Giornata Internazionale Caffè. Porte aperte da Costadoro per diffondere la cultura del caffè

Il caviale sostenibile Made in Italy Calvisius a La Vendemmia di Montenapoleone District

Trieste Coffee Experts: il 28 ottobre l’anteprima della sesta edizione dell’evento curato da Bazzara

SorrentoGnocchiDay: arriva la seconda edizione

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Ricola a Torino per Terra Madre Salone del Gusto

Ricola si trova a Terra Madre all’interno di uno spazio esclusivo e brandizzato (stand SF1D) nell’area istituzionale del Presidio Slow Food dei Mieli alta montagna alpina

Notizie Flash Redazione 5 - 22 Settembre 2022

Terra Madre Salone del Gusto, la più importante manifestazione internazionale dedicata al cibo buono, pulito e giusto, torna in presenza a Torino dal 22 al 26 settembre. L’edizione 2022 si svolgerà al Parco Dora, ex area industriale, dove fino agli anni ‘90 sorgevano fabbriche e impianti produttivi al centro di un progetto di trasformazione e riqualificazione urbana; quest’area rigenerata, rigenerazione è infatti il tema di questa edizione, ospiterà l’evento internazionale dedicato all’agricoltura, all’allevamento e alla produzione alimentare più importante al mondo.

Il Mercato all’interno del Parco Dora sarà presidiato da oltre 600 produttori italiani e internazionali, tra cui Ricola che si trova all’interno di uno spazio esclusivo e brandizzato (stand SF1D) nell’area istituzionale del Presidio Slow Food dei Mieli alta montagna alpina ove sarà possibile assaporare le uniche e originali caramelle con 13 erbe alpine e le gustose tisane alle erbe coltivate con metodi di agricoltura naturale sulle Alpi Svizzere; inoltre Ricola presenterà in vendita una selezione dei suoi prodotti, oltre a confezioni e formati speciali in esclusiva.

Ricola, azienda sostenibile fin dalle origini, con i suoi prodotti a base di erbe alpine svizzere pone al centro del suo agire la natura prestando la massima attenzione all’ambiente e ai suoi abitanti, tra i quali un occhio di riguardo meritano le api e gli impollinatori con cui Ricola condivide un forte legame a doppio filo con l’habitat, in un circolo virtuoso: senza gli impollinatori le erbe Ricola non esisterebbero e viceversa.

In quest’ottica Ricola ha deciso di sostenere da alcuni anni il progetto di Slow Food a tutela delle Api e degli impollinatori: il “Presidio dei mieli di alta montagna alpina”. Il sodalizio fra Ricola e Slow Food vanta una stretta collaborazione con l’intento da parte dell’azienda svizzera di favorire una realtà che mette al centro del suo operato la cura dell’ambiente e la tutela della biodiversità attraverso il progetto dei Presìdi: questi ultimi sono costituiti dalle comunità di Slow Food che lavorano ogni giorno per salvare dall’estinzione razze autoctone, varietà di ortaggi e di frutta, pani, formaggi, salumi, dolci tipici e che si impegnano nel tramandare tecniche di produzione e mestieri tradizionali.

Con il suo sostegno, Ricola ha contribuito ad allargare il Presidio a 8 nuove aree montane in Friuli Venezia Giulia e in Trentino Alto Adige.  I mieli di alta montagna alpina infatti sono frutto di un duro e accurato lavoro dell’apicoltore che si muove nomade tra le fioriture della montagna, una pratica con produzioni spesso a rischio e comunque più scarse rispetto alla collina e alla pianura ma che offre prodotti eccellenti e di altissima qualità. Il Presidio coinvolge non solo piccoli produttori salvaguardando prodotti e tecniche tradizionali, ma anche paesaggi rurali a rischio di estinzione, valorizzando e rilanciando i mieli di alta montagna alpina.

Il supporto di Ricola è continuo, ma si concretizza in svariate azioni durante l’anno. In primavera, ha promosso, ad esempio, il progetto di charity “Ogni Ricola Vale” con il quale, all’acquisto di uno o più prodotti Ricola, il consumatore sostiene indirettamente il Presidio grazie al supporto economico che Ricola offre. Inoltre, legata a questa iniziativa, i consumatori potevano partecipare ad un originalissimo concorso con in palio dieci premi emozionali per ritrovarsi immersi nella natura: 10 weekend su una casa sull’albero in 8 strutture ricettive, accuratamente scelte per offrire la miglior esperienza immersiva.

Durante l’anno, Ricola affianca Slow Food nell’impegno di sensibilizzare i suoi consumatori sulla salvaguardia di api e impollinatori sulle sue piattaforme social con una seguitissima rubrica, Cronache di un’arnia, per sensibilizzare e comunicare in modo divertente e semplice i consumatori sull’importanza delle api con aneddoti e curiosità.

Durante i cinque giorni della quattordicesima edizione di Terra Madre Salone del Gusto, Ricola e Conapi-Mielizia, altro solido protagonista internazionale impegnato nel valorizzare gli apicoltori soci e le loro produzioni e, al pari di Ricola, nel sostenere un’economia solidale e sostenibile, condivideranno uno spazio ad accesso regolato che sarà teatro di un ricco programma di appuntamenti in co-partnership dedicati al miele e all’apicoltura e all’agricoltura, nonché momenti di confronto, di incontri e di premiazioni:

Giovedì 22 ore 17.00

Il ruolo cruciale di api e impollinatori nella tutela della biodiversità e dell’agricoltura. In collaborazione con Ricola e Conapi-Mielizia

Intervengono:

–       Luca Morari, Amministratore Delegato Divita (Ricola);

–       Giorgio Baracani, Apicoltore e vicepresidente di Conapi-Mielizia;

–       Claudio Porrini, DISTAL (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari) Università di Bologna.

–       Francesco Sottile, Prof. Colture arboree Università Palermo, membro del direttivo di Slow Food, da anni attivo nel progetto Presìdi

Venerdì 23 ore 12.00

Una passeggiata fra i pascoli. Scopriamo le erbe e fiori delle radure di montagna e quali essenze e nettari se ne ricavano. In collaborazione con Ricola

Intervengono:

–       Reto Raselli, imprenditore agricolo e titolare dell’omonima azienda che coltiva in Svizzera le erbe Ricola

–       Massimo Carpinteri referente Presidio Slow Food dei mieli di alta montagna alpina

Venerdì 23 ore 17.00

Api, orti e verde urbano. Una rete di progetti che avvicinano alla natura, animano i quartieri e permettono di misurare la qualità dell’aria delle nostre città. In collaborazione con Conapi-Mielizia e Ricola 

Intervengono:

–       Elisabetta Tedeschi, comunicazione e progetti educativi Conapi-Mielizia;

–       Olmo Scagliarini, CAA, Centro Agricoltura Ambiente G. Nicoli;

–       Claudio Porrini, DISTAL (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari) Università di Bologna;

–       Wanda Camusso, Associazione Parco del Nobile – Officina Verde Tonolli

–       Emanuela Busi, Direttore Marketing Ricola.

Sabato 24 ore 12.00

Presentazione dei mieli Presìdi Slow Food premiati nel concorso 3 Gocce d’oro 2022. In collaborazione con Ricola e Conapi-Mielizia

Intervengono:

–       Emanuela Busi, Direttore Marketing Ricola;

–       Elisabetta Tedeschi, Comunicazione e progetti educativi Conapi-Mielizia.

–       Daniele Biazzi, referente Slow Food per il concorso, conduce e presenta i produttori premiati

Sabato 24 ore 17.00

La ricchezza dell’alveare: quali sono i suoi prodotti e che aspetti nutrizionali hanno. In collaborazione con Conapi-Mielizia

Intervengono:

–       Andrea Cavacini, Biologo nutrizionista

–       Laura Betti, Brand manager Mielizia

–       Eleonora Matarrese, esperta forager, etnobotanica, cuoca selvatica, autrice

Domenica 25 ore 12.00

C’è miele e miele. Come informarsi e orientare le proprie scelte in un mercato sempre più complesso. In collaborazione con Conapi-Mielizia

Intervengono:

–       Elisa Prosperi, Responsabile Qualità Conapi-Mielizia

–       Laura Betti, Brand manager Mielizia

Domenica 25 ore 17.00

Alla scoperta dei mieli della Carnia, novità del Presidio dei mieli di alta montagna alpina, che accoglie gli apicoltori delle Alpi orientali. A cura di Maria Luisa Zoratti referente Slow Food del Presidio dei mieli di alta montagna alpina per la regione Friuli-Venezia Giulia. In collaborazione con Ricola

Lunedì 26 ore 12.00

Il rapporto tra le foreste (ben gestite) e la conservazione della biodiversità. In collaborazione con Conapi-Mielizia ed FSC

Intervengono:

–       Giorgio Baracani, Apicoltore e vicepresidente di Conapi-Mielizia

–       Enrico Bonis, Forest Management Technical Advisor Assistant FSC Italia

–       Giuseppe Talarico, Rete Castanicoltori Slow Food Italia

Ricola è un produttore di caramelle tra i più moderni e innovativi al mondo. L’azienda esporta specialità a base di erbe in più di 45 Paesi ed è conosciuta in tutto il mondo per l’eccellente qualità svizzera. Fondata nel 1930, con sede a Laufen nei pressi di Basilea e filiali in Europa, Asia e Stati Uniti, Ricola produce ormai circa 60 varietà di caramelle alle erbe e tisane.  13 erbe (Pimpinella, Veronica, Malva, Menta, Millefoglio, Salvia, Altea, Marrubio, Alchemilla, Piantaggine, Sambuco, Primula, Timo) sono alla base della ricetta delle caramelle Ricola. L’azienda a conduzione familiare è considerata in Svizzera pioniera nel campo della coltivazione di erbe e dà grande importanza alla selezione accurata dei luoghi e ai metodi di coltivazione ecologica controllata. Ricola ha stipulato contratti di fornitura fissi con quasi 100 agricoltori della regione montana svizzera. Ricola si impegna per una gestione aziendale sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale ed è un datore di lavoro responsabile. Alla base del successo del top brand svizzero si trova la combinazione dei valori tradizionali di un’azienda a conduzione familiare con la particolare attenzione alla qualità e la passione per l’innovazione. Attualmente l’assortimento di prodotti senza zucchero, disponibile in astuccio da 50 grammi, è costituito da dodici gusti; vanno segnalate, oltre a L’Originale, i freschi gusti Fiori di sambuco, Arancia-menta, Ribes nero, Melissa-limoncella e Balsamo di Pino, i balsamici Erbe Alpine, Eucaliptolo, Liquirizia, Menta di montagna, la linea funzionale Azione Glaciale, Menta Forte e Limone. L’assortimento Ricola viene completato dalle benefiche tisane alle erbe svizzere. Tisane istantanee che, grazie ad un procedimento che garantisce la conservazione dell’alto contenuto di principi attivi e aromi, si preparano velocemente e semplicemente; tisane fresche e dissetanti, confezionate in barattolo da 200 grammi, e disponibili in cinque varietà: “Alle Erbe”, “Distensive-Relax”, “Camomilla”, “Melissa Limoncella” e “Fiori di Sambuco”, da bersi calde o fredde.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 5

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍