Lodo 2021: premiate le eccellenze degli oli extravergine d’oliva del mondo

Monovitigno® Picolit Grappa Nonino protagonista della mostra itinerante “Created in Italy l’attitudine per l’impossibile”

Al via le cene di beneficenza di Cinquanta Spirito Italiano

Nasce il Premio Le Soste Milano

Fiasconaro tra i protagonisti di DiVino Festival

Fiasconaro, pluripremiata azienda dolciaria siciliana, è tra i protagonisti della tredicesima edizione del DiVino Festival, che prenderà il via il 2 agosto a Castelbuono (in provincia di Palermo). Fino al 4 agosto, il borgo delle Madonie diventerà la cornice ideale per degustazioni sotto le stelle, show cooking, concerti, eventi d’arte e incontri tra le più […]

Eventi Redazione - 1 Agosto 2019

fiasconaro

Fiasconaro, pluripremiata azienda dolciaria siciliana, è tra i protagonisti della tredicesima edizione del DiVino Festival, che prenderà il via il 2 agosto a Castelbuono (in provincia di Palermo).
Fino al 4 agosto, il borgo delle Madonie diventerà la cornice ideale per degustazioni sotto le stelle, show cooking, concerti, eventi d’arte e incontri tra le più importanti personalità del mondo enogastronomico italiano.
Il DiVino Festival è oggi entrato a pieno titolo nel circuito dei grandi appuntamenti del mondo dell’enologia internazionale: sono oltre 200 i produttori di vino che, provenienti dalla Sicilia e dalle più importanti cantine italiane ed estere, hanno confermato la loro presenza al Festival.

Dopo una prima giornata dedicata all’arte e al body painting, che trasformerà il centro storico di Castelbuono in una vera e propria galleria d’arte moderna a cielo aperto, l’appuntamento con Fiasconaro è per la serata clou del DiVino Festival, quella di sabato, la più attesa.
Sabato 3 agosto, infatti, l’azienda parteciperà al galà del PREMIO INTERNAZIONALE GUSTO DIVINO/PREMIO FIASCONARO, che vede tutti gli anni salire sul palcoscenico della manifestazione illustri ospiti. Il Premio, promosso dall’Associazione DiVino Festival e adottato dall’azienda Fiasconaro, che elargisce delle menzioni speciali in memoria del fondatore dell’omonima azienda, il padre Don Mario, rappresenta un riconoscimento destinato a chi, ovunque nel mondo, si è contraddistinto nel settore enogastronomico, contribuendo col proprio lavoro e la propria passione a diffondere ad ampio raggio cultura enologica e alimentare.

Nel corso della kermesse, inoltre, verrà celebrato uno speciale “asse Sicilia – Piemonte”, tra Castelbuono e il comune piemontese di Venasca (CN).
Nel 2017, nel corso della mostra mercato La Castagna a Venasca, un direttivo della Regione Piemonte ha assegnato al Maestro Pasticcere Nicola Fiasconaro e al figlio Mario La Castagna d’Oro, un riconoscimento che viene assegnato annualmente a chi si è particolarmente distinto nella valorizzazione del prodotto. In questo caso, il premio è stato consegnato a Fiasconaro per l’utilizzo della castagna come ingrediente principe del panettone Marron Noir.
Parteciperà al DiVino Festival una delegazione del Comune di Venasca, composta dal sindaco Silvano Dovetta e due consiglieri comunali, e il pittore Fausto Nazer, che donerà le sue opere agli insigniti del Premio Internazionale Gusto Divino/Premio Fiasconaro e sarà coinvolto nella mostra DIVINART assieme alla pittrice palermitana Anna Ocello, nel cuore di Castelbuono (Chiesa del SS. Crocifisso).
Ocello dipinge senza regole, con forme anatomiche libere da condizionamenti prospettici e dimensioni disarticolate. Fausto Nazer, ha come protagonista dei suoi quadri la pioggia come momento di purificazione e rinascita. Un piemontese e una siciliana uniti da un’esclusiva mostra visitabile durante tutti i giorni del Festival. Ai premiati, come da tradizione della cerimonia di premiazione, anche le opere del maestro Pippo Madè.

fiasconaro

Il programma del DiVino Festival

Giovedì 1 agosto (fino a domenica 4 agosto)

Centro SUD (Chiesa del SS. Crocifisso), via Umberto I. Mostra DIVINART di Anna Ocello e Fausto Nazer. A cura di Centro Polis e DiVino Festival.

Venerdì 2 agosto

dalle ore 17.00 – DiVino Arte e Body Painting Festival. Per due giorni Castelbuono si trasformerà in una insolita galleria d’arte moderna a cielo aperto, in cui 6 artisti body painter, coordinati dal tatuatore Francesco Baio e in collaborazione con 6 ristoratori e 12 cantine, realizzeranno dei dipinti sui corpi di modelli in posa per le vie del paese. I locali convenzionati ospiteranno le degustazioni di alcune aziende vinicole.

Ore 18.00 – Ristorante Palazzaccio – IRVOS (Istituto regionale Vini e oli di Sicilia) propone una degustazione di vini sperimentali della Cantina di Microvinificazione, nell’ambito della ricerca dell’Istituto, a cura del dott. Antonio Sparacino e dell’enologo Salvatore Sparla. La degustazione è gratuita su prenotazione al numero: +39 3357290602

La serata si concluderà alle 22 con lo spettacolo di Tony Sperandeo in “Con quella faccia un po’così”. A seguire il concerto della Faber Band: tributo a Fabrizio De André.

Sabato 3 agosto dalle ore 15.00 – DiVino Arte e Body Painting Festival

Ore 16.00 – Ristorante Antico BaglioIRVOS (Istituto regionale Vini e oli di Sicilia) propone un corso di avvicinamento al vino a cura dell’enologo Gianni Giardina. Prenotazioni al numero +39 3357290602.

Ore 18.00 – Piazza Margherita, l’incontro “Non si può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non si ha mangiato bene. Il rapporto uomo, cibo e vino”. Moderato da Daniele Lucca, art director DiVino Festival, al dibattito interverranno lo chef Gianfranco Vissani, l’attore Moni Ovadia, il dottore e presidente IdiMed, Biagio Agostara e il sindaco di Castelbuono, Mario Cicero.

Ore 21,30 – Piazza Castello – PREMIO INTERNAZIONALE GUSTO DIVINO/PREMIO FIASCONARO. Gran Gala di Premiazione. A seguire lo show dei comici Claudio Batta & Fabrizio Bracconeri.

Domenica 4 agosto Dalle ore 11.00

Mattinata energica con la terza edizione de “La Colazione dei Campioni”, al Ristorante Nangalarruni, “Brunello, Barbaresco e Etna Rosso” in abbinamento a “Pani ca’meusa del ristorante Nangalarruni” e alle “Polpette di alici del ristorante Arrhais”.

Il Festival si concluderà nella splendida location del Chiostro di san Francesco, dove – dalle 16.00 – sarà aperto il Salone del DiVino, un grande momento di degustazione delle aziende vitivinicole aderenti al Festival.

Per maggiori informazioni: http://www.divinofestival.it/

Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato di oltre 18 milioni di euro e una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e con un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico. Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda e cresce sempre di più l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: 5/5 (2)

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍