Milano e Parma pronte a creare l’hub internazionale del Food & Beverage

Carbone Conserve e Molini Pizzuti insieme a Tuttopizza 2022

A Viareggio la seconda tappa del Sina Chefs’ Cup Contest

Ricola celebra con Slow Food la Giornata Mondiale delle Api

Veroni porta a Cibus le eccellenze della salumeria made in Italy

Veroni porta in scena a Cibus le eccellenze della salumeria made in Italy proposte sia per il mercato italiano ed europeo che per gli Stati Uniti

Carne, Salumi e insaccati Cibus Redazione 5 - 6 Maggio 2022


Veroni torna a Cibus, la fiera internazionale dell’agroalimentare organizzata da Fiere di Parma e Federalimentare, portando in scena le eccellenze della salumeria made in Italy proposte sia per il mercato italiano ed europeo che per gli Stati Uniti dove si conferma primo brand straniero per la charcuterie. Una vera e propria vetrina internazionale dove i must della tradizione dello storico salumificio di Correggio si affiancheranno alle ultime novità.

Tra i prodotti di punta per l’Italia non possono mancare la mortadella Briosa, l’innovativa versione light con il 40% in meno di grassi e il 30% in meno di sale e calorie, pensata per intercettare nuovi trend di gusto e wellness; i 4 kit BrioBrain, una tipologia di prodotto totalmente nuova lanciata da Veroni per promuovere anche in Italia la colazione salata, passando per la loro proposta beverage, la birra artigianale Toladolsa, presente nelle versioni Pils “Ragasola” e IPA “Filos”.

Quella di Veroni è una storia che attraversa generazioni e continenti portando in ogni angolo del mondo l’eccellenza della salumeria prodotta in Italia. Ci distinguiamo inoltre per aver mantenuto le ricette della tradizione made in Italy innovandole di continuo grazie all’impiego dei più moderni standard tecnologici e di sicurezza”, spiega Emanuela Bigi, marketing manager Veroni. “Dal 1925 a oggi abbiamo fatto molta strada: in Italia abbiamo 6 stabilimenti produttivi, ognuno con la propria specializzazione, più un centro di affettamento negli Usa. Ma l’artigianalità nella cura del prodotto resta il valore di riferimento”.

Anche i buyer americani attesi quest’anno potranno conoscere e ammirare l’arte della salumeria italiana firmata Veroni. Proprio per loro l’azienda ha dedicato un’area con le novità proposte sul mercato americano, dove il marchio si conferma leader assoluto tra i brand italiani nel segmento libero servizio degli affettati di tutti i tipi di carne, posizionandosi tra le prime 20 aziende della categoria negli USA.

Proprio per offrire al mercato americano salumi 100% italiani, prodotti in Italia secondo le ricette per cui Veroni è da sempre conosciuta, nel 2016 l’azienda ha deciso di aprire una sede negli Stati Uniti, a Logan Township nel New Jersey, dando vita a uno stabilimento produttivo di 4.500 mq di superficie.  Negli anni la sede americana, dove sono state trasferite inizialmente risorse e know how dall’Italia, ha replicato il modello del distretto emiliano seguendone valori e visione: autenticità delle ricette, secondo i più moderni standard di innovazione e tecnologia nel settore.

Trattati con il processo HPP (High Pressure Processing), per garantire la massima sicurezza alimentare, i salumi raggiungono gli States via mare per poi essere affettati e confezionati in loco, un vantaggio competitivo geografico e logistico che permette di adattarsi al meglio alle esigenze del mercato locale e offrire un prodotto fresco e autentico.

Briosa, la mortadella con meno grassi e sale che fa riscoprire il piacere del salume più amato

Per un’azienda che deve la propria notorietà alla mortadella, sviluppare una versione light che mantenesse le stesse caratteristiche organolettiche di quella tradizionale e un alto livello palatale è stata una vera sfida. Preparata con carne di prosciutto e guanciale, la Briosa ha il 40% in meno di grassi e il 30% in meno di sale e calorie. La nuova mortadella è pensata per soddisfare i consumatori sempre più attenti ad un’alimentazione sana ed equilibrata e che, al tempo stesso, non vogliono rinunciare al profumo e al gusto distintivo del celebre insaccato. Con questa novità, Veroni conferma il proprio impegno nel proporre prodotti all’avanguardia a livello nutrizionale.

La colazione salata BrioBrain, alleata della mente e pronta da gustare

Il forte interesse verso l’aspetto nutrizionale del prodotto ha guidato lo storico salumificio nello sviluppo della colazione salata BrioBrain, lanciata sul mercato pochi mesi fa. Studiata con la consulenza della biologa e nutrizionista Gigliola Braga, la linea BrioBrain è disponibile in quattro referenze composte da una brioche integrale salata con semi di chia, lino e canapa, o un gnocchino preparato con lievito madre e olio extra vergine di oliva, farciti con prosciutto crudo, mortadella Briosa o fesa di tacchino, salumi dall’apporto nutrizionale equilibrato. Sono inoltre stati aggiunti formaggi come l’Asiago DOP, che bilanciano l’apporto di proteine e grassi; mandorle sgusciate Mister Nut, fonte di fibra e ricche di vitamina E; e due tisane bio Valverbe per infusioni sia calde sia fredde. Con BrioBrain Veroni ha sfidato la consuetudine degli italiani di “mangiare dolce a colazione”, proponendo una formula che ricarica il corpo dopo il digiuno notturno e fornisce al cervello energia. Si tratta di una scelta studiata per incontrare le esigenze di quei consumatori che non rinunciano al pasto più importante anche quando il tempo a disposizione è poco.

Birra artigianale Toladolsa: un invito a prendere la vita con dolcezza

Toladolsa è la birra artigianale firmata Veroni. Il nome nasce dall’espressione emiliana “tola-dolsa”, un invito a prendere la vita con leggerezza. Le due tipologie che compongono il brand Toladolsa sono: la Pils “Ragasola” con note floreali ed erbacee e la IPA “Filos” dal gusto agrumato. Con il suo design accattivante, la birra Toladolsa richiama un pubblico giovane, dai Millennials e alla generazione Z. Venduta online e nei migliori negozi di vendita al dettaglio, per Veroni Toladolsa è sinonimo di voglia di continuare a innovarsi e di fronteggiare sempre nuove sfide, forti di una tradizione nota per l’alta qualità dei prodotti, grazie alla ricerca e agli investimenti sulle risorse e sui partner.

Veroni a Cibus: Padiglione 2, Stand K002

Veroni
Storico produttore di salumi di alta qualità, Veroni nasce nel 1925 su iniziativa di cinque fratelli – Fiorentino, Francesco, Paolo, Adolfo e Ugo – titolari di un piccolo alimentari a Correggio, in provincia di Reggio Emilia. Da un piccolo salumificio locale, Veroni è diventata oggi una realtà moderna e tecnologicamente avanzata ma che tramanda di generazione in generazione l’arte dei salumi, custodendo i valori della tradizione, dell’artigianalità e delle ricette di una volta. Oltre allo stabilimento di Correggio, tutt’ora sede dell’azienda, Veroni ha altri sei stabilimenti di produzione in Emilia-Romagna e, dal 2016, un impianto di affettamento negli Stati Uniti.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 5

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍