Dolomia è la prima acqua minerale col marchio IoSonoFvg

Conferme importanti e new entry per l’edizione 2022 di Beer&Food Attraction

Annunciate le vincitrici del concorso nazionale “Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine di oliva”

Federico Casucci vince Do It Dry! con il ready to drink Kolino

Tano Simonato realizzerà la cena di Gala dei Best Brands

Best Brands, la classifica delle marche che da quattro anni svela i brand più amati dagli italiani, ha sempre avuto un risvolto particolarmente “gustoso”. Del resto la categoria food & beverage è sempre stata predominante nelle short list stilate da Serviceplan e GfK. L’innovativo algoritmo che valuta i brand unisce infatti i dati delle performance […]

Eventi Protagonisti Redazione - 13 Novembre 2018

best brands, Tano Simonato

Best Brands, la classifica delle marche che da quattro anni svela i brand più amati dagli italiani, ha sempre avuto un risvolto particolarmente “gustoso”. Del resto la categoria food & beverage è sempre stata predominante nelle short list stilate da Serviceplan e GfK.

L’innovativo algoritmo che valuta i brand unisce infatti i dati delle performance economiche con l’appeal del marchio nella percezione delle persone e le preferenze degli italiani sembrano sempre favorire brand collegati alla buona tavola.
Un dato su tutti: nelle classifiche italiane Best Corporate Brand, Best Product Brand e Best Growth Brand dal 2015 a oggi il 50% dei marchi menzionati sono del settore food & beverage. Negli altri paesi la percentuale scende intorno al 20%.

Il 14 novembre si conosceranno i risultati delle classifiche del 2018 e si verificherà se la tendenza è confermata. In ogni caso, come è tradizione, l’organizzazione ha scelto per la serata di gala uno chef particolarmente rappresentativo dei brand contemporanei.
Suo il compito di preparare la cena che intratterrà gli oltre 400 rappresentanti dell’imprenditoria italiana previsti per l’evento.
Il “Best Chef” per i Best Brands del 2018 sarà Tano Simonato, un nome noto ai gourmet non solo per la stella Michelin che ha premiato il suo lavoro ai fornelli, ma anche per la sua estrema passione verso l’Olio Extravergine di Oliva; Tano passami l’olio, il locale da lui fondato a Milano nel 1995, è un vero tributo al “colpo di fulmine” per l’EVO che dal 1991 lo ha portato oggi ad essere tra i massimi esperti dell’uso di questo condimento.
Un amore che Tano ha riversato in tantissime ricette raccolte nel suo libro “Tano Simonato: Passione Extravergine”.
Un esperto di un prodotto simbolo del made in Italy, in linea appunto con i brands più amati dal pubblico italiano.

Il 14 novembre Tano sarà chiamato a sorprendere gli invitati con piatti in cui si apprezzeranno le mille sfumature della vasta gamma di Olio Extravergine di altissima qualità prodotti nel nostro Paese.  
Qualche esempio: lo chef presenterà un polpo in oliocottura, una panzanella realizzata con EVO di Sicilia, un risotto Carnaroli con Grana Padano 36 mesi, miele e tartufo nero glassato (di cui fornita anche la ricetta agli ospiti) e concluderà con uno show cooking realizzando un elaborato Cannolo Croccante di Mandorla.
Il titolo della serata sarà: “Olio, Sapori e Bollicine”, poiché le ricette di Tano saranno abbinate alle bollicine di Mionetto, da sempre partner storico di Best Brands insieme al suo famoso prosecco di Valdobbiadene DOCG


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: 5/5 (1)

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
     
    🔍