A Viareggio la seconda tappa del Sina Chefs’ Cup Contest

Ricola celebra con Slow Food la Giornata Mondiale delle Api

A Tuttopizza il nuovo servizio di Casolaro Hotellerie per piatti personalizzati

Per la Giornata Mondiale della Biodiversità, Mulino Bianco lancia “Rigoli Special Edition”

Pasta Zara contro Zara abbigliamento: la battaglia vinta dal pastificio

Ffauf Italia (Pasta Zara) vince il contenzioso contro Inditex (Zara) impedendo la registrazione del marchio Zara nei servizi di ristorazione.

Attualità Aziende Redazione 2 - 24 Gennaio 2022

      Ascolta la notizia in formato audio

Una grande vittoria per Ffauf Italia, società di Treviso specializzata nel settore della ristorazione, conosciuta per il marchio “Pasta Zara”, contro il noto brand di abbigliamento Zara, appartenente al gruppo iberico Inditex, grazie alla difesa del team Bugniol.

A seguito di una lunga battaglia legale, Ffauf Italia è riuscita a tutelare e difendere il proprio marchio, anch’esso a nome Zara ma registrato per prodotti alimentari, in Italia, già nel lontano 1969, e successivamente anche in diversi paesi dell’Unione Europea, presentando un’opposizione alle mire espansionistiche del gruppo spagnolo nel mondo del food.

La vittoria definitiva arriva dopo un contenzioso che si è protratto per oltre un decennio. Il Tribunale dell’Unione Europea ha confermato la decisione dell’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) di rigettare la richiesta di Inditex di estendere il proprio marchio ai servizi di ristorazione e alle caffetterie.

Il marchio Pasta Zara esiste da molto prima del 2010, quando Inditex ha presentato la sua richiesta.

Quello di Fauff Italia è un marchio che vede le sue origini negli anni ’30, quando il nonno dei 4 fratelli che attualmente gestiscono la società decise di trasferire il proprio stabilimento a Zara, in Croazia, per ampliare il proprio business nella produzione di pasta. In seguito ci fu la guerra civile in ex Jugoslavia, che portò alla chiusura dello stabilimento e al rientro in Italia, finché negli anni ‘60 i vertici societari decisero di associare alla propria pasta il nome Zara proprio in memoria del nonno e di quella prima fabbrica realizzata in Croazia”.

La pronuncia del Tribunale dell’Unione Europea rappresenta solamente l’ultimo tassello di una vicenda giudiziaria molto articolata e complessa, ma quello di Ffauf può considerarsi un grande risultato ottenuto contro un colosso internazionale.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍