“I Dolci delle Feste dei Grandi Interpreti by Mulino Caputo”: un trionfo di Farina e Cioccolato

Elior ottiene la certificazione IDEM per la parità di genere

La Fiera Nazionale del Panettone e del Pandoro sbarca a Roma

Rancilio alla finale mondiale del Gelato Festival World Masters con RS1

Ritter Sport sempre più sostenibile: il pack dei Mini è ora in carta riciclabile

Ritter Sport continua a perseguire i suoi obiettivi di sostenibilità con il lancio del nuovo pack in carta riciclata dei Mini

Ambiente & Sostenibilità Cioccolato e Praline Redazione - 18 Novembre 2021

Con la nuova bag in carta per racchiudere i suoi Mini, Ritter Sport – il primo grande produttore di tavolette di cioccolato ad approvvigionare esclusivamente cacao 100% certificato sostenibile, sin dal 2018 – aggiunge un altro importante tassello al suo ambizioso obiettivo: utilizzare unicamente imballaggi realizzati con materie prime rinnovabili che possano essere riciclati e riutilizzati.
All’interno delle nuove bag in carta, la stessa qualità e bontà di sempre: nove deliziosi Ritter Sport Mini, ottimi per condividere un momento di dolcezza in famiglia, con gli amici o – perché no – per godersi da soli una pausa golosa.

Le varianti sono tre ed ognuna contiene un assortimento di Ritter Sport Mini della linea di riferimento:
Colorful Variety: Yogurt, Cornflakes, Gianduia, Marzapane, Nocciole, Biscotto e Latte.
Sette gusti squisiti, ricoperti da cremoso cioccolato al latte o vellutato cioccolato fondente.


Special Nuts: Nocciole intere, Fondente con nocciole intere e Bianco con nocciole intere.
Tre deliziosi gusti, con croccanti nocciole intere tostate e ricoperte da cioccolato bianco, al latte o fondente.

 


Cacao Selection: Il nuovo modo di essere fondente, quello di Ritter Sport. Con pasta di cacao mono origine in diverse intensità: L’Extra Intenso 81% con cacao dal Ghana, L’Intenso 74% con cacao dal Perù, L’Aromatico 61% con cacao dal Nicaragua e L’Equilibrato 55% con cacao proveniente dal Ghana.
Per un’esperienza avvolgente con soli 3 o 4 ingredienti.

 

La bag in carta certificata FSC® va a sostituire il vassoio in cartoncino avvolto nella plastica trasparente, permettendo un risparmio di 15 tonnellate di film plastico all’anno rispetto al confezionamento precedente.
Il nuovo pack è un’ulteriore conferma dell’attenzione che Ritter Sport ripone verso l’ambiente. Dal 2002 l’Azienda approvvigiona esclusivamente energia verde, nel 2019 ha raggiunto l’obiettivo di produzione climaticamente neutra per la sede produttiva a Waldenbuch e dal 2020 può vantare di essere un’azienda climaticamente neutra.
Un passo in più verso il traguardo della neutralità climatica per l’intera filiera che Ritter Sport si prefigge di raggiungere entro il 2025.
Per quanto riguarda i pack, da oltre trent’anni l’azienda utilizza un film monomaterico realizzato in polipropilene completamente riciclabile e dal 2020 certificato Cradle-to-Cradle.
Ritter Sport lavora da tempo per utilizzare materiali di imballaggio alternativi provenienti da fonti rinnovabili, in modo da ridurre l’utilizzo di materie plastiche. Ove possibile utilizza già materiali riciclati e dal 2018 utilizza fibre certificate FSC® per le proprie confezioni in cartone.
Entro la fine del 2022 tutti gli imballaggi secondari saranno convertiti in soluzioni a base carta.
Ora l’azienda si è posta un ulteriore obiettivo: entro il 2027, il 70% dei packaging sarà realizzato con materie prime rinnovabili.
A tendere, la volontà è avere imballaggi realizzati con materie prime rinnovabili, che siano in armonia con l’uomo e la natura e che possano essere riutilizzate come materiale riciclabile. Questa confezione in carta è un primo passo in questa direzione.

El Cacao: l’esempio concreto dell’impegno di Ritter Sport per “fare la cosa giusta”

L’impegno verso l’ambiente e la tutela delle risore da parte di Ritter Sport può essere toccato con mano nella piantagione di cacao El Cacao in Nicaragua, dimostrazione di come sia possibile coltivare un cacao economicamente, socialmente ed ecologicamente sostenibile. Una best practice a favore del rimboschimento e, in generale, della tutela del pianeta che Ritter Sport ha scelto di condividere in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi (21 novembre).

Da pascolo brullo a una delle più estese coltivazioni di cacao sostenibili esistenti appartenenti a un produttore di cioccolato

Quello che, nel 2012, era solo un campo da pascolo, spoglio di alberi, grazie a Ritter Sport è oggi un’area ricca di biodiversità in cui, in 1.200 ettari, sono stati piantati circa un milione e mezzo di alberi e piante di 120 tipi differenti, abitata da 100 specie diverse di animali.

Attualmente, ricoprendo un totale di 2.500 ettari, El Cacao è una delle più estese coltivazioni di cacao esistenti appartenenti a un produttore di cioccolato in cui meno della metà dell’area viene utilizzata per la coltivazione del cacao e le infrastrutture, infatti oltre 1.200 ettari sono ricoperti da boschi, foreste, fiumi e paludi con lo scopo di favorire e proteggere la biodiversità del luogo. In quasi 10 anni, Ritter Sport ha piantato oltre 1 milione di soli alberi di cacao, tra cui dodici varietà del pregiato cacao Trinitario.

Poiché trovare e acquistare piante di cacao in grandi quantità in Nicaragua non è affatto semplice, Ritter Sport ha deciso di costruire all’interno della piantagione anche dei propri vivai dove coltivare direttamente le proprie piante di cacao. Dopo che le giovani piante sono cresciute, sono necessari circa 3/5 anni prima che l’albero di cacao produca frutti pronti per la raccolta. Per questo, dopo l’inaugurazione nel 2012, El Cacao è entrato in fase produttiva a partire dal 2017 e ha l’obiettivo di fornire, entro il 2027, il 20-25% della massa di cacao necessaria per la produzione di Ritter Sport.

“Oltre alla certificazione UTZ, il progetto di El Cacao ha ottenuto la certificazione Carbon Gold Standard. La piantagione, infatti, fornisce un contributo climatico positivo coltivando il cacao in colture miste, proteggendo le aree forestali esistenti e attraverso il compostaggio e l’accumulo di biomassa” – commenta Petra Fix, Global Sustainabily Communication di Ritter Sport. “El Cacao ha l’obiettivo di generare 110.000 tonnellate di crediti di carbonio nel corso di 30 anni, compensando le inevitabili emissioni di CO derivanti dalla produzione dal 2021 in poi.  Secondo il Gold Standard, attraverso il rimboschimento di 1.200 ettari, El Cacao è riconosciuto come un progetto di protezione del clima.”

Il sistema agroforestale

Fondamentale è anche il tipo di coltivazione praticata a El Cacao: il sistema agroforestale, combinato con i criteri dell’agricoltura integrata. La coesistenza tra alberi di cacao e altri tipi di alberi e piante, come il mogano e i cespugli perenni come il Gandul, oltre a costituire un habitat naturale per la fauna e la flora, crea un microclima ideale per la coltivazione del cacao, favorendo la fertilità del suolo. Le piante, inoltre, forniscono agli alberi di cacao protezione dalla luce diretta del sole e dalle piogge e aiutano a migliorare la qualità del terreno.

Tutte le piante presenti nel sistema agroforestale devono essere attentamente curate perché ciascuna di loro ha una propria importante funzione. Complessivamente, questo sistema costituisce un’alternativa ecologicamente più sostenibile rispetto alla coltivazione in monocolture.

Le bag di carta Ritter Sport sono disponibili nel formato da 150g nella GDO.
Il prezzo consigliato è di €2,39 per la bag Colorful Variety; di €2,89 per le varianti Special Nuts e Cacao Selection.
RITTER SPORT. Azienda familiare indipendente fondata nel 1912 da Alfred Ritter e da sua moglie Clara.
Ritter Sport è stato il primo grande produttore di tavolette di cioccolato ad approvvigionare cacao 100% sostenibile e certificato per la sua intera gamma di prodotti. Caratterizzati dalla peculiare forma quadrata e dai pack vivaci e colorati, i prodotti a marchio RITTER SPORT sono venduti in oltre 100 paesi.
L’attuale generazione dei proprietari dell’azienda, intestata ad Alfred T. Ritter e alla sorella Marli Hoppe-Ritter, impiega attualmente circa 1.650 persone e ha raggiunto un fatturato di 470 milioni di euro nel 2020.

 


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
     
    🔍