HorecaTv a Sigep 2023. Intervista con Nuccio Caffo della Distilleria F.lli Caffo SpA

Torna a Roma l’evento FareTurismo

Giornate FAI di Primavera, Ferrarelle apre al pubblico il Parco Sorgenti di Riardo

Italy Beer Week: ecco il programma completo

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Un mulino tutto per sé: il Pastificio Girolomoni diventa bio

Girolomoni, leader nell’export di prodotti bio e alimentari biologici Made in Italy, sarà il primo pastificio biologico italiano a realizzare l’intera filiera, a partire dal seme per arrivare al piatto, grazie a un nuovo mulino. L’azienda di Gino Girolomoni ha infatti avviato un enorme progetto, da oltre 3 milioni di euro, per costruire sulle colline […]

Redazione - Pubblicato il 16 Aprile 2018 alle ore 6:45
Categoria: Attualità Categoria: Aziende Categoria: Pasta, Riso e Cereali Categoria: Prodotti

Girolomoni, leader nell’export di prodotti bio e alimentari biologici Made in Italy, sarà il primo pastificio biologico italiano a realizzare l’intera filiera, a partire dal seme per arrivare al piatto, grazie a un nuovo mulino.
L’azienda di Gino Girolomoni ha infatti avviato un enorme progetto, da oltre 3 milioni di euro, per costruire sulle colline marchigiane di Isola Del Piano, in provincia di Pesaro Urbino, un impianto di molitura. Il mulino entrerà in funzione a partire dal 2019.
Un’idea che il capostipite dell’azienda coltivava (è il caso di dirlo) da sempre, ponendosi come principale obiettivo il controllo di tutta la filiera, con la certezza per il consumatore di portare in tavola un prodotto biologico al 100%.
L’impianto in costruzione prevede tutte le ultime tecniche innovative ed ecocompatibili, sarà infatti alimentato da pannelli fotovoltaici e avrà un ascensore con vista San Marino.
Il mulino a pietra sarà deputato alla produzione di farine e semole speciali, realizzando il sogno di Gino Girolomoni, permettendo di valorizzare appieno il grano dei 200 agricoltori soci. Si tratta di grano certificato dagli enti preposti, realizzato da aziende agricole produttrici da sempre in simbiosi con il lavoro e la filosofia di Girolomoni.
È proprio questa stretta collaborazione con le realtà del territorio che garantirà la qualità del prodotto 100% bio, marchio che l’azienda porta avanti da decine di anni come sinonimo di qualità e affidabilità.
Il mulino che verrà realizzato avrà una potenzialità di 100 tonnellate al giorno e 20mila l’anno su 200 giorni di produzione. Un lavoro nettamente superiore a quello attuale, ma con la voglia di guardare al futuro per la produzione di una pasta di semola integrale di alta qualità, mantenendo oltre alla crusca anche il germe di grano.
L’incarico per la costruzione del mulino è stato affidato alla ditta Ocrim di Cremona, un’azienda 100% italiana proprio come la Girolomini, che ha compreso le potenzialità del progetto e si impegnerà a raggiungere entro un anno questo importante traguardo.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Alberto PresuttiAngela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍