Taste The Stars: S.Pellegrino celebra il talento dei giovani chef

Top Employers 2022: ecco alcune delle migliori aziende dove lavorare

Beer&Food Attraction, BBTech e IHM annunciano le nuove date 2022

Luigi Recchiuti di Opperbacco è il “Birraio dell’Anno 2021”

Per il Bacio Perugina Nestlé investe nella nocciola tonda francescana

È stato sancito un accordo per produrre entro il 2023 una quantità di nocciole tonde francescane (una varietà umbra) tale da poter consentire alla Nestlé una sperimentazione industriale che condurrà, successivamente, all’utilizzo di questa per la produzione dei Baci Perugina. La nocciola tonda francescana è nata negli anni Ottanta ed è stata ottenuta incrociando la […]

Aziende Redazione 4 - 6 Marzo 2019

nocciola tonda francescana, bacio perugina

È stato sancito un accordo per produrre entro il 2023 una quantità di nocciole tonde francescane (una varietà umbra) tale da poter consentire alla Nestlé una sperimentazione industriale che condurrà, successivamente, all’utilizzo di questa per la produzione dei Baci Perugina.
La nocciola tonda francescana è nata negli anni Ottanta ed è stata ottenuta incrociando la ‘tonda romana’ alla ‘tonda di Giffoni’ e forse in futuro, dopo la sperimentazione, verrà nominata Nocciotonda.

Promotori di questa sfida sono l’Università degli Studi di Perugia, Fondazione per l’istruzione agraria del capoluogo umbro, Nestlé Perugina, Confindustria Umbria, Cia, Confagricoltura, Coldiretti, l’organizzazione di produttori Cerere e la società di prima trasformazione V. Besana.
Alla firma dell’accordo è stato spiegato che “si punterà a sostenere la creazione di una filiera agroindustriale indirizzata a valorizzare la produzione in Umbria della nocciola ‘tonda francescana’ per creare le basi, attraverso un percorso di analisi e sperimentazione, di una futura partnership con la Perugina”.
“Siamo orgogliosi di partecipare – afferma
Marco Muratori di Nestlé italiana. – anche perché la Perugina è da sempre azienda legata al territorio, senza contare che la nocciola nel Bacio è uno degli ingredienti principali”. Come partner, ha poi ricordato Muratori, “c’è un processo da gestire che deve fare affidamento su un certo quantitativo di produzione per permetterci poi di fare prove industriali in fabbrica prima del 2023”.

La fase di sperimentazione industriale è prevista in due fasi: entro il 2020 si procederà all’analisi di qualità ed entro il 2023 verranno eseguiti i test organolettici e industriali dalla tostatura al prodotto finito.
La Tonda Francescana, per le sue caratteristiche, si presta all’ impiego industriale. Brevettata a livello europeo dall’Ateneo di Perugia, combina qualità a resa e si distingue per alta produttività, adattabilità all’ambiente. Un prodotto di successo: la Nocciola Tonda Francescana è stata infatti inserita nel Catalogo Mondiale come nuova varietà.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 4

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍