Torna il Premio Grandenapoli.it 2021, per decretare i migliori nell’ambito F&B partenopeo

Gelato Day: svelata la ricetta ufficiale del Gusto dell’Anno

Ferrarelle protagonista del 34° Premio Marketing

Ripartono le attività dell’Associazione Le Donne della Birra

Torna Cantine Aperte in 14 regioni d’Italia. Grande attesa per l’Abruzzo

Nel weekend di sabato 29 e domenica 30 maggio torna "Cantine Aperte", l'evento diffuso in 14 regioni d'Italia.

Eventi Eventi & Fiere Prodotti Vino & Spumante Redazione 2 - 27 Maggio 2021

Nel weekend di sabato 29 e domenica 30 maggio torna “Cantine Aperte“, l’evento diffuso in 14 regioni d’Italia grazie al quale i wine lovers potranno visitare le loro cantine preferite e scoprire diversi percorsi e nuove realtà fra vino e turismo.

Enoturismo di prossimità, sicurezza, sostenibilità e voglia di divertirsi all’aria aperta toccando con mano il lavoro in vigna ed in cantina attraverso il racconto dei produttori. C’è tutto questo e non solo nell’edizione 2021, la n.29, di Cantine Aperte, evento cult del Movimento Turismo del Vino che sabato 29 e domenica 30 maggio, ma anche il 19 e 20 giugno, alza il sipario in 14 regioni d’Italia (Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Piemonte, Lombardia, Sardegna, Toscana, Trentino Alto Adige, Veneto, Puglia e Sicilia), aprendo le porte di oltre 280 cantine agli enoappassionati di ogni età.
Neofiti, curiosi, giovani e famiglie con bambini, infatti, avranno l’opportunità di vivere esperienze enoturistiche uniche e di qualità in presenza (prenotazione obbligatoria), nel pieno rispetto delle normative anti-covid e soprattutto nel segno della convivialità, della cultura del vino e dell’accoglienza, tratti distintivi di tutti gli appuntamenti targati Movimento Turismo del Vino.

La voglia di ricominciare è tanta – spiega Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo Vinoe responsabilmente diamo il via a Cantine Aperte consapevoli della doppia valenza che riveste quest’anno il nostro appuntamento di punta. Da una parte, infatti, rappresenta l’occasione ideale per soddisfare a pieno il desiderio di aggregazione, spensieratezza e formazione dei tanti wine lover sparsi per lo Stivale, con particolare attenzione alla generazione dei 25-34enni che negli ultimi tempi stanno dimostrando notevole interesse verso le nostre iniziative. Dall’altra Cantine Aperte sintetizza al meglio l’intento di supportare i vignaioli che quotidianamente e duramente lavorano sul fronte della promozione enoturistica dei nostri meravigliosi territori. E proprio per raggiungere questi due obiettivi abbiamo deciso di organizzare un’edizione che non si esaurisce nel solo fine settimana del 29 e 30 maggio. Faremo il bis anche il 19 e 20 giugno e proseguiremo in tandem con il nuovo evento Vigneti Aperti”.

Una prima edizione, quella di Vigneti Aperti, che vedrà intanto Umbria e Marche (in prima linea, ma che fino a novembre sarà in continuo aggiornamento sul fronte delle adesioni da parte delle altre regioni italiane). Il tutto all’insegna del tema nazionale #Winecation, scelto proprio per richiamare il trend della “staycation” e dunque della vacanza di prossimità per scoprire o riscoprire il fascino dei territori vitivinicoli più vicini, attraverso iniziative ad hoc studiate per toccare con mano tutte le fasi del lavoro in vigna. In Umbria (www.mtvumbria.it), ad esempio, nei fine settimana di maggio e giugno in 19 cantine vanno di scena trekking e pic nic tra i filari, corsi per apprendisti vignaioli, degustazioni di vino all’aperto in abbinamento ai prodotti tipici locali, passeggiate a cavallo tra le vigne e suggestivi apertivi in terrazza. Nelle 15 cantine aderenti delle Marche (www.mtvmarche.it/) spazio a degustazioni e visite open air solo su prenotazione.

In questi mesi abbiamo sentito molto la mancanza di appuntamenti come Cantine Aperte. Sono convinto – evidenzia il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali Gian Marco Centinaio – che apprezzeremo ancora di più il tornare a brindare in presenza, rispettando tutte le misure necessarie per poterlo fare in sicurezza. Ogni vino è profondamente legato alla propria terra. Questo settore rappresenta la punta di diamante del nostro Made in Italy agroalimentare e sarà un importante traino per il nostro turismo, ora che il Paese sta finalmente riaprendo. Il tavolo permanente che abbiamo istituito presso il Mipaaf sul turismo enogastronomico darà un prezioso contributo per promuovere i sapori e le bellezze delle nostre regioni. Bene che accanto all’ormai consolidato evento Cantine Aperte, si affianchi anche la nuova iniziativa Vigneti Aperti. Sarà un’ulteriore occasione per scoprire le bellezze e le opportunità che può offrire da Nord a Sud il nostro splendido territorio”.

Cantine Aperte in Abruzzo: gli appuntamenti

In Abruzzo saranno 22 le aziende che aderiranno alla consueta due giorni di immersione nel mondo del vino con visite guidate e degustazioni dalle ore 15 di sabato 29 Maggio fino alle 20 di domenica 30 Maggio per Cantine Aperte.

“Sicurezza”è la parola d’ordine da parte del Movimento Turismo del Vino Abruzzo con la novità della prenotazione obbligatoria per la visita in ognuna delle cantine.

Abbiamo deciso di non fermarci e di tornare ad organizzare Cantine Aperte anche per dare un segnale di positività e ottimismo all’intero comparto” dice il Presidente di MTV Abruzzo Nicola D’Auria che prosegue: ”Naturalmente quella di quest’anno sarà un’edizione diversa, quasi un ritorno al passato ai primi anni pioneristi degli anni ’90 quando in cantina non si vedevano le folle oceaniche del recente passato e l’evento prevedeva esclusivamente la visita della cantina e una degustazione dei vini aziendali.”

Gli ampi spazi all’aperto di ogni azienda aiuteranno e non poco le cantine partecipanti a organizzare eventi in totale sicurezza e con grande responsabilità la stessa che i produttori del Movimento Turismo del Vino chiedono ai partecipanti per trascorrere assieme una due giorni serena a spensierata all’insegna della cultura del vino e di quella dell’accoglienza in cantina.

In realtà il primo segnale positivo c’è stato già stato ad inizio dell’anno quando abbiamo registrato il record di aziende iscritte all’associazione che oggi conta 52 soci situati in tutti territori abruzzesi più vocati per la produzione del vino – dice la Vice Presidentessa Stefania BoscoIl Movimento Turismo del Vino Nazionale, sempre presieduto da Nicola D’Auria, ha colto perfettamente questa voglia di aggregazione e promozione comune da parte delle cantine e ha messo in piedi delle nuove opportunità per i soci come il nuovo format di Vigneti Aperti e la seconda data di Cantine Aperte in programma a Giugno”.

Ed è infatti questa la grande novità di quest’anno: sabato 19 e domenica 20 Giugno sarà ancora Cantine Aperte in tutta Italia e quindi anche in Abruzzo con già tante aziende che hanno dato disponibilità anche per questo secondo appuntamento che si spera vivrà di regole di partecipazione, ma soprattutto di un contesto sociale e sanitario, ancora più tranquillo e di lento ritorno alla normalità.

La lista delle cantine partecipanti: Agricola Cirelli, Agriverde, Cantina Bossanova, Cantina Margiotta, Cantina Ruggieri, Cantine Bosco Nestore, Cantine Mucci, Contesa Vini, Dora Sarchese, Emidio Pepe, Faraone Vini, Fattoria Licia, La Vinarte, Paolucci Vini, San Lorenzo, Stefania Pepe, Tenuta Cerulli Spinozzi, Tenuta del Priore, Tenuta Ferrante, Tenuta Secolo IX, Vaddinelli. Vigneti Radica

Sul sito internet di MTV Abruzzo tutti i programmi, le modalità di partecipazione alla manifestazione e soprattutto la mappa ufficiale con le cantine che aderiscono all’evento.

Le 14 regioni aderenti a Cantine Aperte

  1. In Abruzzo, nelle 22 cantine aderenti sarà necessario acquistare il kit della manifestazione che darà diritto a calice, sacchetta (se necessaria) e almeno 3 degustazioni dei vini aziendali con un contributo di 5€ (info su: www.movimentoturismovinoabruzzo.it).
  2. In Calabria 11 cantine permetteranno agli appassionati di conoscere da vicino i siti produttivi e le bottiglie che più rappresentano il mondo vitivinicolo regionale e gli areali di riferimento (info su: https://www.mtvcalabria.it/ ).
  3. In Campania, 12 cantine propongono pic nic in vigna, suggestive visite al tramonto, wine trekking sulle pendici del Vesuvio, pranzi didattici e degustazioni (per info https://www.facebook.com/mtvcampaniafelix/).
  4. In Emilia-Romagna, 27 cantine aderenti aprono le porte agli enoturisti (info su: facebook.com/MTVEmiliaRomagna).
  5. In Friuli Venezia Giulia, nelle 46 cantine aderenti si va dalle degustazioni abbinate agli speciali Piatti Cantine Aperte alle visite in cantina, fino alle cene e ai pranzi con il Vignaiolo. Sabato 29 maggio spazio anche dimostrazioni di alta cucina in compagnia di alcuni prestigiosi chef regionali, nell’ambito della partnership con WeFood, un festival dedicato alla scoperta e conoscenza delle “Fabbriche del Gusto” organizzato in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna (info su: cantineaperte.info).
  6. Nel Lazio, 4 cantine accoglieranno gli enoturisti come veri amici, guidati tra botti e gallerie, per degustare vini abbinati ai prodotti tipici dell’agricoltura locale – come pane, salumi, formaggi, dolci ed altre golosità – nell’Angolo dei Sapori (info su: mtvlazio.it).
  7. In Piemonte per scegliere un itinerario di visita fra le 20 cantine aderenti dislocate nelle diverse zone vitivinicole della regione basterà consultare la mappa su mtvpiemonte.it/wp/piemonte-cantine-2021/. Per info e programmi: https://drive.google.com/file/d/1e4SjT42N5ClNYjOmV3o55sJTzOiMl7yY/view.
  8. In Sardegna, 4 cantine da Nord a Sud dell’isola organizzano appuntamenti imperdibili (info su: instagram.com/mtv_sardegna/).
  9. In Toscana, 45 cantine festeggiano Dante in vigna, in occasione dell’anniversario della scomparsa del Sommo Poeta. Si va dal “wine walk tra le vigne” a degustazioni che portano dall’Empireo all’Inferno. Poi pranzi al sacco nel bosco e in vigna, letture della Divina Commedia tra i filari, installazioni d’arte dal vivo. Ancora pedalate tra i filari o fine settimana all’insegna del relax nei wine resort e negli agriturismi (info su mtvtoscana.com).
  10. In Trentino Alto Adige, 18 cantine sono pronte ad accogliere i wine lover per accompagnarli alla scoperta delle peculiarità enologiche del territorio regionale (info su: mtvtrentinoaltoadige.it).
  11. In Veneto, 32 cantine propongono numerose attività, come visite, apericene e agrimerende (info su: http://mtvveneto.it/it/news.html).
  12. In Lombardia, le 31 cantine aprono i cancelli dei vigneti all’insegna del “sorridi, degusta e visita”! Passeggiate, picnic, spiedo e grigliate, ma anche racconti di vigna e bella musica. Da non perdere la passeggiata nei vigneti “al calar del sole” con degustazione itinerante (info su https://www.mtvlombardia.it/)
  13. In Puglia 8 Escursioni tra vigneti, bottaie e impianti produttivi, degustazioni di vini in compagnia dei vignaioli, eventi culturali, sono gli ingredienti del ricco programma regionale (info su https://mtvpuglia.it/index.php/it/area-media-2/news-dal-consorzio-top-menu/322-in-evidenza/3071-cantine-aperte-2021-anche-in-puglia)
  14. In Sicilia 5 note Cantine propongono Passeggiate tra i filari, pic nic e il racconto del viticoltore per apprezzare ancora di più il meraviglioso mondo del vino in sicurezza. www.facebook.com/MtvSicilia/

 

MOVIMENTO TURISMO DEL VINO. L’Associazione Movimento Turismo del Vino è un ente non profit ed annovera oltre 800 fra le più prestigiose cantine d’Italia, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. Obiettivo dell’associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Ai turisti del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell’ambiente e dell’agricoltura di qualità.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione 2

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
      🔍