L’ortofrutta sul “blue carpet” del Giffoni Film Festival con Terra Orti

“The Perfect Match”, il tour estivo di Fever-Tree

The Milan Coffee Festival. Torna l’evento internazionale del caffè

A settembre a Napoli gran finale per il Leva Contest

Pellegrini S.p.A. presenta la cuvée n.742 di Champagne Jacquesson

Pellegrini S.p.A., importatore ufficiale in Italia dello Champagne Jacquesson, presenta ufficialmente la cuvée n.742 Extra Brut. La nuova cuvée, disponibile dopo cinque anni di élevage e di vieillissement in cantina, nasce dall’assemblaggio di vini della vendemmia 2014 provenienti esclusivamente da Grands Crus (Ay, Avize e Oiry) e Premiers Crus (Dizy, Hautvillers) ed è completata con vins de réserve […]

Vino & Spumante Redazione 2 - 20 Febbraio 2019

Pellegrini S.p.A. - Champagne Jacquesson

Pellegrini S.p.A., importatore ufficiale in Italia dello Champagne Jacquesson, presenta ufficialmente la cuvée n.742 Extra Brut. La nuova cuvée, disponibile dopo cinque anni di élevage e di vieillissement in cantina, nasce dall’assemblaggio di vini della vendemmia 2014 provenienti esclusivamente da Grands Crus (Ay, Avize e Oiry) e Premiers Crus (Dizy, Hautvillers) ed è completata con vins de réserve per aumentare la complessità del vino.

La n.742, così come le cuvée precedenti dell’apprezzata serie 7xx, è stata prodotta dalla Maison dei fratelli Chiquet con lo scopo di ricercare l’espressione dell’annata di riferimento e metterne in risalto le peculiarità. La filosofia dell’azienda vitivinicola francese, infatti, vede la produzione di un solo vino all’anno per un’esperienza di degustazione sempre unica e speciale: ciò che conta realmente, per Laurent e Jean-Hervé Chiquet, è che il meglio di ogni raccolto venga esaltato e celebrato, in quanto ogni singola annata è diversa da quella successiva e da quella precedente. Ecco perché le cuvée sono tutte numerate, per dare risalto a ogni millesimo e alla relativa personalità.

Dalle cuvée n.742 sono state prodotte 222.408 bottiglie, 10.000 magnum e 300 jéroboram. Il dosaggio è di 1,5gr/l.

Il programma 2019 di Champagne Jacquesson prevede oltre alla nuova cuvée numerata, emblema della Maison, anche l’arrivo sul mercato ad aprile di tre attesissimi vini parcellari che rendono protagonisti i relativi terroirs di riferimento: Dizy Corne Bautray 2008, Avize Champ Cain 2008 Ay Vauzele Terme 2008.

Tre lieux-dits nati dalla vendemmia del 2008, un millesimo che paragonato alle ultime annate è sicuramente uno dei più qualitativamente rilevanti, e disponibili dopo ben 10 anni di affinamento. Del Dizy Corne Bautray 2008 sono state prodotte 5.488 bopttiglie e 300 magnum senza dosaggio, dell’Avize Champ Cain 2008 ne sono state prodotte 8.296 e 400 magnum con un dosaggio di 2,5gr/l, mentre dell’Ay Vauzele Terme 2008 sono state realizzate 2.652 bottiglie e 198 magnum senza dosaggio.

I vini di Champagne Jacquesson, distribuiti in Italia in esclusiva da Pellegrini S.p.A., sono disponibili nelle carte dei vini dei più rinomati ristoranti e nelle enoteche di nicchia.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍