Giuseppe Aloisio vince il primo Campionato Mondiale di Originale Pinsa Romana

Al via la terza edizione di Panettone Maximo

Annunciato il vincitore dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2021

Gelato Festival World Masters: il miglior gelato del mondo è ungherese

Fipe crea un network per l’incontro tra domande e offerte di lavoro

In occasione del suo primo Talent Day Fipe presenterà il 19 ottobre il suo nuovo progetto per l'incontro di domanda e offerta di lavoro qualificato nel mondo della ristorazione

Business Redazione - 15 Ottobre 2021

In un momento storico che ha acuito le strutturali difficoltà di incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro qualificato nel settore, il mondo della ristorazione avvia una rivoluzione nel sistema di reperimento delle proprie risorse umane, moltiplicando le occasioni di incontro tra professionalità specializzate e i locali che necessitano di manodopera qualificata. Si avvia infatti una vera e propria rete che tiene insieme scuole alberghiere e della ristorazione, agenzie per la somministrazione, imprese e lavoratori. Dalla cucina al bancone alla sala, niente più “passaparola” e improvvisazione ma un network delle competenze presentato il prossimo 19 ottobre in occasione del primo Talent Day organizzato da Fipe-Confcommercio, la Federazione italiana dei Pubblici Esercizi. Alla giornata – dedicata all’analisi dei problemi, ma soprattutto alla condivisione delle soluzioni – parteciperanno il Sottosegretario al Lavoro, Tiziana Nisini, l’Assessore al Lavoro e alla Formazione della Regione Lazio, Claudio Di Berardino e il Presidente di Fipe-Confcommercio, Lino Enrico Stoppani.

 Oggi più che mai– sottolinea il Presidente Stoppani – la fuoriuscita di professionalità in un settore che risentiva già di una strutturale mancanza di personale qualificato ha indebolito la ristorazione e rischia di rendere più fragile qualsiasi prospettiva di ripresa. Dobbiamo incoraggiare l’evoluzione da una logica di stagionalità e passaparola ad una prospettiva di sviluppo delle competenze, miglioramento del servizio e potenziamento delle professionalità presenti sul mercato. Per questo è importante rafforzare i sistemi di formazione tecnica e professionale, intercettando anche le nuove risorse messe a disposizione dal PNRR, ma bisogna anche trovare le soluzioni per far incontrare in modo efficace e sostenibile domanda e offerta di lavoro. La ristorazione, che da sola dà lavoro ad oltre 1 milione di persone, merita davvero di mettere a frutto i suoi “talenti”, di oggi e di domani.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.


    Print Friendly, PDF & Email
    Condividi su:
    Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

      Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
      Autore articolo:
      Redazione

      Altri articoli:

      Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

      All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
       
      🔍