Dolomia è la prima acqua minerale col marchio IoSonoFvg

Conferme importanti e new entry per l’edizione 2022 di Beer&Food Attraction

Annunciate le vincitrici del concorso nazionale “Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine di oliva”

Federico Casucci vince Do It Dry! con il ready to drink Kolino

Sal De Riso è il vincitore assoluto di Panettone World Championship

Salvatore De Riso è il vincitore assoluto della seconda edizione di Panettone World Championship . Fra i fondatori dell’Accademia del Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano e Presidente dell’AMPI, il maestro ha ottenuto il maggior punteggio nelle votazioni delle tre giurie: tecnica, critica e popolare


Salvatore De Riso, dell’ omonima pasticceria Sal De Riso Costa d’Amalfi di Minori, vince  Panettone World Championship, ospitato a Host Milano, con il suo panettone artigianale e  tradizionale, aggiungendo così un altro titolo ai suoi numerosi traguardi.

Il Maestro è tra i fondatori dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano e dallo scorso mese di maggio Presidente di AMPI, Accademia Maestri Pasticceri Italiani. La sua grande passione per la lavorazione dei lievitati unita alla qualità degli ingredienti, sempre selezionati con grande cura avevano già permesso a Sal De Riso di classificarsi primo, nel 2019, con “sua maestà il milanese”, il panettone classico, al concorso “Artisti del panettone”.

E stata una vittoria inaspettata” – afferma il maestro pasticcere –  “mi ha lasciato senza parole. Naturalmente ho cercato di realizzare il panettone più buono di sempre“.  Prosegue spiegando la realizzazione del suo Milanese:  “Ho prestato  molta attenzione alla lievitazione, al lievito madre che ho rinfrescato tre volte al giorno, rispettando il tempo e l’acidità. Ho curato l’impasto nei minimi dettagli, utilizzando uova fresche, miele di acacia biologico italiano, burro di centrifuga italiano. Grande attenzione alla frutta candita, prodotta direttamente nel mio laboratorio, ho aggiunto l’uvetta australiana 6 corone. La parte aromatica ha sconvolto i giudici: arancia, limone e mandarino, insieme alla vaniglia bourbon e Tahiti ha fatto la differenza“. Oltre ad aver raggiunto un grande traguardo personale, precisa che  “ha vinto il lievito madre e il panettone italiano

Per me è il coronamento di anni di lavoro, di impegno e sacrifici – ha inoltre dichiarato –  Dedico questa vittoria alla mia famiglia, ai miei collaboratori che condividono il mio sogno e la  mia vita dedicata alla lavorazione, produzione del panettone artigianale e tradizionale. Ringrazio  anche il colleghi e amici dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano per l’impegno nella diffusione e nella conoscenza del Lievito Madre e della qualità del  panettone artigianale e tradizionale”.  

Ecco le scelte della giuria che si è riunita ad Host Milano, la fiera internazionale riservata al  mondo della ristorazione e del food:  

La giuria Tecnica ha scelto il panettone di Salvatore De Riso (Sal De Riso Costa  d’Amalfi di Minori). La giuria era formata da autorevoli professionisti chef, pasticceri,  panificatori: Maestro del Lievito Madre Maurizio Bonanomi (Presidente di giuria),  Leonardo Di Carlo, Pastry Chef Campione del mondo di pasticceria, Claudio Gatti,  Presidente Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano, Cristina  Lunardini, Chef e personaggio televisivo, Davide Oldani, Chef 2 stelle Michelin, Ezio  Marinato, Consulente esperto della panificazione, Paco Torreblanca, pastry chef  Campione del mondo di Pasticceria (Spagna). 

– Il panettone di Antonio Pistoni (Saporè Verona) è stato decretato il migliore per la  giuria della critica formata da autorevoli giornalisti e rappresentanti dei media del  settore food e pasticceria: Luigi Cremona, giornalista enogastronomico e critico  (Presidente di Giuria), Eleonora Cozzella, giornalista e critico enogastronomico per la  Repubblica e Il Gusto (La Repubblica – La stampa) oltre che Guide dell’Espresso, Margo  Schachter, food and lifestyle editor insegnante a laFood Genius Academy e direttrice di  Enjoy Living, Indira Fassioni, giornalista Tgcom24 e direttrice della testata  nerospinto.it, Mariarosaria Bruno, giornalista gastronomica di Fine Dinig Lovers,  Paolo Galliani giornalista settore pasticceria e food QN-Giorno-Carlino-Nazione e per  l’inserto mensile Itinerari e per il magazine DOVE, Francesco Seminara giornalista  e ideatore del programma radiofonico Soulsalad, scrive per La Repubblica e le Guide de  L’Espresso.  

– Il panettone di Giuseppe Mascolo (El Sombrero di Napoli) è stato invece scelto dalla  giuria popolare, formata da appassionati del settore pasticceria scelti attraverso  candidatura spontanea: Marina Barboni, Stefano Capelli, Francesco Di Lauro, Marta  De Micheli, Manuel Garea, Zoe Ielacqua, Giuseppe Matarazzo.

Panettone World Championship è una manifestazione giovane, ma capace di guardare al futuro – spiega Claudio Gatti, Presidente dell’Accademia – per questo nel 2023, per la terza edizione  cambierà forma e sarà organizzato un campionato a squadre: crediamo nel potere del gruppo e  il panettone di per sé esprime condivisione”

L’evento è stato presentato dalle giornaliste Elisabetta Cugini (DolceSalato), Atenaide Arpone  (Italian Gourmet, Il Pasticcere e Il Panificatore), Rossella Contato (Pasticceria Internazionale) 

I tre panettoni dei vincitori saranno presentati al Central Market di Hong Kong a novembre  con un evento che unisce la cultura e la storia dell’Italia con quella di Hong Kong: “Da tempo  seguiamo Panettone World Championship – spiega Michelangelo Guglielmetti, l’imprenditore  italiano (di Milano) ma residente a Hong Kong che ha proposto la collaborazione – e siamo  appassionati del lavoro, della passione e della storia e del sapore che racchiude il Panettone  artigianale e tradizionale italiano». Per questo motivo la società La Vin Investment Group  Limited, società con sede a Hong Kong leader nel settore della ristorazione e del food sta  organizzando un evento dedicato al panettone artigianale tradizionale e al sakè, due prodotti  che uniscono i due Paesi, le loro tradizioni e la loro storia.  

Panettone World Championship è supportato da: Agugiaro&Figna Molini – Le Sinfonie,  Artecarta Italia Srl, Carpigiani Group, Cesarin Spa, Corman Italia Spa, Dolomia Acqua, Eurovo  Service, Expensive Food – Vaniglia gourmet, Hausbrandt Trieste 1892 Spa, Icam Spa, Polin  Group, ViebiGroup Srl lo sponsor tecnico Goeldlin Chef, HOSTMilano. 

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 5

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍