HorecaTv a Sigep 2023. Intervista con Joseph Feiza di Gruppo Cimbali SpA

Col Vetoraz debutta in Francia, a Vinexpo 2023

La Whisky Week debutta a Firenze tra assaggi, masterclass e degustazioni

Due appuntamenti a Beer&Food Attraction per Le Donne Della Birra

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Successo per i vini italiani in Norvegia

La Norvegia si sta rivelando un partner commerciale sempre più importante per l’export del vino italiano. Secondo una ricerca del Consorzio I Vini del Piemonte e del dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Torino presentata con il supporto di Unicredit, il valore dei vini italiani esportati nel paese scandinavo è salito a 279 milioni di […]

Redazione - Pubblicato il 4 Maggio 2018 alle ore 6:45
Categoria: Indagini e Ricerche Categoria: Vino & Spumante

La Norvegia si sta rivelando un partner commerciale sempre più importante per l’export del vino italiano.
Secondo una ricerca del Consorzio I Vini del Piemonte e del dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Torino presentata con il supporto di Unicredit, il valore dei vini italiani esportati nel paese scandinavo è salito a 279 milioni di euro per i vini rossi, contro i 91 milioni di Francia e Spagna.
Rispetto ai dati del 2010, i vini nostrani hanno guadagnato anche il 6% in termini di quota di mercato, ora al 42%. Il primato dei vini maggiormente esportati in Norvegia va al Veneto: l’Amarone della Valpolicella è uno tra i vini italiani più venduti in tutto il Nord Europa.
Anche i vini provenienti dal Piemonte riscuotono successo, tanto che in sette anni hanno raggiunto un +64.5% in volume e +84% in fatturato; un boom testimoniato anche dalle numerose iniziative che hanno visto tali vini protagonisti, come ad esempio la quinta edizione del ‘Barolo & Friend Event’ a Oslo ed altri eventi promozionali che si svolgeranno quest’estate non solo nella capitale ma anche a Bergen, Alesund, e alle Isole Lofoten.
Nel 2017 la Norvegia ha importato 844mila ettolitri di vino, una cifra leggermente inferiore rispetto al 2016 (-3%) ma sostanzialmente in linea con i volumi medi degli ultimi cinque anni, in cui si è assistito adun momento positivo per l’export dei vini nostrani, anche grazie al miglioramento del prezzo medio di importazione.
L’Italia si conferma quindi leader in Norvegia, sia dal punto di vista dei volumi, con 274mila ettolitri, che dei valori (125 milioni di euro).
Un importante dato per l’export se si tiene conto che questo è uno dei pochi casi in cui si registra il superamento dei vini nostrani sui quelli francesi; un successo dovuto soprattutto alla crescita dei consumi di vini prestigiosi made in Italy nell’ambito della ristorazione.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍