L’ortofrutta sul “blue carpet” del Giffoni Film Festival con Terra Orti

“The Perfect Match”, il tour estivo di Fever-Tree

The Milan Coffee Festival. Torna l’evento internazionale del caffè

A settembre a Napoli gran finale per il Leva Contest

TUTTOFOOD e HostMilano sotto i riflettori a Dubai

Con un'azione congiuta di Assolombarda, Fiera Milano e Regione Lombardia, sono state presentate a Dubai le edizioni 2023 di TUTTOFOOD e HostMilano

Eventi & Fiere Host TUTTOFOOD Redazione - 15 Febbraio 2022

      Ascolta la notizia in formato audio

Le eccellenze del Made in Italy fanno sistema per presentarsi insieme su uno dei più dinamici mercati internazionali, i Paesi del Golfo (GCC) e gli Emirati in particolare. In occasione di Expo 2020, Assolombarda ha infatti organizzato, dal 12 al 15 febbraio, una missione multisettoriale: aziende del settore Arredo & Illuminazione e del Food & Food Processing/Equipment, queste ultime in collaborazione anche con Confindustria Lombardia, hanno presenziato a Dubai per approfondire nuove opportunità bilaterali di business.

La missione è una straordinaria vetrina per molte eccellenze lombarde e italiane di inserirsi e consolidare il proprio business in mercati estremamente interessanti come quello degli Emirati Arabi Uniti, una Paese che proprio grazie a Expo 2020 ha dato un ulteriore impulso al suo legame con l’innovazione. Gli Emirati si stanno dimostrando aperti e interessati a rafforzare i legami e la cooperazione con il sistema industriale italiano imperniato su ingegno e creatività. Per questo motivo sono in programma visite e incontri che possano aprire la strada a ulteriori collaborazioni in diversi settori molto apprezzati da sempre dal mercato emiratino.

Il 14 febbraio alle ore 18.30, presso l’Innovation House a Dubai, grazie anche alla volontà di Regione Lombardia, Assolombarda e Fiera Milano è stato organizzato un Networking Cocktail per sostenere l’ospitalità professionale, l’agroalimentare e il design. All’evento hanno partecipato l’Ambasciatore d’Italia in EAU Nicola Lener, il Console Generale d’Italia a Dubai Giuseppe Finocchiaro, Il Vicepresidente di Assolombarda Gianni Caimi, il Direttore di ICE Dubai Amedeo Scarpa e il Direttore di SACE Dubai Maurizio D’Andria, insieme a Paolo Pizzocaro, Food, Tech, Travel & Industry Exhibition Director di Fiera Milano SpA.
In questo evento Assolombarda ha promosso occasioni di networking tra imprese locali e aziende lombarde leader nei rispettivi segmenti e contraddistinte da prodotti e processi innovativi. Fiera Milano ha coinvolto i media locali e internazionali per presentare le edizioni 2023 delle manifestazioni TUTTOFOOD, tra le piattaforme internazionali di riferimento per il Food & Beverage, e HostMilano, leader mondiale nel Food Equipment e i prodotti e servizi per l’ospitalità professionale e il fuoricasa.

La compresenza di aziende innovative, massimi esponenti istituzionali e alti livelli direttivi conferma l’importanza di Dubai per Assolombarda, Fiera Milano, e per le aziende italiane, quale punto di snodo per la crescita dell’interscambio internazionale sui più dinamici mercati tra Europa, Asia ed Medio Oriente e rafforza il ruolo del sistema imprese e del sistema fieristico quali strumenti di politica industriale e di internazionalizzazione.

TUTTOFOOD 2023: L’HUB FOOD&BEVERAGE SEMPRE PIÙ INTERNAZIONALE

Grande ampiezza merceologica grazie ai settori verticali, oltre cento eventi, espositori e buyer da tutto il mondo: questo è TUTTOFOOD, un hub internazionale del Food & Beverage nel cuore dell’Europa, a Milano, una delle grandi metropoli gourmet mondiali e capitale riconosciuta dell’Italian Style.

La prossima edizione, a fieramilano nel 2023, vedrà una crescita rispeto i risultati dell’edizione 2021, che ha visto oltre 1.400 espositori da 31 Paesi e almeno 40 mila visitatori che – in un’edizione speciale, congiunta con HostMilano – hanno scelto di accedere a entrambe le manifestazioni.

Tre le novità dell’ultima edizione TUTTOFRUIT, l’area dedicata al fresco ortofrutticolo e alle innovazioni della IV e V gamma, che si è aggiunta ai più recenti settori lanciati come TUTTOHEALTH, TUTTODIGITAL e TUTTOWINE. Continua anche il consolidamento di settori storici come TUTTODAIRY, TUTTODRINK, TUTTOFROZEN, TUTTOGROCERY, TUTTOHEALTH, TUTTOMEAT, TUTTOOIL, TUTTOPASTA, TUTTOSEAFOOD, TUTTOSWEET, TUTTOWORLD.

Altro punto di forza della manifestazione è il ricco palinsesto di eventi. Progettato in collaborazione con Business International e organizzato con il supporto di Retail Institute Italia, Retail Plaza è il format, unico nel settore, che mette in primo piano le vive voci dei protagonisti del settore. Retail Plaza non si limita a individuare i trend, ma offre anche significative soluzioni per aiutare le imprese a rispondere in modo proattivo alle evoluzioni dei consumatori e dei mercati. La numerosa e qualificata presenza in manifestazione di buyer, rende Retail Plaza un appuntamneto imperdibile con tematiche raramente affrontate in altre sedi.

TUTTOFOOD è da sempre molto attenta anche all’innovazione e alla sostenibilità. L’altro grande format, Evolution Plaza è dedicato agli aspetti più tech: app, delivery, e-commerce, tracciabilità, ma anche soluzioni e buone pratiche sia di grandi player che di start-up innovative. Grazie alla collaborazione con Netcomm, il consorzio italiano del commercio digitale, l’evento analizza in particolare tutti gli aspetti più innovativi del Retail agroalimentare.
Riguardo alla sostenibilità, novità dell’edizione 2021 è stata il nuovo Better Future Award, in collaborazione con le testate specializzate Gdoweek e MarkUP, dedicato alle eccellenze alimentari presenti in manifestazione. Tre giurie di esperti hanno selezionato fra oltre 60 proposte le tre migliori soluzioni in ciascuna categoria tra Innovazione, Etica & Sostenibilità e Packaging.

TUTTOFOOD si contraddistingue anche per le numerose e qualificate partnership con associazioni di categoria, analisti di settore, mondo accademico, oltre che con ICE-ITA Agenzia, che collabora allo scouting di buyer internazionali altamente profilati. In questo quadro, i Paesi del Golfo sono da diverse edizioni uno dei principali focus della manifestazione. L’interscambio agroalimentare tra Europa e Paesi del Golfo è infatti in costante crescita: secondo i più recenti dati di Export Planning, si stima che nel 2021 gli scambi abbiano superato i 5 miliardi di euro e che nel 2025 raggiungeranno i 6,7 miliardi, con una crescita consolidata (CAGR) pari al 7,2%. Gli Emirati contribuiscono al totale con 1,7 miliardi di euro (2,4 stimati nel 2025) che ne fanno il secondo mercato della regione. Tra le esportazioni europee, la merceologia più rilevante sono i prodotti da forno e dolci (1,26 milardi nel 2021 e 1,57 nel 2025, +6,2%) seguiti da latte e latticini (1,22 milardi nel 2021 e 1,43 nel 2025, +4,1%). Il settore che è atteso mostrare le maggiori crescita nelle vendite dagli Emirati Arabi sui mercati europei è quello di Acqua e bevande analcoliche (63 milioni di euro nel 2025, dai 22 milioni del 2021).

TUTTOFOOD 2023 si terrà a fieramilano dall’8 all11 maggio 2023.

HOSTMILANO TORNA PER CELEBRARE L’OSPITALITA’ PROFESSIONALE CHE VERRÀ: APPUNTAMENTO NEL 2023

Dalla Ristorazione Professionale al Bakery, Pizza, Pasta; dal Caffè, Tea, Bar, Macchine caffè, Vending, con lo storico SIC, Salone Internazionale del Caffè, al Gelato Pasticceria, passando per l’Arredo, Tecnologia, Tavola. Dopo lo straordinario successo della 42esima edizione tenutasi in presenza lo scorso ottobre, per l’intero universo Horeca proveniente dai cinque angoli del pianeta è già ora di segnare in agenda il prossimo appuntamento con HostMilano, la manifestazione leader a livello globale del fuori casa. A poco meno di due anni dal kick-off della nuova edizione, la “macchina” di HostMilano si è già rimessa in moto per attrarre tra i padiglioni di Rho Fiera tutti i key player mondiali dell’ospitalità professionale.

Grazie al suo ruolo di osservatorio privilegiato dove le più importanti aziende del settore possono non solo approfittare delle occasioni di business, ma anche osservare da vicino le innovazioni di prodotto e di servizi, e scoprire i trend che plasmeranno l’hospitality del futuro, anno dopo anno il ruolo di HostMilano come hub mondiale dell’equipment è diventato infatti sempre più indiscutibile.

Lo confermano i numeri che l’edizione 2021 ha messo in archivio. In totale, sono stati 110mila i visitatori, provenienti da 144 Paesi; e 1.344 gli espositori che hanno riempito le corsie e animato gli scambi agli stand, di cui 433 esteri (con una percentuale di internazionalità del 32%), in rappresentanza di 43 Paesi. Se le delegazioni più numerose sono state quelle provenienti da Europa, Medio Oriente, Asia, Nord e Sud America e Africa, altrettanto “di qualità” è stato il contributo portato da una nutrita serie di top buyer arrivati tra i padiglioni di Rho Fiera grazie alle partnership siglate con le più autorevoli associazioni di categoria nazionali e internazionali.

Un ulteriore dimostrazione del ruolo globale di HostMilano all’interno del panorama mondiale delle fiere dedicate all’Horeca arriva anche dai dati più recenti di ExportPlanning, che mettono in luce come i Paesi della Cooperazione del Golfo (GCC) rientrino nel ristretto novero dei mercati a più alto potenziale di crescita.
Se si guarda ai prodotti HOST, infatti, i flussi commerciali bilaterali tra Europa e GCC sono arrivati nel 2021 a toccare quasi quota 840 milioni di euro, con laprevisione di raggiungere 1.1 miliardi di euro nel 2025 (+6.2% di crescita medio annua). In particolare, gli Emirati Arabi Uniti sono il paese più rilevante dell’area in termini di interscambio con l’Europa (350 milioni di euro nel 2021, che dovrebbero raggiungere i 456 milioni di euro nel 2025, con un CAGR del +6.8%), seguiti da Arabia Saudita, Qatar e Kuwait (92 milioni di euro nel 2021; 110 milioni di euro nello scenario 2025 e CAGR a +4.8%).
Con il segno più sono anche i flussi commerciali bilaterali tra l’Italia e i Paesi del Golfo-Cooperazione: qui, i prodotti HOST hanno raggiunto nel 2021 quasi 277 milioni di euro in termine di interscambio, ma con la previsione di toccare i 310 milioni di euro nel 2025, con un CAGR del +2.8%.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍