Le aziende protagoniste a Roma Bar Show

World Aperitivo Day: sottoscritto a Milano il Manifesto dell’Aperitivo

A Salerno la seconda tappa del Campionato Giovani Macellai di Federcarni

La Genovese sostiene i giovani baristi

Riparte la stagione ai relais del Cabreo

Riaprono le porte le porte ai turisti il Borgo del Cabreo e la Pietra del Cabreo con alcune novità tra cui il Ristorante Cabreo guidato dallo chef Giacomo Rossi

Ospitalità Redazione - 12 Maggio 2022

Hanno riaperto da poco le porte ai turisti il Borgo del Cabreo e la Pietra del Cabreo, i due relais di charme della famiglia Folonari situati sulle incantevoli colline di Greve in Chianti, che da quest’anno propongono anche importanti novità e servizi aggiuntivi.

Il Borgo del Cabreo, arrivato quest’anno alla sua sesta stagione, è un luogo magico, circondato dai vigneti delle Tenute del Cabreo e, grazie alle dotazioni dei più moderni comfort, offre ai suoi ospiti la possibilità di godere di tutte le bellezze della Toscana. La Pietra del Cabreo, aperto al pubblico nel luglio del 2021, festeggia invece il suo secondo anno di vita. Situato a poche centinaia di metri dal Borgo del Cabreo, anch’esso immerso tra vigne e ulivi delle Tenute del Cabreo, è il frutto di un’accurata ristrutturazione e risponde alla filosofia della famiglia Folonari di valorizzare il territorio e il patrimonio locale.

©_ANGELO_TRANI

Il Ristorante Cabreo è la grande novità di quest’anno, aperto dal lunedì al sabato, dalle 12:30 alle 21:30. È stato creato dallo Chef Alessio Sedran, che da anni collabora con la famiglia Folonari, ed è gestito dallo Chef Giacomo Rossi. Giacomo ha ideato un menu dove ricette tradizionali rivisitate all’insegna della modernità si sposano perfettamente con l’ampia selezione di etichette della Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute. Il ristorante, che ha aperto il 1° aprile e ha già ricevuto ottime recensioni, è riservato in esclusiva agli ospiti dei Relais e delle altre strutture di proprietà delle Tenute Folonari. Questo consente di mantenere un’atmosfera intima e accogliente e di offrire un’esperienza enogastronomica di grandissima qualità. Per chi soggiorna al Borgo del Cabreo il ristorante è a soli 500m di distanza lungo una strada che costeggia le vigne e offre panorami meravigliosi.

©_ANGELO_TRANI

Tra le altre novità anche un assortimento sempre più ampio dei prodotti che si possono acquistare nei due negozi dei relais: oltre a vino e olio dell’azienda di famiglia, anche grembiuli, cavatappi, oggetti personalizzati con il logo dei due ‘Borghi’, prodotti per la cura della persona dalle delicate fragranze (by Erbario Toscano) e il libro di ricette “Amatissime” della padrona di casa, Giovanna Folonari.

Per 8 mesi all’anno il Borgo e la Pietra del Cabreo accolgono viaggiatori desiderosi di immergersi nella meravigliosa campagna chiantigiana e di conoscere sia le bellezze naturali della zona sia la tradizione vitivinicola di cui le Tenute Folonari rappresentano un’eccellenza. Con l’avanzare della primavera l’aria regala profumi meravigliosi e le vigne iniziano piano piano ad assumere colori brillanti lasciando ancora intravedere i filari prima che la vegetazione rigogliosa dell’estate ne nasconda la geometria.

Il Borgo del Cabreo e La Pietra del Cabreo propongono tariffe a partire da € 220 per camera a notte con trattamento di prima colazione.

©_ANGELO_TRANI


Print Friendly, PDF & Email
Condividi su:
Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
    Autore articolo:
    Redazione

    Altri articoli:

    Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

    All Angela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 HorecanewsninmorfeoRedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti
    🔍