Taste The Stars: S.Pellegrino celebra il talento dei giovani chef

Top Employers 2022: ecco alcune delle migliori aziende dove lavorare

Beer&Food Attraction, BBTech e IHM annunciano le nuove date 2022

Luigi Recchiuti di Opperbacco è il “Birraio dell’Anno 2021”

Zodiaco Leone: la nuova limited edition di Pastiglie Leone ispirata all’astrologia

È ispirata all'astrologia “Zodiaco Leone”, la nuova collezione di Pastiglie Leone realizzata in collaborazione con la designer Petra Zublasing

Dolci, Chewingum & Caramelle Redazione - 13 Gennaio 2022

      Ascolta la notizia in formato audio

È ispirato all’astrologia il progetto “Zodiaco Leone”, la nuova collezione di scatolette miste dissetanti di Pastiglie Leone nata da un’idea della designer altoatesina amante della natura Petra Zublasing: 12 scatolette in edizione limitata, che raccontano la fusione tra astrologia e botanica attraverso eleganti illustrazioni.

Ex campionessa mondiale di tiro a segno, una volta conclusa la carriera sportiva Petra Zublasing si è dedicata a tempo pieno all’arte, forte di una laurea in ingegneria e della formazione da designer all’Istituto Europeo di Design di Torino. L’interesse per le illustrazioni, le forme e i colori l’hanno portata a studiare un metodo originale per accostare i segni zodiacali, sua grande passione, al mondo dei fiori, sua altra passione fin da piccola.

I suoi disegni nascono dall’approfondimento delle caratteristiche dei segni zodiacali, unito allo studio della natura e all’evoluzione delle stagioni nel periodo dell’anno associato a ognuno di essi. Ogni accostamento segue dei criteri ben precisi e custodisce la naturalità delle iconiche pastiglie miste dissetanti Leone. L’Ariete, per esempio – primo tra i segni di fuoco cui appartengono i nati all’inizio della primavera – rappresenta la nascita della nuova vita, l’esplosione energetica e caotica della natura; vi è abbinata la Forsythia, la cui meravigliosa fioritura gialla raggiunge in primavera il suo momento di massimo splendore. Al Toro, segno di terra, è abbinata la spirea; ai Gemelli, segno di aria, è accostata la peonia mentre al Cancro, segno di acqua, si lega l’ortensia.

Al disegno delle piante, stilizzate e astratte, sono state accostate le rappresentazioni grafiche dello zodiaco.
“È stata una vera sfida trovare un linguaggio personale per i 12 segni che unisse Pastiglie Leone alla mia visione dell’astrologia – afferma la designer -. Realizzare delle illustrazioni partendo dalla natura, per poi utilizzare la tecnica dell’incisione per creare le matrici per la stampa, mi ha dato molta soddisfazione”.

Le illustrazioni di Petra sono state riportate su matrici di linoleum, un materiale composto da sole materie prime di origine naturale con cui vengono realizzate le scatolette di Pastiglie Leone.

Le scatolette miste dissetanti della collezione Zodiaco Leone saranno acquistabili da lunedì 17 gennaio online, sull’e-shop di Pastiglie Leone, e al dettaglio presso tutti i rivenditori italiani della storica azienda dolciaria al prezzo di 2,15 € ciascuna.

PASTIGLIE LEONE
Quella di Pastiglie Leone non è solo la storia di un’azienda centenaria, ma è la storia di un Paese, che appare più dolce se raccontata sgranocchiando quei piccoli bottoncini color pastello che ci accompagnano da una vita. Tutto ha inizio 165 anni fa, nel 1857, quando Luigi Leone apre una confetteria ad Alba e inizia a produrre pastiglie di zucchero: il successo è tale che il laboratorio si trasferisce a Torino, per poter servire la Real Casa.
Nel 1934 l’azienda viene rilevata, dando vita alla Pastiglie Leone, riconosciuta ancora oggi per il suo stile inconfondibile, che si esprime nel rispetto per la tradizione artigianale sposando una leggendaria creatività. Nel 2018 il testimone passa a una realtà imprenditoriale italiana, con l’obiettivo di sviluppare e valorizzare il marchio nel rispetto della tradizione. Pastiglie Leone produce non solo pastiglie, ma anche caramelle, gelatine e cioccolato, impiegando materie prime d’eccellenza e continuando a seguire antiche ricette della tradizione confettiera italiana, di cui l’azienda è ambasciatrice nel mondo.
Nel 2006 la storica insegna piemontese ha aperto una vera e propria Fabbrica di Cioccolato all’interno dello stabilimento di Collegno. Un luogo magico dove il profumo delle fave di cacao tostate si diffonde nell’aria, insieme alla musica delle conche piane che, con i rulli in pietra di porfido, cullano il cioccolato per oltre 60 ore. È proprio qui che ha preso vita la nuova linea di cioccolato fondente Sfumature e quella del Grezzo, nata da una ricetta del ‘700 e dalla volontà dell’azienda di ristabilire la produzione di cioccolato Leone “come una volta”.
http://pastiglieleone.com
PETRA ZUBLASING
Petra Zublasing è nata il 30 giugno 1989 ed è cresciuta tra le meravigliose montagne dell’Alto Adige. Amante dello sport, è stata Campionessa mondiale nella specialità del tiro a segno. E’ proprio la carriera olimpica, ha portato Petra in giro per il mondo collezionando innumerevoli esperienze che, successivamente, si sono rivelate fondamentali per la sua carriera artistica.
Una laurea in ingegneria, gli studi artistici e una grande passione per le illustrazioni, le hanno permesso di reinventarsi e affermarsi in campo artistico come già fatto in quello sportivo.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍