Giuseppe Aloisio vince il primo Campionato Mondiale di Originale Pinsa Romana

Al via la terza edizione di Panettone Maximo

Annunciato il vincitore dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2021

Gelato Festival World Masters: il miglior gelato del mondo è ungherese

Temi di estrema attualità e nomi di spicco alla ventunesima edizione di Forum Retail

Tra gli argomenti in programma, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, sessioni dedicate alla Fashion Industry e un focus particolare sul mondo della Ristorazione

Eventi Redazione 5 - 21 Ottobre 2021

Mancano pochi giorni al Capitolo 2 di Forum Retail, l’evento di IKN Italy che rappresenta il più grande hub di networking tecnologico per la community del mondo del retail: il 27 e il 28 ottobre, con, rispettivamente, un format digitale e ibrido, sono attesi circa 1500 partecipanti e oltre 200 Speaker.

Giunto alle ventunesima edizione, Forum Retail rappresenta un’opportunità per approfondire i temi più attuali del periodo.

La Sessione dedicata al PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza apre i lavori del 27 ottobre con l’Inspirational Speech “Next Generation Italia: il Piano per disegnare il futuro del Paese” che coinvolgerà: Francesco Timpano, Professore e Responsabile del Laboratorio Next Gen Eu dell’Università Cattolica di Milano, Silvia Cesarini, R&D Innovation Manager di Deloitte, e Vito Marraffa, Tax Partner – Deloitte. 

46,3 miliardi destinati alla missione Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura (che salgono a 59 miliardi considerando anche i fondi della programmazione di bilancio) rappresentano la seconda voce di spesa, per oltre il 20% delle risorse complessive, e puntano a realizzare gli obiettivi della modernizzazione del Paese.
Entro il 2026 l’Italia si pone come obiettivo di rendere le sue aziende digitali e di velocizzare inoltre la relazione fra imprenditoria e PA, come? Il confronto verterà su: quali progetti governativi per le imprese retail favoriranno la diffusione di servizi digitali semplici, inclusivi ed efficienti; quali tecnologie aiuteranno le imprese retail verso l’innovazione digitale; cosa manca alle imprese per essere digitali, quali strumenti dovranno implementare e quali fondi sono necessari.

Numerosi – e con relatori di rilievo – i dibattiti sulla Fashion Industry: il 27 ottobre alle ore 10,30 la presentazione del Case History “Glocal e-retail: il futuro dell’e-commerce moda secondo Zalando, tra supporto ai negozi fisici e sostenibilità” a cura di Riccardo Vola, General Manager Southern Europe (France, Italy, Spain) and Gift Cards Zalando.

Il 28 ottobre propone una Tavola Rotonda dedicata all’argomento alle ore 11,45. Dal titolo “Luxury Fashion- nuovi consumi tra digitalizzazione dell’industria e shopping experience cross-canale”, con la moderazione di Romano Cappellari, Professore di Marketing e Retailing Fondazione CUOA, Università di Padova, sarà una opportunità di confronto tra: Alessandro Varisco – CEO Twinset, e Andrea Scarano – Country Manager Italy  Veepee.

Il tema della ristorazione e la sua ripresa sarà affrontato nella Tavola Rotonda del 27 ottobre, in programma alle ore 14,00: “Il rilancio della ristorazione italiana come araba fenice fra sostenibilità e digitalizzazione”. Armando Garosci, Direttore editoriale Largo Consumo, condurrà il dibattito tra: Vincenzo Ferrieri – President @ Unione Brand Ristorazione Italiana Founder Cioccolatitaliani, Bun Burger, Pizzeria Italiana Espressa, Danilo Gasparrini – Chief Executive Officer and C0-founder BUN, Tunde Pecsvari – Chief Executive Officer MATCHA, Matteo Pichi – Group CEO Poke House, Marta Volpi – Founder & CEO Bowls & More.

Il macrotema del rilancio del nostro Paese, tramite la leva food&leisure, sarà approfondito nella Main Conference del 28 ottobre, ore 10,35, nella Tavola Rotonda dal titolo “Food&Leisure per il rilancio Italia”. Nel dibattito vengono presi in considerazione: l’innovazione digitale e i formati esperienziali; le soluzioni per rilanciare lo shopping nel pdv, senza dover incorrere a licenziamenti collettivi; home restaurant, digitalizzazione, on the go, salute per definire quali sono i trend più attuali. Con la moderazione di Massimo Curcio – Associate Partner KPMG Italy, si confronteranno sul palco: Marina Fedrighelli – Country Manager Italy Beintoo, Claudio Baitelli – CEO & General Manager  Alice Pizza, Alessandro Ravecca – Presidente Cibiamogroup e Federfranchising ITALIA.

La sostenibilità è uno dei temi più attuali che verranno trattati anche nel Capitolo 2 del Forum Retail: il 28 ottobre, alle ore 14,00, Antonio Cirillo, Responsabile Sales Retail&Services di TIM, presenterà insieme a Francesco Farinetti, CEO di GreenPea, il nuovo concept store multisensoriale in grado di proporre una cx sostenibile. 

Forum Retail 2021 coinvolge diversi settori: Fashion & Accessories, GDS, Consumer Goods, TelCo & Media, Pharma & Healthcare, Luxury, Banking, Leisure, Real EstateHo.Re.Ca

Community OnRetail
OnRetail è la community di IKN Italy dedicata al settore: mette a disposizione dei professionisti del Retail contenuti e aggiornamenti continui con conferenze, formazione tecnica, articoli, interviste e video. Attraverso canali tradizionali, digital e social offre la possibilità di condividere conoscenze, esperienze aziendali, best practice e innovazioni grazie al contributo dell’Advisory Board e dei maggiori esperti del settore. OnRetail rappresenta lo strumento più adatto per costruire una fitta rete di relazioni e interazioni tra tutti i professionisti attraverso grandi eventi e appuntamenti in cui confrontarsi con partner, colleghi e protagonisti del settore.

 

IKN Italy è l’acronimo di:
“I” come INSTITUTE: IKN Italy nasce da Istituto Internazionale di Ricerca. Grazie all’esperienza maturata in più di 30 anni di attività, si posiziona all’interno di una rete internazionale in grado di proporre sia tematiche di grande attualità e interesse, sia relatori di alto livello. La reale fotografia di IKN la “scattano” i numeri di questi 30 anni: oltre 70.000 partecipanti, 20.000 aziende e 10.000 tra relatori e docenti; numeri che posizionano IKN leader indiscusso nel suo settore.
 “K” come KNOWLEDGE: ricerca continua e ascolto del mercato garantiscono a IKN Italy lo sviluppo di una formazione e informazione uniche, esclusive e non “googlabili”, fruibili in modalità sia fisica sia online, per ispirare il cambiamento e promuovere l’innovazione nelle aziende. 
I settori nei quali IKN è presente sono: Farmaceutico e Dispositivi Medici, Energy & Utilities, Sanità, Banca e Assicurazioni, Retail e GDO, Industrial, Logistica, Green & Sostenibilità, Marketing e Vendite, Project Management.
 “N” come NETWORKING:  La rete di IKN Italy permette di organizzare eventi e iniziative formative che diventano occasioni di incontro per condividere  esperienze uniche e sviluppare nuove partnership. Le iniziative di IKN Italy generano relazioni ad alto valore aggiunto, attraverso incontri B2B qualificati.
L’Azienda è certificata UNI EN ISO 9001 : 2008 e qualificata per la presentazione di piani formativi finanziati da organi istituzionali e fondi interprofessionali.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

     

     


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 5

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍