pubblicato il 13 Giugno 2022 alle ore 15:38
Categoria: Ristorazione

O Rei Do Marisco è il primo street food che coniuga le culture gastronomiche di Africa, America Latina, Asia in piatti esotici fusion con un’impronta tutta italiana.

Tutto ha inizio nel 2014 quando due amici, Fabio Massimo Nardella e Marco di Lallo, partono per Capo Verde; nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico, a due passi dall’Africa e non molto distanti dalle coste del Brasile, rilevano un ristorante proponendo la cucina italiana alla gente del posto. Questa esperienza, però, li porta a maturare un desiderio diametralmente opposto: offrire una proposta gastronomica capoverdiana a Roma. Pesce crudo, frutta esotica e tuberi erano i sapori che volevano omaggiare, pur senza dimenticare le eccellenze nostrane. O Rei Do Marisco, nasce nel giugno 2019, a Via Eleonora D’Arborea 22, un locale di cucina tropicale ma che al posto del riso utilizza le basi della gastronomia italiana, pane e pasta. Una proposta variegata e che rappresenta in toto il mix di culture vicine agli ideatori del concept. La base della cucina italiana con i condimenti tipici dell’America del Sud, ma non solo. Il recente ingresso in squadra del nuovo chef, Daniele Diglio, ha infatti ampliato il ventaglio di influenze che si riversano sui piatti del menù; quest’ultimo, grazie alle esperienze maturate negli anni da Chef Diglio, con alcune delle più rinomate cucine fusion della capitale, trae ispirazione non solo dall’Africa e dal sud America ma anche dall’Asia.
Odori, sapori e colori che in un sol boccone fanno viaggiare mente e palato. È questo che, con le sue new entry, vuol trasmettere il nuovo menu estivo: Salmao en Giappao (Salmone Norvegese crudo 150 g, stracciatella, verdure wok e maionese al wasabi) o Cacao Camarao (Gambero crudo marinato alla soia, latte di cocco, verdure croccanti, cipolla fritta, rughetta, mayo zenzero).
L’attenzione alla stagionalità e alla freschezza dei prodotti garantiscono poi la buona riuscita dei loro menu stagionali. Un’idea di ristorazione dinamica, con particolare riguardo al servizio delivery.

Ben riuscita anche l’idea di menu condivisi, a scelta tra il CombinaçãoGorda (2 panini + 1 fritto + 1 bottiglia di vino) e il Combinação De Amor (2 panini + 2 tartare + 1 bottiglia di vino). Un modo divertente per sperimentare in condivisione, concetto che è alla base anche della loro interessante formula aperitivo: nel locale, infatti, a partire dalle 19:00, è possibile assaggiare varie proposte dello Chef sotto forma di tagliere di pesce. Tris di tartare di pesce, sfiziose bruschette e un fritto di chips rigorosamente artigianali, il tutto accompagnato da soft drink e una piccola, ma curata, selezione di birre e vini.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍