Un dolce inedito per “SorrentoOrangeWeek”. Contest di pasticceria aperto a tutti

Fileni ottiene la certificazione B Corp

Dall’Osservatorio di TUTTOFOOD i nuovi trend di settore

Parte la Pastry Bit Competition, pasticceri in gara per diventare ambassador Molino Dallagiovanna

Caffè Carraro: dopo novant’anni la voglia di crescere e investire

Caffè Carraro, nome storico nel panorama del caffè, saluta Host, la kermesse che l’ha vista protagonista tra le torrefazioni italiane. A Milano Caffè Carraro si è presentata con nuova veste grafica, a partire dal logo, completamente ridisegnato, fino al packaging dei prodotti. In mostra anche due nuove tipologie di prodotto: le capsule compostabili ed il […]

Torrefazioni Redazione 2 - 31 Ottobre 2019

Caffè Carraro, nome storico nel panorama del caffè, saluta Host, la kermesse che l’ha vista protagonista tra le torrefazioni italiane. A Milano Caffè Carraro si è presentata con nuova veste grafica, a partire dal logo, completamente ridisegnato, fino al packaging dei prodotti. In mostra anche due nuove tipologie di prodotto: le capsule compostabili ed il “Caffè del villaggio”, una linea etnica prodotta all’insegna della sostenibilità.

L’azienda stila un bilancio decisamente positivo della manifestazione. Per la torrefazione veneta, la fiera milanese si è infatti confermata come palcoscenico internazionale di riferimento, vetrina ideale per la promozione, in particolar modo, dei prodotti destinati ai canali Horeca e Vending. Nel corso della fiera, i convenuti hanno potuto apprezzare – e gustare – le novità presentate dall’azienda, tra cui la linea etnica “Caffè del Villaggio”, caratterizzata da principi di coltivazione e produzione aderenti al protocollo UTZ, volto a supportare la sostenibilità della filiera. Un forte apprezzamento è stato inoltre riservato alla nuova linea di capsule compatibili per sistemi di tipo “Nespresso”, che attesta la volontà dell’azienda di investire sempre di più in soluzioni a ridotto impatto ambientale.

L’edizione 2019 – dice Giuseppe Zanandrea, amministratore unico dell’azienda – è stata particolarmente importante per Caffè Carraro, che si è presentata sotto una nuova veste, mantenendo al contempo invariate le caratteristiche che ne hanno decretato il successo per tanti anni, prima tra tutte la ricerca della massima qualità del prodotto. Oltre che a tutti i miei collaboratori, un grande ringraziamento va ai clienti che sono passati a trovarci in fiera e che sono il patrimonio più importante dell’azienda. È grazie alla partnership con tutti loro che Caffè Carraro è riuscita a crescere: è una relazione che rafforzeremo sempre di più in futuro“.

Prossimo appuntamento alla fiera Marca di Bologna, il 15 e il 16 gennaio 2020, presso il padiglione 29 stand C20 D19.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍