Canelli Città del Vino trasforma la città in un’enoteca a cielo aperto

Da Napoli a Trieste: le macchine La San Marco protagoniste ancora una volta del Leva Contest

Allo Sky Bar Adèle una serata speciale per celebrare la Festa del Cinema di Roma

Il Marelet è il Bar dell’Anno per la guida Bar d’Italia 2023 di Gambero Rosso

Notizie FLASH
Guarda tutte le ultime Notizie FLASH

NOTIZIE FLASH



Lana e dintorni: natura incontaminata, cultura ed eccellenze enogastronomiche

Quello di Lana e dintorni è un territorio che conserva una sua forte identità, un paesaggio ancora incontaminato, un’atmosfera di grande tranquillità e serenità e anche delle eccellenze dal punto di vista dell’ospitalità alberghiera e della ristorazione. Situata nel cuore della Valle dell’Adige, il grande fascino del territorio di Lana è l’unione fra lo spettacolo naturale e la posizione privilegiata del paese, ideale per […]

Turismo Redazione 2 - 7 Febbraio 2019

Quello di Lana e dintorni è un territorio che conserva una sua forte identità, un paesaggio ancora incontaminato, un’atmosfera di grande tranquillità e serenità e anche delle eccellenze dal punto di vista dell’ospitalità alberghiera e della ristorazione.

Situata nel cuore della Valle dell’Adige, il grande fascino del territorio di Lana è l’unione fra lo spettacolo naturale e la posizione privilegiata del paese, ideale per innumerevoli escursioni e tour in bicicletta alla scoperta dell’Alto Adige.

Inoltre, forse non tutti sanno che il territorio di Lana e dintorni è stato la culla di alcuni personaggi del passato e del presente, noti addirittura a livello internazionale.

Luis Zuegg e la funivia

Tra le personalità più influenti di Lana c’è sicuramente Luis Zuegg. Se i fratelli diedero vita a quella che oggi è una realtà affermata nel mondo delle marmellate, Luis si occupò del miglioramento della rete stradale e costruì la linea tranviaria Lana-Merano. Nel 1912 realizzò la funivia che da Lana portava a Monte San Vigilio.

Ulrich Ladurner: fra la Dr. Schär e il vigilius mountain resort

Ulrich Ladurner, meranese di nascita, classe 1949, realizza due grandi sogni nel territorio di Lana e dintorni: nel 1995, per esigenze di spazi, stabilisce la Dr. Schär, la nota azienda produttrice di alimenti per celiaci e per specifiche esigenze alimentari da lui fondata nel 1981, a Postallocalità nei dintorni di Lana, mentre nel 2003 inaugura il vigilius mountain resort, un albergo unico, uno spazio concettuale dove i turisti che amano la natura e la tranquillità, l’essenziale, trovano la loro collocazione ideale.

Dr. Schär

La Dr. Schär oggi è un’azienda internazionale con 15 sedi in tutto il mondo, ma Ulrich Ladurner afferma con orgoglio che la sua è un’impresa familiare. La mission di Dr. Schär, infatti, è di “migliorare la vita delle persone con specifiche esigenze alimentari”.

Il vigilius mountain resort

Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio. Si arriva dopo una breve salita in funivia“.

Il vigilius mountain resort è raggiungibile, infatti, solo attraverso la funivia costruita da Luis Zuegg nel 1912.

Cucina e ospitalità a Lana e dintorni

Lana è anche conosciuto come il paese delle mele. Lungo il fiume Adige si estendono frutteti, vigneti e castagenti. La Strada del Vino dell’Alto Adige guida il turista attraverso un percorso enogastronomico unico nel suo genere. Le cantine ai piedi del Monte San Vigilio accolgono chi le visita con specialità uniche. Tanti i prodotti locali da assaggiare: dalle specialità agricole al formaggio, dal pane alle uova di gallina e ancora succhi fatti in casa.

La cucina altoatesina combina influenze culinarie dell’Italia e dell’area mediterranea con la cucina contadina tirolese. Sono i prodotti freschi locali i protagonisti di una tavola sempre imbandita, anche se non mancano i bistrot per una cucina più light e raffinata.

A Lana, Merano e dintorni, per mantenere i massimi standard e la migliore qualità dei prodotti è stato introdotto un vero e proprio sigillo di qualità per la sostenibilità e la consapevolezza ambientale: “Vera qualità in montagna“.

L’iniziativa “Vera qualità in montagna” premia soprattutto quei gestori di malga (ndr – pascoli alpini) che conducono la loro attività con grande dedizione e anche in montagna garantiscono autenticità e qualità genuine“.

A Lana e dintorni il riconoscimento Pura qualità in montagna è andato al ristoro Hoferhof sopra Cermes e all’osteria tipica Wieslerhof di Postal. Scaricabile gratuitamente, l’applicazione Pura qualità in montagna fornisce all’escursionista sul posto informazioni come itinerari escursionistici e ricette di tutte le strutture premiate.


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione 2

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍